Sentiero per Quarnei chiuso per lavori fino al 30 settembre 2018


Publiziert von saimon, 3. Juni 2018 um 20:43. Diese Seite wurde 748 mal angezeigt.

Ciao a tutti,

tenevo a comunicare a tutti voi appassionati di montagna che il sentiero principale che porta da Foppa dopo Cusiè in Val Malvaglia all'Alpe di Pozzo e infine alla Capanna Quarnei, rimmarrà chiuso per lavori di manutenzione fino al 30 settembre 2018.

Sul posto sono presenti delle varianti, la più corta é quella che passa per l'Alpe della Bolla. Altrimenti la più lunga é quella che sale all'Alpe di Sceru, passando per il laghetto dei Corti e infine all'Alpe di Quarnei.

Oggi mi è capitato di percorrere il sentiero ed effettivamente è tutto un taglio alberi fino all'Alpe di Pozzo.

Nelle foto allegate ci sono le informazioni ufficiali. Qui di seguito un link con la documentazione cantonale ufficiale: strada forestale
Saluti a tutti.

saimon

FOTO 1

FOTO 2



Kommentare (12)


Kommentar hinzufügen

Amedeo hat gesagt: Grazie
Gesendet am 5. Juni 2018 um 11:20
Grazie Saimon, informazione preziosa!
Ciao
Amedeo

saimon hat gesagt: RE:Grazie
Gesendet am 5. Juni 2018 um 11:29
Prego Amedeo. Bé siccome la via è ben frequentata ho ben pensato di pubblicare l'info. Poi sono venuto a sapere pure il motivo che mi ha rattristato tantissimo, praticamente è stata votata la costruzione di una strada forestale che porterà fino all'Alpe di Pozzo.
Peccato, anche qui la zampa dell'uomo rovinerà la natura e l'ambiente circostante, impressionante quanti larici hanno già disboscato.

saluti buona giornata saimon

Poncione hat gesagt:
Gesendet am 5. Juni 2018 um 12:51
Mezze misure mai... o disboscamenti selvaggi o parchi inutili e dannosi.
"Era" così bello quel sentiero... tra i più rilassanti e gradevoli in Val Blenio. :(

saimon hat gesagt: RE:
Gesendet am 5. Juni 2018 um 13:35
No mezze misure proprio mai, tutto per i capricci degli alpigiani all'Alpe di Pozzo che vogliono tutte le comodità... Ora ho capito anche perchè non ho visto selvaggina come vedevo prima, con tutte le piante che hanno tirato giù saranno scappati dalla paura ;). E comunque sicuramente poi si passerà su con mezzi agricoli, quad, motocross e motoslitte, tanto per condire il tutto e rovinare ancor più l'ambiente. Un po' come fanno in Val Pontirone o in zona Camperio fino a Gorda e altre zone in Valle.

Questo sentiero piace molto pure a me, a pensare che probabilmente l'ho percorso per l'ultima volta ammirando il selvaggio di questa valletta al suono incantevole dei numerosi ruscelli mi rattrista.

Grazie Poncione saluti saimon

Poncione hat gesagt: RE:
Gesendet am 5. Juni 2018 um 13:49
Manca lo skilift fino in vetta all'Adula, poi l'opera è completa.

giorgio59m hat gesagt: RE:
Gesendet am 6. Juni 2018 um 08:48
Beh con la strada fino all' Alpe Pozzo, potrebbero pensare alla stazione di partenza della funivia, e in tre tronconi: alpe Quarnei, Passo del laghetto e Adula ...
disastro ..............................................................

saimon hat gesagt: RE:
Gesendet am 6. Juni 2018 um 09:13
qualcosa genere Titlis ;), ma direi che invece che da laghetto si potrebbe farla passare in panoramica sul canalone a destra che porta al pianoro sotto la cresta, poi da lì una passerella in ferro che ti porta alla cima e magari un ristorante stile Monte Generoso by Botta ;)

saimon hat gesagt: documentazione ufficiale
Gesendet am 6. Juni 2018 um 09:46
Ho appena inserito il link alla documentazione ufficiale per la costruzione della funivia ;) ahah, vedi messaggio ufficiale sopra

micaela hat gesagt:
Gesendet am 11. Juni 2018 um 20:48
Grazie per l' info, Saimon!
Molto più triste leggere il perché dietro a quei cartelli...
Disgraziati!

saimon hat gesagt: RE:
Gesendet am 11. Juni 2018 um 21:00
Prego e sabato nella mia uscita in Greina ho scoperto che hanno iniziato pure una strada forestale tagliando bellissimi larici verdi appena fioriti e mettendo pietre sopra pietre proprio dove parte il sentiero per la Val Scaradra... sono deliquienti, poi si passa su con quad e non e rovinano tutto, spaventano l'habitat e la natura ne risente, poi ci lamentiamo di queste tempestose piogge e temporali sempre più forti... buona serata saimon

Poncione hat gesagt: RE:
Gesendet am 12. Juni 2018 um 13:13
Veramente da un estremo all' altro... si è passati dall'idea malsana di Parco della Greina-Adula a quella del taglio indiscriminato per favorire non si sa bene chi.
Ma lasciar tutto com'era no? Era troppo bello forse?

Epoca infame e decadente.

saimon hat gesagt:
Gesendet am 12. Juni 2018 um 13:26
si davvero, ma lasciam perdere, a me personalmente danno tanto fastidio queste cose. i nostri alpigiani avi non si facevano mica tutti questi problemi, portavano il bestiame all'alpe con ol gérlo in spála ;). oggi ci vogliono gli skilift come dici tu ;). grazie per il tuo intervento. saimon


Kommentar hinzufügen»