Alla scoperta del Monte San Giorgio


Publiziert von Fabio , 13. Juli 2010 um 06:33.

Region: Welt » Schweiz » Tessin » Sottoceneri
Tour Datum:31 Mai 2010
Wandern Schwierigkeit: T1 - Wandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: CH-TI   Gruppo Lago Ceresio 
Zeitbedarf: 1 Tage 3:00
Aufstieg: 550 m
Abstieg: 550 m
Strecke:Meride - Monte San Giorgio - Meride
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Autostrada uscita Mendrisio, poi indicazioni per Meride

In una giornata dall’aspetto poco promettente, vista comunque la stagione estiva molto capricciosa, non resta che dirigersi alla scoperta di nuovi siti, possibilmente immersi nel verde del Cantone, i quali possano essere visitati comunque e a dispetto del tempo.
Dunque, un giro veloce nel luganese e subito viene in mente, sulla base di notizie televisive di un recente passato, che il Monte San Giorgio con i suoi tipici paesini alle pendici ed il suo panorama dalla cima, sarebbe da visitare.
Da Meride, circa 550 mt, paesino al sole contornato da vitigni soprattutto di vino bianco, si sale lungo una bella ma molto scivolosa carrareccia dal sapore molto antico.
In mezzo a boschi di misto ceduo, molto fitti ed un questa giornata di evaporazione delle piogge precedenti, molto afosi, si sale.
Il percorso non presenta deviazioni su sentiero, a meno della parte finale. Quindi rimane fondamentalmente comodo.
Si sale ad un pianoro a ca 800 mlm di quota ove si esegue una traversata, passando per una località ove sorge anche una cappella votiva dedicata al Santo.
Si prosegue ancora in salita su tracciato che si fa sempre piu erto e stretto.
Il nel frattempo diventa poco piu’ che traccia, la quale si incrocia con un’altra carrareccia che proviene da un lato opposto della valle e, presso un’altra rovina, avvolta nel bosco di devia dritti verso il finaco bosco misto prato della montagna.
Il bosco diventa poco piu’ raro fino a che si giunge alla cima. Frequentata, con un bivacco sempre aperto ed in ordine, con bellissima vista panoramica sul lago di Lugano nel punto ove il lago si divide in un semiramo fino a San Vitale da una parte e verso Morcote dall’altra.
Bella la vista anche su Melidem il monte San Salvatore, e tutta la corona di verdi montagne di Lugano stessa.
Bella salita, un po afosa, ma culturalmente di grande valore, compresa la visita al piccolo paesino sottostante.

Tourengänger: Fabio


Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentar hinzufügen»