Monte Generoso: Sentiero della Variante & altro


Published by gbal , 11 November 2011, 22h22.

Region: World » Switzerland » Tessin » Sottoceneri
Date of the hike:10 November 2011
Hiking grading: T6- - Difficult High-level Alpine hike
Via ferrata grading: F
Waypoints:
Geo-Tags: CH-TI   I   Gruppo Monte Generoso 
Time: 7:15
Height gain: 1505 m 4936 ft.
Height loss: 1510 m 4953 ft.
Access to start point:Varese-Mendrisio-Rovio
Maps:Swiss Topo V.2

Monte Generoso: Sentiero della Variante & altro
 

Premetto che la classificazione T6- si applica solo al tratto del Sentiero della Variante a partire dalla Baita Perostabbio fino al suo termine. Per il resto del tour la classificazione adeguata è T2.

 

In passato avevo fatto più volte e con soddisfazione il Sentiero della Variante al Monte Generoso ma trascorsi gli anni non ero più riuscito, una volta perché l’avevo tentato con neve e non ero neanche riuscito a reperirne le tracce dopo l’Alpe Perostabbio e la volta successiva (vedi)  avevo poi optato per risalire verso il Baraghetto ed emergere tramite la Ferrata Angelino sulla cresta che conduce in vetta al M.Generoso. Stavolta mi sono inventato un anello (uno dei tanti possibili) per combinare un po’ tutti gli elementi che fanno belli i giri su questo bel monte italo/ticinese: dislivello, lunghezza e un po’ di sale rappresentato da un uso moderato delle mani. Così, partenza da Rovio, con comodo parcheggio gratuito, dove si imbocca il sentiero che in 2 ore scarse conduce all’Alpe Perostabbio dove si trova un piccolo casolare trasformato in rifugietto, sempre aperto e dotato di quanto occorre per mangiare, dormire e riscaldarsi; sembra superfluo tutto questo a 1200m d’altezza ma….andate a vederlo in inverno! Lì inizia la parte difficile, anche nella rintracciabilità, del sentiero; inizialmente le cose sono facilitate da nastri intelligentemente appesi ai rami di alberi ma poi tutto si fa complesso, compresa la pendenza che per 800m è dell’ordine del 43% con un bel volo garantito alle spalle. Il tutto condito dal fatto che le notevoli pioggie dei giorni scorsi assieme al fogliame avevano reso molto viscida la roccia. Salito in direzione Est fino a circa i 1600m, inizia un lungo traverso esposto ma corredato di corde fisse e catene che porta, a volte con divertente arrampicata, a sbucare sulla cresta finale che unisce la Cima della Piancaccia al Monte Generoso. Di lì tramite una ulteriore salita attrezzata si perviene in vetta in pochi minuti. Ammirato lo splendido panorama offerto dalla giornata davvero unica, dopo una breve sosta scendevo ad intersecare il sentiero che scendendo gradualmente verso Nord prima e verso NE dopo raggiunge un ponticello. Tramite quest’ultimo si attraversa il Torrente Breggia, qui modestissimo, e piegando a SE porta alla frazione di Orimento amena località raggiungibile anche in auto dalla Val d’Intelvi. Il mio programma prevedeva adesso di salire al Monte di Orimento e percorrendo la cresta pervenire in località Barco dei Montoni. Di lì, dopo un malaugurato sbaglio di percorso imboccando il Sentiero Botanico che però mi portava fuori rotta (dimentico spesso il principio di non gettarmi senza pensare su sentieri comodi!), tornavo sui miei passi e mi dirigevo verso il Passo della Crocetta. Di lì un ripidissimo sentiero che ben conosco mi consentiva di scendere all’Alpe Bogo e poi a Rovio.

 

 

 

Pillole….di sudore e di fatica:
Dislivello salita 1505m ; discesa 1510m

Lunghezza totale 19,4 km

Tempo totale lordo 7h22’

Tempo totale netto 7h07’ (previsto 7h04’)

Soste totali 15'

Pendenza salita max 43%  per 800 m, media 26%

Pendenza discesa max 33% per 1,44 km, media 22%


Hike partners: gbal


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Geodata
 8320.gpx Il percorso

Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window

T4+
T2
T4 PD+
T2
T2
9 Jul 10
Monte Generoso (1701m) · morgan

Comments (4)


Post a comment

Laura. says: Prima!
Sent 12 November 2011, 13h46
Beh...i complimenti sono d'obbligo!

gbal says: RE:Prima!
Sent 12 November 2011, 14h42
Di obbligo non c'è nulla! L'apprezzamento invece sì che ha un grande valore e te ne ringrazio Laura.

turistalpi Pro says: Monte Generoso
Sent 12 November 2011, 19h58
Ciao Giulio, gli anni passano ma tu torni sempre più giovane. Complimenti per tutte le tue ultime uscite, tutte piuttosto impegnative. Io come vedi faccio escursioni di impegno e rischi ben inferiori...........Ciao e buon proseguimento Enrico

gbal says: RE:Monte Generoso
Sent 12 November 2011, 21h20
Enrico, grazie tante! Che gli anni passino è una verità incontrovertibile ma che io torni più giovane....beh mi piacerebbe. Quanto alle tue escursioni, ti avrei commentato stasera stessa. Direi che hai ben spiegato i motivi per i quali hai ripiegato sui "monti di casa" e sono motivi più che encomiabili. Ne approfitto per augurare a tua moglie un rapido ritorno alla forma migliore così che ti possa accompagnare nelle scorribande che preferisci (es.: Engadina!).
Auguri cari
Giulio


Post a comment»