COVID-19: Current situation

MTB: Boschi, laghi, brughiere e colline Varesine.


Published by GAQA , 18 May 2020, 18h56.

Region: World » Italy » Lombardy
Date of the hike:18 May 2020
Mountain-bike grading: F - Easy
Waypoints:
Geo-Tags: I 
Height gain: 470 m 1542 ft.
Route:49,5 km boschi, sterrato, ciclabili, provinciali

Dopo la bella escursione di ieri al Gradiccioli, mi ritrovo ancora forzatamente a casa visto l'anomalo momento: nè approfitto per un giro in MTB! Con partenza da casa attraverso i boschi dell'area protetta della Valle de Boia. Transito per Crugnola, intercettando poi il lungo sterrato della Piana di Montonate che mi permetterà di uscire a Crosio della Valle. Dopodiché il proseguimento avviene percorrendo la bellissima Piana di Vegonno. In uscita ad Azzate mi soffermerò al Belvedere per osservare il Lago di Varese e il Campo dei Fiori. Breve discesa verso il Lago di Varese da cui è possibile pedalare sulla comodissima ciclabile. Decido si proseguire in direzione Ovest verso Cazzago Brabbia e Biandronno intercettando l'innesto con la ciclabile del Lago di Comabbio che raggiungerò agevolmente. Nei pressi di Corgeno abbandono la ciclabile e per provinciale raggiungo Vergiate. Pedalo in direzione Mornago fino alla deviazione con l'itinerario TSP (Ticino-Seprio-Pineta). Di nuovo per boschi e sterrati transitando per Crugnola e Besnate evitando il più possibile le strade provinciali, rientrando nella Valle del Boia che mi ricondurrà a casa. Ringrazio gbal per il supporto tecnico.

Hike partners: GAQA


Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window


Comments (7)


Post a comment

gbal says:
Sent 18 May 2020, 19h08
Gran bel giro hai fatto. Ho avuto modo di visitare la Valle del Boja che mi suggeristi e mi è piaciuta molto. I Laghi poi, parlano da soli.
Quindi le due ciclabili sembrano percorribili malgrado l'ordinanza Fontana?
Grazie della citazione e un bravo!

GAQA says:
Sent 18 May 2020, 21h54
Grazie mille Giulio. Le due ciclabili che uniscono quei due meravigliosi laghi erano sdoganate, gente rispettosa in giro, secondo procedura, senza creare problemi o disordini! È stata una bella giornata. Mi fà piacere che ti sei spinto fino alla Valle del Boia e che ti sia piaciuta;)
Un saluto.
Alessandro.

gbal says: RE:
Sent 18 May 2020, 22h02
Grazie! Purtroppo anche lì c'è da girare un bel po' per conoscere meglio i vari sentieri.

Sent 18 May 2020, 19h19
Bravo Ale, anche tu in versione ciclistica!! Quando non si riesce ad andare in montagna è l'ideale per allenarsi e stare in mezzo alla natura.
Ciaooo

GAQA says:
Sent 18 May 2020, 21h59
Ciao Graziano ti ringrazio! Era un po' che bramavo questo giro. A parte qualche chilometro di troppo tra provinciali noiose ho cercato sempre di mantenermi nei boschi o perlomeno sterrato/ciclabile. Potrei migliorare perché qualche area boschiva di Vergiate devo esplorarla un po' meglio.
Alla prossima;)
Alessandro.

Serzo says:
Sent 19 May 2020, 00h18
Valle del Boja??? Non si finisce mai di imparare, noi varesotti abbiamo quattro colline in croce eppure sono ricche di possibilità. Prendo nota. Ciao, Sergio

GAQA says:
Sent 19 May 2020, 08h56
Ciao Sergio. La Valle del Boia per intenderci è un area boschiva più piccola rispetto al parco RTO (Rile, Tenore, Olona) ma è molto bella, ricca di vegetazione e prati e funge da tramite con il Parco del Ticino (boschi ben segnalati) che conducono verso Vizzola Ticino o Golasecca. Oppure vagando a vista per boschi confinanti di Besnate/Crugnola permette di intercettare la sterrata della Piana di Montonate e quindi arrivare al Lago di Varese utilizzando pochissimo strade provinciali.
Un saluto.
Alessandro.


Post a comment»