Lago Vannino e Passo di Nefelgiù


Published by coral54 , 12 April 2014, 08h08.

Region: World » Italy » Piemonte
Date of the hike: 6 April 2014
Snowshoe grading: WT3 - Demanding snowshoe hike
Waypoints:
Geo-Tags: I 
Time: 6:00
Height gain: 814 m 2670 ft.
Route:Sagersboden m. 1772 – Rifugio Myriam m. 2045 – Rifugio Margaroli al Lago Vannino m. 2184 – Alpe Vannino m. 2178 – Lago Sruer m. 2330 – Passo di Nefelgiù m. 2586
Access to start point:Da Luino a Laveno,traghetto per Intra,direzione Fondotoce,quindi superstrada del Sempione fino all’uscita Crodo e prosecuzione per Baceno ,Premia e quindi Valdo Formazza.

Facile ciaspolata resa tuttavia impegnativa,nella seconda parte,dalla pessima qualità della neve.Sfruttiamo la seggiovia del Sagersboden,che consente di risparmiare 500 noiosi metri di dislivello lungo la pista di discesa.Dalla stazione d’arrivo (m. 1772)  seguiamo la ripida stradina nella pineta fino sbucare nell’arioso vallone del Vannino.Poco dopo seguiamo la deviazione per il Rifugio Myriam (m. 2045) rientrando,più avanti ,sul tracciato precedentemente lasciato.Ancora una mezzoretta di comoda camminata ed eccoci al Rifugio Margaroli (m. 2194) in splendida posizione sopra il Lago Vannino.Breve pausa fotografica,quindi scendiamo i pochi metri fino allo stallone dell’Alpe Vannino ed iniziamo la salita del Vallone di Nefelgiù che si rivelerà subito molto più faticosa del previsto data la perfetta esposizione a sud e le temperature quasi estive.La fatica è solo in parte mitigata dalla bellezza del panorama circostante,soprattutto nell’altipiano del Lago Sruer (m. 2330),luogo veramente incantevole.Dopo un’altra ora di penoso trascinarsi con neve fino alle ginocchia riusciamo a raggiungere il Passo di Nefelgiù (m. 2586).

Hike partners: coral54, michelotta


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Open in a new window · Open in this window


Comments (3)


Post a comment

rochi says:
Sent 12 April 2014, 09h41
Ciao e complimenti per la splendida gita. Da tempo desidero visitare questi posti in versione primaverile, perciò mi permetto di chiederti qualche informazione:
- esiste, sino al Margaroli, pericolo oggettivo di slavine'
- volendo evitare la seggiovia, è possibile risalire direttamente la pista del Sagersboden o è preferibile seguire il sentiero da Canza?
Grazie infinite per un'eventuale risposta.
Ciao.
Rocco.

coral54 says: RE:
Sent 12 April 2014, 11h16
Fino al Rifugio Margaroli sicuramente nessun pericolo.Oltre,in determinate condizioni,il pericolo esiste nel primo ripido tratto del Vallone di Nefelgiù,fino al Lago Sruer.Volendo evitare la seggiovia sicuramente meglio salire da Canza,meno ripida,meno noiosa e soprattutto più panoramica.
Grazie a te,ciao
Alfredo

rochi says: RE:
Sent 12 April 2014, 12h13
Gentilissimo, ciao, buone montagne!
R.


Post a comment»