Quattro passi a Lingenau


Publiziert von paoloski Pro , 20. August 2012 um 18:52.

Region: Welt » Österreich » Nördliche Ostalpen » Bregenzerwald-Gebirge
Tour Datum:12 August 2012
Wandern Schwierigkeit: T2 - Bergwandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: A 
Zeitbedarf: 3:15
Aufstieg: 250 m
Abstieg: 250 m
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Dornbirn, Achraintunnel, Alberschwende, poi L205 fino a Lingenau.
Zufahrt zum Ankunftspunkt:Giro ad anello.
Unterkunftmöglichkeiten:www.bregenzerwald.at e www.lingenau.at
Kartennummer:Oesterreichische Karte 1219 Bregenz 1:50000

L'idea iniziale per queste ferie era quella di un tour per la Svizzera nordorientale con base in Austria o Germania (più economiche). Una ricerca sul web però mi fa ben presto capire che nella regione del Lago di Costanza i campeggi sono strapieni fino almeno a Ferragosto, studiando la cartina stradale trovo il paese di Lingenau, apro la pagina ufficiale del Comune (www.lingenau.at) e scopro un luogo incantevole!
Decidiamo di andare a Lingenau con l'idea poi di muoverci verso Zurigo, Sciaffusa, Winterthur e l'Appenzell.
Partiamo con tutta calma ed alle 11,30 siamo a Lingenau: la bellezza del posto è anche superiore alle immagini del sito internet!
Arriviamo al campeggio, un paio di Km fuori dal centro, ed all'acceuil ci registriamo per sette notti, la gentilissima proprietaria ci fornisce di una quantità industriale di mappe e depliant e ci informa sulla Bregenzerwald Karte: chiunque pernotti in una struttura della regione per almeno tre notti ha diritto ad un pass di libero accesso sugli autobus, sulle numerose funivie della regione, nelle piscine oltre ad una serie di sconti in musei, negozi ed attività varie: dal bungee-jumping al rafting al parapendio...
Dopo 25 anni io ed Anna siamo in perfetta sintonia: ci fermiamo a visitare il Bregenzerwald! La Svizzera può aspettare! D'altronde i pochi Km da Dornbirn a qui ci hanno convinto che questa regione è un vero paradiso.
Alle 14 siamo pronti per una breve esplorazione a piedi dei dintorni, partiamo dal campeggio e ci rechiamo in paese, i negozi sono, naturalmente, tutti chiusi: qui non sono "intelligenti" come da noi ed alla domenica i negozi sono saggiamente chiusi!
Visitiamo la barocca cappella di Sant'Anna poco fuori il paese e ci avviamo verso le Quellentuff: spettacolari formazioni di tufo giallastro con acqua "pietrificante", il sentiero scende ripido verso il sottostante torrente Subersach, in caso di pioggia l'aderenza dovrebbe essere alquanto precaria nonostante ci siano numerosi gradini ben fatti.
Nonostante viva a 300 metri da formazioni simili (quelle della Valganna) queste sono decisamente spettacolari: sarà per la verticalità, per il colore giallo ocra... decisamente belle!
Risaliamo, il sentiero forma un anello, ma prima di tornare alla cappella di Sant'Anna giriamo a destra, raggiungiamo il Gschwendtobelbruecke ma, senza attraversarlo, scendiamo per una stradina fino al ponte in legno (monumento nazionale) detto Negrellibruecke,  Negrelli fu il progettista, fra l'altro, del Canale di Suez.
La giornata è decisamente calda e diverse persone sono sulle rive e dentro l'acqua.
Risaliamo brevemente la stradina per poi prendere un sentiero che si diparte sulla destra, raggiungiamo la bella casa in legno detta Haus Hehl e poi torniamo sui nostri passi per riprendere il sentiero in salita che ci riporterà al campeggio.

Breve escursione che ci ha però permesso di conoscere alcune delle attrattive di Lingenau, un paese che, pur non possedendo monumenti ed attrazioni eclatanti, è decisamente bellissimo. 

Tourengänger: paoloski, annna

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentar hinzufügen»