Monte Coltignone mt 1479


Published by turistalpi , 14 November 2010, 20h31.

Region: World » Italy » Lombardy
Date of the hike:13 November 2010
Hiking grading: T2 - Mountain hike
Waypoints:
Geo-Tags: I 
Time: 3:30
Height gain: 900 m 2952 ft.
Height loss: 900 m 2952 ft.
Route:Ballabio superiore-val Grande-alpe Cavallo- prà Pallino-piani Resinelli-ex rifugio Alippi-Rifugio SEl-monte Coltignone-Ballabio superiore
Access to start point:Da Lecco seguire la nuova strada per la Valsassina sino a Ballabio e poi prendere la direzione per i piani Resinelli sino al ponte sul torrente Grigna dove c'era la sbarra .Parcheggio al ponte per circa 12-15 auto.

Le previsioni meteo sembrano abbastanza buone per sabato e non per domenica. La mia proposta alla famiglia è di salire al rifugio Rosalba in Grigna da Abbadia Lariana non avendolo mai fatto sino ai piani Resinelli. Pinuccia dice che è troppo lungo e quindi cambio per salire da Ballabio Superiore. Purtroppo non mi sono ricordato che per salire al Rosalba senza fare la Direttissima(Billie non può) occorre scendere sino a quota 1180 all'ex rifugio Alippi.Dalla Val Grande siamo già saliti circa 20 anni fa per cui si può senz'altro ripetere.Il sentiero è un poco cambiato ma è abbastanza gradevole e variato. Senz'altro è meno monotono e più camminabile della Val Calolden fatta tante volte in passato. Il tempo è ovviamente (!!!) non soleggiato ma nuvoloso alla faccia della meteo ( o forse dopo decenni di consultazioni non riesco più a capire le previsioni oppure non hanno azzeccato come capita). Però la temperatura è gradevole e non c'è vento. Il sentiero è scarsamente segnalato e seguendo l'iniziale strada sterrata occorre non lasciarsi fuorviare da alcuni bivi ma salire sempre (al cartello chiesetta non andare a destra). Quando termina la strada non c'è più problema : basta seguire l'evidente ed anche largo sentiero sino all'alpe Cavallo dove poi si volta a sinistra salendo sino al prato sotto il Corno del Nibbio e poi a destra sino a sopra la panetteria di storica memoria(da giovane quante volte abbiamo fatto sosta per rifornirci).  Da qui si scende per la strada asfaltata per arrivare al rifugio Alippi. Pinuccia soffre queste discese e salite e per ovviare prendo a destra la via delle Quaglie per tagliare e cercare di non scendere troppo. Sbaglio percorso e mi ritrovo ad un roccolo e vedo il sentiero che traversa penso il canale della val S'cepina in basso!.Discesa sino a quasi all'Alippi e poi risalita. Prima di attraversare il canale Pinuccia mi paventa che una volta arrivati al rifugio poi torniamo troppo tardi e (pur avendo io 2 pile funzionanti) Lei non vuole scendere con il buio.Oltretutto io non mi fido dei suoi scarponcini vecchi avendo rotto quelli nuovi (infatti al ritorno avremmo deciso di passare dalle Ande di Cremeno per acquistarne un nuovo paio).E allora che si fa? Attuo il piano B di riserva e decido di salire almeno al Coltignone (tanto per allenarci un poco; sino al 2005 salivamo solamente dal sentiero Gerr da Laorca ma ora  non più perchè Billie in un tratto di catena verticale ha avuto problemi). E cosi fu. Abbastanza agevolmente attraverso il parco Valentino arriviamo in cima e facciamo la classica sosta pranzo. Sempre nuvoloso, solo qualche occhiata di sole ma non dove siamo noi!. Discendiamo ancora per la Val Grande per poi arrivare al parcheggio. Gita sempre bella con la famiglia ma mi sa che è ora di tornare in Svizzera per ciaspolare!!! 

Hike partners: turistalpi


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Open in a new window · Open in this window


Comments (6)


Post a comment

heliS says: Ma come ...
Sent 14 November 2010, 20h41
[... sino a sopra la panetteria di storica memoria(da giovane quante volte abbiamo fatto sosta per rifornirci) ... ]
Se facevi un salto dentro il caffè te lo offrivo ....
La salita da Ballabio è effettivamente carina, molto più bella rispetto alla Val Calolden ... e la prima volta che l'ho fatta mi sono persa pure io ... a dire il vero anche la seconda ... mumble mumble ...
:)
Miao
S.

turistalpi says: RE:Ma come ...
Sent 14 November 2010, 20h55
Non sapevo che lavoravi presso la panetteria. Ma in effetti al ritorno ci siamo fermati sulla panchina fuori e mia moglie è entrata per acquistare del marzapane e poi ha preso delle meringhe ed una bottiglietta di acqua mentre io ero fuori con Billie!!! Alla prossima . Ciao Enrico

heliS says: RE:Ma come ...
Sent 14 November 2010, 20h58
Era lei quella che cercava il cioccolato di marzapane????
L'ho servita io ....
ah ... saperlo ....
Ciao
S.

gbal says: Quanti ricordi....
Sent 17 November 2010, 16h50
...ho anch'io di quei posti! Vedo che li conosci come le tue tasche Enrico e hai sempre la soluzione di riserva da tirar fuori. Complimenti! Certo che la Billie sul Caminetto Pagani....non ce la vedo proprio.
Per Silvia: Bene, ora sappiamo da chi farci offrire il caffè quando veniamo ai Resinelli :):):)

heliS says: RE:Quanti ricordi....
Sent 17 November 2010, 19h41
beh .... se mi chiamano a lavorare ... per questo dico sempre di avvisarmi prima cosi vi dico se ci sono o meno :)
S.

turistalpi says: RE:Quanti ricordi....
Sent 17 November 2010, 21h04
Mi è proprio spiaciuto di non incontrarti. E pensare che nell'andata passando via dalla panetteria mi è venuto in mente di entrare per chiedere se Ti conoscevano e dove lavoravi! Poi al ritorno era Pinuccia che voleva fermarsi per il marzapane perchè a lei i panifici attirano sempre (non per i dolci ma per il pane) ed io invece ho preferito stare fuori con Billie. Non è che ormai veniamo frequentemente in Grigna ma se capita senz'altro ci faremo sentire . Ciao Enrico


Post a comment»