Prove d'autunno: mattinata in "umido" con nebbie...


Published by numbers , 24 September 2014, 23h10.

Region: World » Italy » Lombardy
Date of the hike:20 September 2014
Hiking grading: T2 - Mountain hike
Waypoints:
Geo-Tags: I 
Time: 5:00
Height gain: 800 m 2624 ft.
Height loss: 800 m 2624 ft.
Route:Alpe Vicerè - cap.Mara- bocchetta di lemna- bocchetta di Palanzo- dorsale x cresta e Palanzone- bocchetta di Nesso- rif. Riella- bocch. di palanzo- bocch. di lemna- bocch. del Bolettone- monte Bolettone - bocch. di Molina- monte Boletto- bocch. di Molina- baita Patrizi - alpe Vicerè
Access to start point:raggiungere Albavilla, seguire x Alpe Vicere', strada tortuosa x c.ca 6 km. , parcheggio libero o a pagamento.

Per una serie di svariati motivi, tra impegni familiari ed altro, oggi mi ritrovo, dopo lungo tempo, a dover programmare qualcosa da solo, così all'ultimo minuto. Visto anche il pessimo tempo, dopo le piogge di ieri e della notte, e le pessime previsioni x la mattinata, decido per un bel girone vicino a casa, così da fare un po di "fondo" come dico io, e rientrare in tempo x gli impegni pomeridiani.
Alle 8,30 sono all' alpe del Vicerè, l'umidità la fa da padrona.....è tutto immerso nella nebbia!
Mi preparo e parto, il terreno è bagnato e molto umido, quindi scivolosissimo x tutto il percorso.
Per fortuna è un giro comunque molto facile, anche se molto lungo, è da un po che ce l'ho in mente, sono zone conosciute e già stravisitate, non mi dispiace nemmeno troppo che i panorami siano del tutto assenti..... C'è molta umidità che ti si condensa addosso, sulla cresta del Palanzone  trovo anche una leggera pioggerella.....x fortuna in vetta smette. Ci arrivo alle 10.10, è deserta, scendo alla bocchetta di Nesso e becco la prima "doccia".....le erbacce alte e bagnate mi rinfrescano anche troppo....... Alle 10.40 passo dal rif. Riella, non entro nemmeno x il caffè visto che la simpatia non è di casa........ormai ci ho messo la croce!
Ogni tanto camminare soli non è poi così male, posso ascoltare i miei pensieri, focalizzare le mille cose da fare , è l'occasione giusta di fermarsi e pensare, la vita, anche familiare, è così frenetica... piena di imprevisti e bisogni continui...ogni tanto si ha la sensazione di affogare...di non riuscire più a respirare...
Stare soli con se stessi aiuta a fare il punto della situazione, a focalizzare meglio i dettagli. E le cose veramente importanti. 
Comunque è anche vero che mi manca la solita compagnia...
Ripasso le bocchette e alle 10.40 esatte sono al Bolettone, nebbie e deserto anche qui... 
Via veloce verso il Boletto, dopo la bocchetta di molina scelgo il sentiero che taglia la montagna con un lungo traverso, e qui mi faccio la secondo "doccia".......anche qui la vegetazione impera.....
12.30 sono sulla cima, anche qui il panorama non cambia......riparto quasi subito.
Passo dalla baita Patrizi ed alle 13.50 sono di nuovo all'auto chiudendo il lungo anello.
Un po lavato .....ma...
Soddisfatto x il buon allenamento.
Alla prossima.

Hike partners: numbers


Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window

T2
5 Mar 17
Una mattina sopra casa........ · Daniele66
T2
2 Jun 13
Hike'n Run Palanzone Bolettone · Daniele66
T1
28 Mar 15
Solito Palanzone Mt 1436 · Daniele66
T1
2 May 15
Monte di Faello mt1337 · Daniele66
T2
11 Jan 20
Un tardivo Vicere' · numbers

Comments (15)


Post a comment

Barbacan says:
Sent 25 September 2014, 10h01
Gran prova d'autunno con nebbia e umidità. Giro sempre bello che però devo ancora fare, ciao e alla prossima

numbers says: RE:
Sent 25 September 2014, 13h52
Grazie,
c'era la voglia di muoversi comunque,
in un ambiente semplice ma sempre piacevole,
se ti capita, merita un giro,
magari col bel tempo...

