COVID-19: Current situation

Vannes


Published by paoloski Pro , 10 March 2013, 22h18.

Region: World » France » Bretagne » Morbihan
Date of the hike:21 July 1992
Hiking grading: T1 - Valley hike
Waypoints:
Geo-Tags: F 
Access to start point:Noi abbiamo raggiunto Vannes in treno per poi spostarci a piedi o in bicicletta.
Accommodation:Camping a Conleau. Alberghi, pensioni, B&B e camere a Vannes ed in tutta la regione.

Anche quest'anno le nostre auto non ci consentono di fare delle vacanze itineranti: entrambe troppo malandate per fidarsi a fare qualche migliaio di chilometri. L'anno scorso eravamo stati in Savoia ed in Vercors a piedi, quest'anno decidiamo di tornare in Bretagna: le ferrovie francesi hanno un biglietto che permette di spostarsi per 15 giorni noleggiando in stazione delle biciclette, il prezzo è conveniente e la Bretagna, dove siamo già stati in auto nel 1989, ci è rimasta nel cuore.
Viaggiamo tutta la notte ed il mattino alle 9 circa siamo a Vannes, abbiamo degli zaini enormi (tenda, materassini, fornello, sacchi a pelo, vestiti...) per cui ci rechiamo immediatamente all'ufficio del turismo per farci indicare il campeggio cittadino.
Il camping non è proprio in centro ma sull'Ile Conleau, sono circa tre chilometri di passeggiata, un percorso molto piacevole che parte dal porto in centro città e segue tutto il canale che si addentra verso Sud in direzione del Golfo di Morbihan (in realtà una sorta di mare interno costellato di isole ed isolette), lungo il canale sono ormeggiate centinaia di barche a vela provenienti da ogni parte del globo, fermandoci ad ammirarne alcune veramente notevoli abbiamo modo di conoscere tre sorelle provenienti dal Belgio con la loro imbarcazione d'epoca. Più avanti il canale si allarga ed inizia la zona dei cantieri, notiamo un enorme catamarano in costruzione, il mondo della vela per noi "montagnini" è decisamente alieno e siamo veramente impressionati dalle dimensioni di questa imbarcazione!
Ora la passeggiata segue un "percorso vita" con varie stazioni dotate di attrezzi e cartelli esplicativi per l'esecuzione di esercizi di fitness, con questi zaini sulle spalle non se ne parla neppure ma nei prossimi giorni ne approfitteremo senz'altro.
Finalmente arriviamo al camping di Conleau, decisamente accogliente e ben organizzato; montiamo la tenda, prendiamo confidenza con la struttura, mangiamo qualcosa e il pomeriggio siamo pronti per andare ad esplorare Vannes.
La città si rivela essere molto bella: una parte medioevale con case a graticcio magnificamente conservate, bei giardini, mura, antichi lavatoi. Intorno la città otto-novecentesca, meno caratteristica ma non per questo meno bella. 
Girovaghiamo per la città, ci rechiamo nuovamente all'ufficio del turismo per farci un'idea delle possibilità offerte da questa regione: il Golfo di Morbihan, la riserva naturale di Senè, il tumulo di Gavrinis... facciamo incetta di depliants e torniamo al campeggio per rilassarci studiandoli. Per domani abbiamo deciso di fare il giro del golfo scendendo alle due isole di Arz e di Moines, le uniche visitabili, e noleggiando in loco delle biciclette.
La sera, dopo cena, ci godiamo un favoloso tramonto passeggiando fra il campeggio e la vicina punta des Emigrés.    

Hike partners: paoloski, annna


Gallery


Open in a new window · Open in this window

F
F
22 Jul 92
Ile-d'Arz e Ile-aux-Moines · paoloski
T1
25 Jul 92
Gavrinis · paoloski
T1

Post a comment»