FENETRE DE CHAMPORCHER Mt.2826


Publiziert von ralphmalph , 12. September 2015 um 22:48.

Region: Welt » Italien » Aostatal
Tour Datum:29 August 2015
Wandern Schwierigkeit: T3 - anspruchsvolles Bergwandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: I 
Zeitbedarf: 4:00
Aufstieg: 1210 m
Abstieg: 1210 m
Strecke:Km. 23, giro ad anello
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Uscire dall'autostrada ad Aosta Ovest, prendere per Cogne, 3 km oltre Cogne c'è Lillaz, comodi parcheggi all'inizio del paese.

Oggi percorriamo una tappa dell' Alta Via N. 2, dove a metà settembre passerà il Tor des Geants.
La gara è considerata uno degli ultra trail più duri al mondo e percorre i sentieri delle due Alte Vie della regione, con partenza e arrivo a Courmayeur.
E' una escursione lunghissima che percorre interamente il vallone dell' Urtier, che collega, attraverso la Fenetre, Cogne con la Valle di Champorcher.
L' Urtier è una delle vallate meno conosciute di Cogne ma non per questo meno bella....alpeggi, cascate a go go, laghi e.. tante marmotte....
L'unico neo è la presenza dei tralicci dell' eletrodotto Super Phoenix che hanno irrimediabilmente rovinato questo luogo idilliaco.
Si parte da Lillaz, dal fondo del piazzale ci si dirige verso le paline segnaletiche, e si imbocca la stradina che parte da esse, si giunge nei pressi di una casa dove si inalza una scalinata di pietre. Qui inizia il sentiero.
Si devono ignorare le deviazioni per le cascate e la palestra di roccia, in breve si giunge all'alpeggio di Goilles Desot, si prosegue lungo il sentiero, si attraversa un ponticello per arrivare ad un'indicazione sulla destra per Bardoney, si continua su sentiero ben marcato nel bosco.
Si giunge ad un piccolo pianoro erboso, qui bisogna proseguire sulla sinistra, lasciando a destra il sentiero per Bardoney, si attraversa il torrente su di un ponticello e si sale nel bosco, incontriamo il Casotto del guardia parco di Teppe Lunghe: una casetta da fiaba!
Usciti dal bosco il percorso continua a mezza costa con saliscendi, si passa sotto l'alpeggio del Broillot e dopo aver passato due torrenti su ponti di legno ci si sposta verso il centro del vallone avvicinandosi alla poderale. Si percorre la poderale che in breve conduce al Rifugio Sogno Berdzè, Da qui si attraversa un ponticello ed inizia la salita verso la Fenetre de Champorcher, si sale per comodi tornanti che in 40 minuti conducono al colle.
Magnifica la vista sul Gruppo del Paradiso e Grivola, purtroppo la vista sul vallone di Champorcher è offuscata da nuvole basse, ma individuiamo lo stesso il lago Miserin e l'omonimo Rifugio con la caratteristica chiesetta.
Per il ritorno compiamo un bello e lunghissimo giro ad anello, scendendo  appena sotto il colle si incontra la deviazione per il Lago Ponton, si prosegue su comodo sentiero ed in circa 40 minuti si giunge all' Alpe Ponton e al lago. Da qui si prosegue fino ad intercettare la poderale che arriva dal rifugio Sogno Berzè. Percorriamo la lunga poderale, giungiamo al punto di partenza e completiamo l'anello.



Tourengänger: ralphmalph


Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentare (8)


Kommentar hinzufügen

andrea62 hat gesagt:
Gesendet am 13. September 2015 um 08:25
Confermo la bellezza, e la lunghezza, del vallone del Urtier. Due rammarici: l' elettrodotto, come dici anche tu, e il rifugio Sogno che temo ancora chiuso.
Ciao

ralphmalph hat gesagt: RE:
Gesendet am 13. September 2015 um 10:20
Ciao Andrea, si,purtroppo la bellezza del paesaggio è stata molto compromessa dai tralicci...peccato. Il rifugio Sogno è stato chiuso due anni fa, poi ha cambiato gestione e adesso è aperto.
Buona domenica.
Graziano

andrea62 hat gesagt: RE:
Gesendet am 13. September 2015 um 21:13
Secondo me è penalizzato dall'essere piuttosto distante da Lillaz , cosa che non ne fa una meta per famiglie ma per bikers e escursionisti perseveranti come...noi.
Ciao

ralphmalph hat gesagt: RE:
Gesendet am 13. September 2015 um 22:28
Hai ragione in pieno, un pò la lunghezza da Lillaz e un pò il fatto che le Alte Vie, ormai, non le fa quasi più nessuno...abbiamo visto, invece, sulla poderale tantissimi bikers, molti dopo aver raggiunto il rifugio li abbiamo visti andare verso il passo dell'Invergneux, facendo quindi un giro ad anello verso Gimillan e Cogne.
Ciao e buone escursioni!

veget hat gesagt:
Gesendet am 13. September 2015 um 13:24
.....bellissima Escursione, in ambiente "idilliaco", come si vede benissimo dalle Foto. Avete scoperto , portando a conoscenza vallate sconosciute, (ai più).... Anche per questo, Complimentandomi ad aver scelto la vallèè, per le vostre (ben ripagate)vacanze!!!
Alla prossima
ciao
Eugenio

ralphmalph hat gesagt: RE:
Gesendet am 13. September 2015 um 17:30
Ciao Eugenio, sempre carinissimo!! E' vero, nelle nostre belle Alpi ci sono tante valle, cosiddette "Minori", poco conosciute, molto, ma molto belle....Sta a noi, differenziarci un pò dalla massa e , cercare di scoprirle....
Un salutone!
Nadia e Graziano

GAQA hat gesagt:
Gesendet am 14. September 2015 um 12:52
Nonostante i tralicci possano in parte deturpare il paesaggio è comunque una gran bella zona meritevole,che personalmente metterò in agenda per programmare escursioni future...
Buone uscite..
Ciao Alessandro.

ralphmalph hat gesagt: RE:
Gesendet am 14. September 2015 um 17:29
Ciao Alessandro, nonostante i tralicci, fortunatamente la bellezza di quella vallata, molte verde e ricca di torrenti, cascate, laghi....resta.
Ciao e buone camminate anche a te
Graziano


Kommentar hinzufügen»