COVID-19: Current situation

"Giro delle Meraviglie" tra la Val Cadlimo,Val Piora, Val Termine


Published by Francesco , 11 October 2010, 08h32. Text and phots by the participants

Region: World » Switzerland » Tessin » Bellinzonese
Date of the hike: 9 October 2010
Hiking grading: T2 - Mountain hike
Mountaineering grading: PD-
Waypoints:
Geo-Tags: Gruppo Pizzo del Sole   CH-TI   Gruppo Piz Blas   Gruppo Scopi   CH-GR 
Time: 7:00
Height gain: 1015 m 3329 ft.
Height loss: 1015 m 3329 ft.
Route:passo Lucomagno, lago S. Maria,Capanna Cadlimo,Lago scuro, Laghetti di Taneda,Lago Tom,Lago Cadagno, capanna Cadagno,Passo Dell'Uomo,Lago S. Maria, Passo Lucomagno.
Access to start point:Autostrada per San Gottardo, uscita Biaca, proseguire luno la Cantonale per ca. 37 km fino passo del Lucomagno, parcheggiare spazio adiacente all'ospizio.
Accommodation:Capanna Cadlimo, Capanna Cadagno o in tenda.
Maps:Lukomagno Kompas

Commento di Francesco
Non ricordo su quale rivista ho letto di qs. "giro delle meraviglie", forse su Vivere la montagna o su qualche rivista dedicata ai laghi della Svizzera distribuite  nelle banche, forse  su quest'ltimo.
  Per me non è stata la prima volta,in precedenza avevo gia conosciuto qs. bellissima valle ma, il giro completo mai fatto .Con Massimo e Claudio, siamo giunti  al parcheggio del passo Lucomagno "Ospizio"alle h. 8.15.
La giornata, sin da subito si presenta inquietante, cielo coperto, nuvole basse visibilita'..... ci siamo accorti di essere al lago di Santa Maria perche' , ci siam quasi  finiti dentro.
Comunque superata la quota di m. 2300, lo spettacolo davanti ai ns. occhi è mutato: cielo di un azzurro intenso per quasi tutta la tarda mattinata, purtroppo  il surreale spettacolo regalatoCi al passo della Bassa del lago Scuro ha precluso l'intera vista sui laghi, che comunque potete vedere sulle relazioni dei Ns. soci.

 Il dislivello non è stato eccessivo, le difficolta tecniche .... nulle ma, vi assicuro che il giro  fatto non terminava mai, presumo che i km siano stati ca. 24.
Escursione adatta a persone allenate.

VISTA DA MASSIMO:
Una classicissima per la maggior parte degli amici di HIKR ma una zona quasi del tutto inesplorata per il sottoscritto, pertanto quando l’amico Francesco ha proposto questa escursione non ho esitato ad avvallare la sua idea.
Salendo verso il passo del Lucomagno le premesse non erano certamente delle migliori visto che la visibilità non era superiore a 50m. e le strade erano completamente bagnate ( umidità o pioggerella ????? ); ma noi da inguaribili ottimisti decidiamo di incamminarci lo stesso e dopo un’ora di cammino a quota 2200m. veniamo ripagati da uno scenario surreale; verso valle la nebbia la fa ancora da padrone mentre a monte nel cielo azzurro splende un sole quasi estivo.
Fatta una puntata  alla splendida Capanna Cadlimo cima Coppi di giornata con i suoi 2570m., torniamo sui nostri passi per continuare il nostro anello e dopo aver costeggiato il lago Cadlimo e il lago Scuro  giungiamo alla bassa di Lago Scuro dove inizialmente vengo colto da un pizzico di delusione perché la nebbia ci preclude la famosissima vista dei tre laghi  uno in successione all’altro ( Taneda – Tom – Ritom ) ma poi ripensandoci credo che lo scenario che si presenta davanti ai nostri occhi sia un esclusiva che merita il sacrificio della visione dei laghi ( sembrava di guardare il panorama da un oblò di un aereo da 8/9mila metri di quota ).
Dopo una breve pausa pranzo presso il Lago Taneda con temperatura quasi estiva ( please you can see the picture ) riprendiamo il nostro cammino immergendoci nella nebbia che non ci abbandonerà più per tutta l’escursione; al passaggio dalla capanna Cadagno optiamo per una veloce pausa caffè e alle 16.30 dopo 7 ore piene di cammino portiamo a termine questa interminabile escursione.
Un ottimo allenamento sulla resistenza in attesa di calzare le ciaspole visto che la stagione invernale è ormai alle porte
 
  

Hike partners: Francesco, Massimo


Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window


Comments (8)


Post a comment

beppe says: Giro bello impegnativo
Sent 11 October 2010, 18h09
Ciao Francesco condivido il tuo giudizio avendolo fatto , lo rifarei ancora per la sua bellezza Beppe

Francesco says: RE:Giro bello impegnativo
Sent 11 October 2010, 20h15
Ok Beppe, andremo insieme: noi causa nebbia abbiam visto ben poco, pero' è una zona che conosco molto bene.

gbal says: Un paesaggio fatato
Sent 12 October 2010, 10h19
Sembra di rivedere le illustrazioni di certi libri di fiabe (di lontana memoria). Belle le foto, non sempre le migliori nascono con i panorami scintillanti di sole, a volte affascinano di più queste luci soffuse che trapelano nella nebbia.
E' una gita che metterò nel libro del To Be Done.
Giulio

Francesco says: RE:Un paesaggio fatato
Sent 12 October 2010, 10h37
Grazie Giulio, quando andrai ti auguro di trovare l'atmosfera che abbiam trovato noi. In un contesto simile, le montagne non si vedevano , e poi..... le fotografan tutti.

Alberto says:
Sent 13 October 2010, 11h13
Ciao Francesco,pochi anni fa lo stesso giro lo feci pure io con Tilde e Giuseppe: è stata una giornata favolosa,complimenti

Francesco says: RE:
Sent 13 October 2010, 11h37
Caro Alberto, so bene che non sei una ferrari ma un Diesel in grado di cuccarti anche 10-15 h. di marcia.
Comunque sono zone splendide.
Quando la prox insieme??

artZeug says:
Sent 14 October 2010, 18h59
ich habe nix verstanden, aber die weinflasche und das pique nic schon, sehr schöner bildbericht. grazie.

Francesco says: RE:
Sent 14 October 2010, 20h00
Ciao, a noi il vino non manca mai.

Hallo, uns den Wein nie versagt.


Post a comment»