COVID-19: Current situation

Cima delle Donne (2723 m)


Published by Laura. , 24 January 2019, 23h33.

Region: World » Switzerland » Tessin » Bellinzonese
Date of the hike: 1 January 2019
Ski grading: PD+
Waypoints:
Geo-Tags: CH-TI   Gruppo Cristallina 
Time: 3:00
Height gain: 500 m 1640 ft.
Height loss: 1400 m 4592 ft.
Access to start point:Strada per il Nufenenpass fino ad Ossasco (parcheggio per la Capanna Cristallina)
Access to end point:Idem
Accommodation:Capanna Cristallina (quest'anno il gestore è sempre presente)

Festeggiare San Silvestro in capanna ha un fascino speciale...
Arriviamo qualche minuto prima delle 19 e un bel clima festoso ci accoglie...guardandomi attorno vedo volti noti e la cosa mi fa decisamente piacere.
Le ore che ci separano d qualche gioco di società svizzero..arriva il ma nuovo anno sono ancora parecchie, ma tra una risata e l'altra volano via veloci e il momento del brindisi ci trova ben svegli e allegri.
All'alba delle due ci defiliamo e ci concediamo qualche ora di sonno prima di calzare gli sci. Il vento dei giorni scorsi ha lasciato il segno e la neve non è delle migliori, quindi la razionalità metafisica ha la meglio sul pensare scialpinistico e, scartate alcune idee impegnative, girovaghiamo tra un  canale e l'altro in attesa che il sole faccia il suo lavoro, poi iniziamo la salita verso la cima delle Donne su cui non siamo mai stati. Il lungo traverso della normale è tutto verglassato e non promette nulla di buon, decidiamo così di salire, direttamente il pendio che, con pendenze sui 40 gradi, porta direttamente in vetta. Il sole è caldo, ma l'aria gelida la fa da padrona e il verglass continua a brillare spavaldamente sicché, dopo esserci goduti lo splendido panorama,  sempre con gli sci nello zaino,  scendiamo da dove siamo saliti e  torniamo in capanna a prendere le nostre cose. E' ancora presto e, per prolungare un pò la bella giornata, proviamo a salire fino al passo di Gararesc per poi rientrare ad Ossasco da lì, ma arrivati al culmine, il venticello gelido si è trasformato in un vento tempestoso, quindi, tolte velocemente  le pelli torniamo in fretta al passo Cristallina e da lì, con una discreta discesa raggiungiamo il parcheggio.

Un simpatico saluto a tutto il gruppo del CAS Ticino che ha aperto a Matteo nuovi orizzonti sulla svizzeritudine...;-)
 

Hike partners: Laura.


Gallery


Open in a new window · Open in this window


Post a comment»