Viderjoch (2732 m) – Greitspitze (2872 m) – Palinkopf (2864 m) - Skitour


Published by siso Pro , 8 December 2014, 17h00.

Region: World » Austria » Zentrale Ostalpen » Silvretta
Date of the hike: 4 December 2014
Ski grading: F
Waypoints:
Geo-Tags: CH-GR   A   Paznaun 
Time: 3:00
Height gain: 624 m 2047 ft.
Route:Pardatschgrat (2624 m) – Idalpe (2308 m) – Stazione a monte della Flimjochbahn (2753 m) – Viderjoch (2732 m) – Idjoch (2750 m) – Greitspitz (2867 m) – Salaaser Kopf (2744 m) – Paliner Kopf (2864 m) – Restaurant Schwarzwand (2468 m).
Access to start point:Feldkirch – Tunnel dell’Arlberg – Autostrada A12 – Pians – Ischgl
Accommodation:Ischgl

La gita inizia nella località tirolese di Ischgl (1400 m), la mia preferita per la pratica dello sci alpino. Salgo su una modernissima cabina della Funivia Partdatschgat, inaugurata una settimana fa, che mi permette di superare un dislivello di ben 1251 m in meno di dieci minuti: un record mondiale per le funivie a tre funi (da 1365 m a 2616 m).

All’arrivo in quota, un moderno “Lawineninfo” luminoso indica un grado di pericolo 1 (debole).

Negli ultimi giorni sono caduti alcuni centimetri di neve fresca; insufficienti per la discesa a valle sugli sci e soprattutto insufficienti per raggiungere la parte alta della Fimbertal, che considero l’Eldorado dello sci escursionismo. Ripiego scegliendo un percorso in buona parte sulle piste battute, che tocca diverse cime sulla cresta confinale tra l’Austria e la Svizzera, tra la Panzauntal e la Bassa Engadina.

Alle 9:40 parto dal Pardatschgrat, in discesa, fino alla quota di 2484 m, in zona Idalpe, dove monto le pelli.

Il comprensorio sciistico è all’avanguardia anche per il servizio di soccorso sulle piste. Basti pensare che un elicottero staziona sempre all’eliporto di Idalpe per garantire un’eventuale urgente trasporto in una delle cliniche specializzate della regione. 24 addetti al soccorso controllano le piste segnalate e aperte. Per il trasporto di un ferito dalle zone sciistiche è richiesto un contributo alle spese di 200.- in Austria o 250.- CHF in Svizzera (escluso il costo per l’elicottero).

La prima salita della giornata è assai tosta. Nell’ultimo tratto sfrutto la pista no. 10, che mi permette di raggiungere la stazione a monte della Flimjochbahn (2753 m), disegnando numerose diagonali; a seguire il Viderjoch (2729 m). Mi concedo una breve sosta davanti alla cabina della guardia di confine, incustodita. Normalmente da questa sella scendo lungo le dolci piste fino all’Alp Trida, nella Bassa Engadina. Questa volta continuo lungo la cresta in direzione SSW. È un saliscendi piacevole, con condizioni meteorologiche mutevoli: si passa da raffiche di vento gelido, a nuvole basse, ad ampie occhiate di sole con dei bellissimi scorci su cime innevate. La seconda cima della gita è la più elevata: la Greitspitze (2867 m). Qui devo togliere le pelli, per percorrere una lunga traversa che mi porta alla base della terza cima, a 2637 m. Rimonto le pelli e affronto una bellissima salita illuminata dal sole, su una spolverata di neve vergine. In breve raggiungo le piste in prossimità della seggiovia Inneres Viderjoch (2704 m). Incrocio numerosi sciatori, che mi salutano con doveroso rispetto, per tanto impegno, forza di volontà e indefessa passione sportiva (e pensare che in tasca ho la settimanale degli impianti di risalita…).

                                                Greitspitz (2850 m)

Per raggiungere la vetta sono costretto a compiere una spirale antioraria su tratti molto ripidi, con la cuffia calata per ripararmi dalle folate di vento e con scarsa visibilità per via degli occhiali appannati.

Dopo circa 2:45 h di cammino posso affermare Paliner Kopf (2864 m) geschafft!

Come spesso capita, raggiunta la cima le folate di vento obbligano ad una rapida preparazione degli sci e degli scarponi, si rischia il congelamento delle dita delle mani! Rinuncio quindi all’abituale foto alla volpe di Hikr e affronto la veloce discesa fino al Ristorante Schwarzwand per una meritatissima pizza ai funghi.


Hike partners: siso


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window


Comments (4)


Post a comment

Daniele66 says:
Sent 8 December 2014, 19h43
We bella anche questa Complimenti Daniele66

siso Pro says: RE:
Sent 8 December 2014, 19h56
Grazie Daniele,
grande regione il Tirolo!
siso

Felix Pro says:
Sent 22 December 2014, 15h18
un bel giro - complimenti anche da me!

saluti

Felix

siso Pro says: RE:
Sent 22 December 2014, 20h26
Grazie Felix,
la Paznauntal offre molte possibilità; c'è solo l'imbarazzo della scelta.
Cordiali saluti,
siso.




Post a comment»