Monte Torretta Rifugio Barbustel e dintorni


Published by Barbie , 19 October 2019, 23h21. Text and phots by the participants

Region: World » Italy » Val d'Aosta
Date of the hike: 5 October 2019
Hiking grading: T2 - Mountain hike
Mountaineering grading: F
Climbing grading: I (UIAA Grading System)
Waypoints:
Geo-Tags: I 

Barbie  Si replica nella valle di Champorcher. Come uno spettacolo itinerante che ciclicamente torna negli stessi teatri a fare il "tutto esaurito". Il successo assicurato dalle musiche senza tempo, dai costumi, da coreografie che trasformano i corpi in opere d'arte. E in questa scena che mi accingo a calcare ripercorro sentieri sempre uguali, una piccola variante introduce un cameo alla sceneggiatura ma la trama non cambia. A tratti il vento si fa musica e scandisce pause, modifica l'abbigliamento negli strati, i capelli agitati come in una danza tribale modificano il volto in maniera quasi grottesca. I passi sulla scena si ripetono in salita sulle rocce del Torretta fino circa a metà, a seguire gli ometti segnavia fatti di pietre sovrapposte. Il sipario è doppio, su due versanti. Poi, scendendo, il vento lascia spazio a rumore d'acqua , una fontana simboleggia un fiume dentro un letto di legno, e poi un susseguirsi di laghi, fra ambienti di roccia e torbiera, il piede impatta o affonda, i bastoni rumoreggiano picchettando o ammutoliscono accorciandosi. Le mani come un termometro testano la temperatura dell'acqua...impossibile andare oltre, nonostante intorno i colori accendano la scena...ma è fuoco fittizio come quello dipinto da bambina su una stufa di cartone. La neve sulle cime più alte sembra raffreddare i colori di fuoco e così solo il viso può bearsi del calore del sole, quasi per irraggiamento attraverso le fibre del pile...A ridosso del ristoro Muffè sembra estate..poco distante, nel "Giardino del cielo e del tempo", un orologio solare appena installato vede segnati a terra i riferimenti temporali da seguire per la lettura dell'ora. Mi posiziono in modo approssimativo nel punto più corretto per l'operazione, sotto l'equinozio d'autunno ...l'immaginazione soccombe sotto i colpi della scienza...l'estate rimane nella mente e nello zaino, imprigionata in un sacchetto con dentro il costume..Poteva essere ...e non è detto che non possa esserlo, magari alla prossima escursione... 

[https://www.youtube.com/watch?v=Be2ZLu_mDsA Il tempo delle cattedrali]             

Hike partners: Max64, Barbie


Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window


Comments (6)


Post a comment

Camoscio says:
Sent 20 October 2019, 21h09
Bella cima, circondata da meravigliosi laghetti! Bravi!

Barbie says: RE:
Sent 20 October 2019, 21h20
Per me mezza cima !!! :-)))))

Ciao!
Barbara

Camoscio says: RE:
Sent 20 October 2019, 21h31
...allora a te solo mezzi complimenti! :)

Barbie says: RE:
Sent 20 October 2019, 22h15
:-)))))

GIBI says:
Sent 24 October 2019, 21h27
Mi era piaciuta molto quella zona lì sia d'estate che d'inverno con le ciaspole ( per un raduno Nazionale della Rivista della Montagna ) complimenti a te e a Max per la scelta anche se mi aspettavo il tradizionale bagno nel laghetto ...

ciao Giorgio

Barbie says: RE:
Sent 25 October 2019, 00h16
La zona non delude mai ...perfetta in tutte le stagioni!
Per il bagno bisogna saper attendere condizioni migliori!!!.......
Ciao
Barbara


Post a comment»