Häusling Alm (1053 m)


Publiziert von siso Pro , 23. Juli 2016 um 16:45.

Region: Welt » Österreich » Zentrale Ostalpen » Zillertaler Alpen
Tour Datum:10 Juli 2016
Wandern Schwierigkeit: T2 - Bergwandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: A 
Zeitbedarf: 2:30
Aufstieg: 473 m
Strecke:Mayrhofen – Kumbichl – Mautstelle – Oberkumblich – Wirtshaus Zillergrund – Alpachaste – Lunachbrücke – Fürstein – Nösslrain – Häusling Alm (1053 m).
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Dalla Svizzera: Feldkirch – Passo dell’Arlberg – Autostrada A14 – Autostrada A12 – Innsbruck – Uscita Zillertal – Zell am Ziller – Mayrhofen.
Unterkunftmöglichkeiten:Alberghi a Mayrhofen; Gasthaus Häusling Alm.
Kartennummer:Kompass 037, Mayrhofen, Tuxer Tal, Zillergrund – 1:25000; Kompass Extratourenkarte 1:50000.

Escursione nella Zillergrund, valle di 25 km che si sviluppa a SE di Mayrhofen fino al confine con la Valle Aurina (Ahrntal) e Predoi/Prettau, il comune più settentrionale d’Italia.

 

Inizio dell’escursione: ore 10:40

Fine dell’escursione: ore 13:15

Pressione atmosferica ore 9.00: 1020 hPa

Temperatura alla partenza: 24°C

Temperatura al rientro: 31°C

Isoterma di 0°C a 4000 m

Sorgere del sole: 5.27

Tramonto del sole: 21.08

 

È una domenica di luglio soleggiata e molto calda. Mi trovo in una località a vocazione turistica, che fa dello sci, dell’escursionismo e dell’arrampicata i propri punti di forza; le possibilità che offre sono innumerevoli, con o senza l’ausilio di mezzi di risalita. Opto per una semplice camminata alla scoperta di una valle che non ho ancora visitato: la Zillergrund.

 

Parto dalla ex-funivia Ahornbahn, nel quartiere di Mayrhofen Kumbichl.

In pochi minuti arrivo al casello per il pagamento del pedaggio che dà accesso alla Stilluptal; svolto a sinistra e seguo il segnavia che mi indirizza verso il sentiero della Zillergrund. Dopo un breve tratto nel bosco, pervengo ad una strada asfaltata, in prossimità di un grande e lussuoso albergo chiamato “Alpin Lodge Zillergrund”.

Il percorso è un continuo saliscendi, in parte a sinistra, in parte a destra del fiume Ziller, nel territorio comunale di Brandberg, il cui toponimo deriva da Brombeer, ossia more, come svela lo stemma comunale. Vedo numerosi ciclisti che percorrono ad alta velocità la bella strada asfaltata del fondovalle. I gestori del bus di linea permettono di caricare gratuitamente bici o rampichino sul veicolo.

Siamo in pieno periodo di fienagione; seguo le operazioni, che spesso avvengono con l’aiuto di tutta la famiglia, dai più piccoli agli anziani, ma anche con l’ausilio di mezzi meccanici molto moderni.

La temperatura è sempre più elevata, ma per mia fortuna l’umidità relativa è bassa. Comunque sia, dopo due ore e trentacinque minuti di cammino pervengo ad una bella malga con locanda annessa, un “Alpengasthof”: è un invito irresistibile alla pausa pranzo. Per oggi la camminata finisce qui; tornerò a valle con il bus pubblico, visto che la fermata è proprio davanti all’alpeggio.
 

                                   

                                             Sempervivum tectorium

Camminata domenicale nella Zillergrund, una laterale della Zillertal. Il termine “Grund” è stato assegnato alle valli laterali della Zillertal, valli che hanno subito un’erosione glaciale. L’estrema parte interna della Zillergrund viene denominata Zillergründl.

 

Tempo di salita: 2 h 35 min

Tempo totale: 2 h 35 min

Tempi parziali:

Dislivello in salita: 473 m

Sviluppo complessivo: 6,7 km

Difficoltà: T2

Copertura della rete cellulare: buona 

Tourengänger: siso


Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentar hinzufügen»