COVID-19: Current situation

Monte San Giorgio (1.097m) da Meride


Published by Simone86 , 27 January 2014, 16h27. Text and phots by the participants

Region: World » Switzerland » Tessin » Sottoceneri
Date of the hike:27 January 2014
Hiking grading: T2 - Mountain hike
Waypoints:
Geo-Tags: CH-TI   Gruppo Lago Ceresio 
Time: 2:30
Height gain: 550 m 1804 ft.
Height loss: 550 m 1804 ft.
Access to start point:si raggiunge MERIDE per diverse possibilità: -Dogana di Saltrio -> Arzo -> Meride (via più comoda) -Gaggiolo -> Stabio -> Ligornetto -> Besazio -> Tremona -> Meride (via fatta da noi..) AMPI PARCHEGGI appena prima del paese.
Accommodation:Bivacco/Rifugio sulla cima sempre aperto

Facile e piacevole camminata a due passi da casa, improvvisata dopo gli impegni mattutini e un po' di fatica accumulata dalle corse. In quanto Patrimonio dell'Unesco in campo naturalistico (scavi fossili) , oltre che interessante area geologica,  i sentieri sono sempre  ben segnalati e la giornata di oggi ha permesso ottimi scatti panoramici.



Si molla l'auto al parcheggio appena fuori Meride Q540 per entrare a piedi nel cuore del paesello. Vi sono diverse possibilità per raggiungere la cima del San Giorgio, più o meno lunghe (1h40' - 2h30') a seconda del giro. Essendo le 13.30 andiamo di "direttissima" quindi, passata la chiesetta di San Silvestro, si va di buon passo per la stabile mulattiera fino alla zona detta Alboree (circa Q860).

Segue un piacevole sentiero pianeggiante fino al Rifugio Adenofora Q902m. Nei punti non protetti dalla montagna ci assale un gelido vento di tramontana da N. Si segue per il Forello Q1032 dove inizia la prima neve marcia mista a fango e dove il motto "la potenza è nulla senza controllo" fa da padrone. In pochi minuti si è sulla vetta del San Giorgio Q1097. Splendida vista sul Generoso e sul Lago di Lugano. Il rifugetto di vetta pare essere sempre aperto.

Per la discesa cambiamo itinerario scendendo verso W fino a Crocifisso Q670. Qui rientriamo nel bosco al di là della strada per poi raggiungere Fontana Q592 passando per l'antica fabbrica di Saurolo, la quale, fino al 1950, produceva un unguento antinfiammatorio e antisettico estratto dagli scisti bituminosi (sostanze fossili) locali.

Poco oltre è visibile un'interessante cascata a W della strada. Infine arriviamo su strada asfaltata fino alla macchina.



Salita: 1 ora.
Discesa: 1h30' con mooolte pause e mooolta calma (effettiva penso 50')
Distanza totale:  9Km

Hike partners: Simone86, Filosko06


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Open in a new window · Open in this window


Comments (2)


Post a comment

gbal says:
Sent 29 January 2014, 19h24
Uno dei più bei balconi di.....casa nostra (anzi del Vicino!)
Ciao Simone, bentornato (anche se di corsa)

Simone86 says: RE:
Sent 31 January 2014, 09h56
eh si, si danno spesso per scontati gli itinerari vicini..e si scoprono dopo le bellezze a due passi da casa :)
grazie Giulio


Post a comment»