Ciao

Mario

stefano58 says: RE:
Sent 25 September 2014, 19h14
Non ti è andata poi tanto male, io ho preso la pioggia salendo verso i Corni (non raggiunti, ovviamente).
Ciao
Stefano

numbers says: RE:
Sent 25 September 2014, 20h38
I Corni così umidi........meglio evitarli davvero.

Ciao

A presto.

Mario

Menek says:
Sent 25 September 2014, 18h37
Non si vede una cippa ma l'allenamento è ok... :)
Dov'eri stato nell'altimo decennio? Non vedevo più tue escursioni...
Ciao
Menek

numbers says: RE:
Sent 25 September 2014, 20h45
Domenico,
il realtà ultimamente sono quasi sempre in giro con altri Hikriani, vedi massimo, ivanbutti, gabri, a volte grandemago, e altri.
Diciamo che pubblico poco....
ma come puoi vedere qui http://www.hikr.org/user/numbers/
non stiamo quasi mai fermi....

Ciao

Mario

Menek says: RE:
Sent 25 September 2014, 21h45
Ho avuto un buco di memoria... sorry

patripoli says:
Sent 25 September 2014, 22h14
Una giornata "uggiosa" proprio come quella che abbiamo trovato noi!
Mi piacciono le tue considerazione sull'andar da soli o in compagnia....
Anche se apprezzo moltissimo camminare insieme agli altri, cosa che ritengo stimolante, ogni tanto....ma proprio ogni tanto.....mi piacerebbe camminare per conto mio, tenere il mio ritmo e seguire i miei pensieri anche se so, che se fossi sempre sola, forse smetterei di andare in montagna.
Ciao.
Patrizia

stefano58 says: RE:
Sent 26 September 2014, 13h09
Anche a me piace andare da solo, immerso nei miei pensieri al punto che a volte sbaglio sentiero.
Mi piace anche andare in compagnia, anche senza fare cose impegnative, con alcuni amici che sono sempre felici di camminare in mia compagnia; a volte però capita la persona che vuole imporre la propria mentalità e non risparmia critiche assurde; mi è capitato due volte negli ultimi tempi, con nuove conoscenze.
Io cerco di andare d'accordo con tutti, ma non sempre è possibile!
Ciao
Stefano


numbers says: RE:Teste
Sent 26 September 2014, 13h50
Stefano, non prendertela, io dico sempre che
ognuno ha la sua testa,
il problema semmai è che alcuni sono proprio teste di .....

A presto.
Ciao
Mario

numbers says: RE:
Sent 26 September 2014, 13h54
Andare in compagnia è infatti l'ideale sotto molti punti di vista.
Molto bello anche esser capaci, ogni tanto,di stare bene
soli con se stessi...

Ciao Mario

Sent 26 September 2014, 17h19
Camminare è sempre bello e io trovo attraenti anche le atmosfere spettrali!!molto bella la riflessione sul camminare da soli.........Ciao ALE

numbers says: RE:
Sent 26 September 2014, 18h26
Grazie Ale,
in effetti anche giornate come questa hanno il loro fascino.

Ciao

Mario

gbal says:
Sent 26 September 2014, 22h54
Lavati o no, a 4000 o sui monti di casa, soli o in compagnia quando si torna soddisfatti vuol dire che si è in fondo in equilibrio con se stessi.
Apprezzo anche io a volte la solitudine che favorisce la riflessione sui problemi che in fondo ognuno ha e aiuta a trovare le soluzioni.
Bravo Mario

numbers says: RE:Grazie.
Sent 26 September 2014, 22h59
Parole sante Giulio.

Ciao

Mario


Post a comment»