COVID-19: Current situation

Monte Masuccio Cima Principale m 2816


Published by danicomo , 11 February 2014, 19h42.

Region: World » Italy » Lombardy
Date of the hike:23 July 2012
Hiking grading: T3+ - Difficult Mountain hike
Mountaineering grading: F
Climbing grading: I (UIAA Grading System)
Waypoints:
Geo-Tags: I 
Height gain: 900 m 2952 ft.
Route:Via normale dall'Alpe Schiazzera
Access to start point:Da Tirano verso Grosio, uscire dalla superstrada a Vervio, e prendere la strada con indicazioni Rifugio Alpe Schiazzera. Strada lunghissima che permette di guadagnare fino al posteggio di m1950. Punti asfaltati nuovi e punti infami si alternano senza apparente logica, posteggio vasto e comodo sotto una cascata. Raccomando seguire sempre, ai bivi, indicazioni per Schiazzera.

Salita al Monte Masuccio, montagna d'angolo tra la Valtellina e l'inizio della Val Poschiavina. Incombe su Tirano ed è ben visibile, salendo verso l'alta valle, guardando in alto,  nel rettilineo che precede il Santuario della Madonna di Tirano. Panorama spettacolare, vetta neppure molto faticosa a patto di salire dal versante che troverete ora descritto.
Dal posteggio si arriva in 10min al Rifugio Alpe Schiazzera, m2077, molto bello, nuovo, gestito dai volontari dell'associazione Mato Grosso. Si prosegue nella conca erbosa seguendo le indicazioni per il lago Schiazzera. Si supera l'Alpe, caricata in estate, e si segue una bella mulattiera militare. Prima di arrivare al lago principale si scende a sin verso un bel laghetto ai piedi della bastionata che permette di accedere al circo superiore (1h dal rifugio). Si segue una traccia verso il centro della bastionata, si traversa a sin e si passa in un canalino facile di sassi ed erba. Grande ometto in uscita, fondamentale per il ritorno!  Arrivati nel circo superiore si procede in falso piano tenendo la sinistra e seguendo qualche rado ometto.
L'impressione da qui sarà quella di trovarsi all'interno di un cratere vulcanico e la cartina svizzera ben mostra l'orografia del posto. Si procede verso il bordo del cratere sempre tenendo la sinistra e cercando la minor pendenza (1 h dal lago). Ovunque si arrivi sul bordo si troverà una traccia, alcune volte agevole, che andrà seguita verso sin. Un paio di risalti rocciosi sono facilitati da catene in buone condizioni, altre volte si dovranno usare le mani per facile e mai esposta arrampicata. La salita in senso antiorario sulla cresta porterà, dapprima, ad affacciarsi sulla conca del rifugio di partenza, e in seguito alla vetta con curioso manufatto in acciaio (45min dall'arrivo in cresta). Consigliabilissimo.
La via di salita classica invece sfrutta il versante sopra Tirano e presenta un dislivello maggiore e, soprattutto, giunge alla croce, visibile da Tirano, elevazione minore della catena a semicerchio. Il proseguire, da lì, verso la cima principale, presenta un lungo percorso di cresta.

Hike partners: danicomo


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Open in a new window · Open in this window

T4
T3+ F II
21 Jun 17
Monte Masuccio - 2816 m · irgi99
T3
30 Aug 14
schiazzera · uscarin46

Post a comment»