Pizzo Tambo 3279m


Publiziert von Floriano , 5. November 2008 um 16:03.

Region: Welt » Schweiz » Graubünden » Hinterrhein
Tour Datum: 3 August 2008
Wandern Schwierigkeit: T4 - Alpinwandern
Hochtouren Schwierigkeit: L
Klettern Schwierigkeit: II (UIAA-Skala)
Wegpunkte:
Geo-Tags: Gruppo Tambo-Curciusa   CH-GR   I 
Zeitbedarf: 7:00
Aufstieg: 1164 m
Abstieg: 1164 m
Zufahrt zum Ausgangspunkt:A13 uscita Splugen
Strada del Passo dello Spluga
Parcheggio Dogana
Unterkunftmöglichkeiten:Rifugio Stuetta
Kartennummer:CNS 267 S. Bernardino - 1:50000

Giornata storica per me: dopo due tentativi a vuoto causa tempo sempre inclemente finalmente sono riuscito a salire in cima al Tambo, anche se come al solito le nuvole ci hanno lasciato ammirare solo metà panorama.
Il sentiero parte subito ripido proprio dietro la dogana italiana  del Passo dello Spluga seguendo il crinale Est-nord-est erboso che fa da confine italo-svizzero e solo dopo aver superato circa 400 m di dislivello il  cammino si fa un pò più morbido. Costeggiamo sulla sinistra il Piz Tamborello (2669m) fino ad arrivare a Q2750 circa sulla sella che unisce il Lattenhorn (2862) al Pizzo Tambo (sempre nascosto dalle nuvole!); sotto di noi a N un precipizio, la morena del Tambo Glatscher con in fondo il Tambosee, a S si apre la vista su un laghetto dal colore cobalto intenso.
Una pausa di tè caldo e biscotti e ripartiamo seguendo gli omini su un sentiero, a volte detritico, fino ad arrivare ad un piccolo ghiacciaio chiamato "La Spianata": da attraversare con attenzione! Passato il ghiacciaio giungiamo alla base del Tambo e tenendo la destra saliamo su una gobba a Q3085.
Qui inizia il tratto più duro: risaliamo la pietraia che prima in direzione NO e poi girando sul versante sud con un  pezzo un po’ esposto e sassi spesso instabili porta  in cima; il pendio si fa sempre piu’ ripido e nonostante l'allenamento anche la quota si fa sentire, comunque in una trentina di minuti raggiungiamo la croce di vetta,  in tutto quasi quattro ore di salita continua!
Panorama bellissimo verso O, mentre a E una cappa di nuvole continua a salire dal fondo valle: una fatica comunque più che ripagata dalla soddisfazione che questa è, per il momento, la cima più alta che abbiamo fatto :-)))
Il ritorno sulla stessa via di salita lo percorriamo in tre ore senza correre troppo: e  chi ha voglia di tornare a casa!?


Tourengänger: Floriano, Ewuska

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen

T4 WS-
10 Nov 15
Pizzo Tambo 3279 müM · Flylu
T4- WS+ II
T4 L II
T4 ZS- II
S

Kommentar hinzufügen»