Nuovo Rifugio in Val Dumentina.


Published by Poncione, 1 November 2013, 23h27. This page has been displayed 643 times.

Vorrei segnalare agli amici di Hikr che è stato recentemente aperto un nuovo rifugio sui monti della Val Dumentina, valle del luinese tra le più a settentrione del varesotto.
Ubicato all'Alpe Bovis (Bois) a quota 941 metri, appartiene al CAI di Luino ed è facilmente raggiungibile sia da fondovalle (Dumenza, Due Cossani) che dall'Alpone di Dumenza, lungo un'ampio sterrato che si stacca presso un grosso traliccio lungo la strada asfaltata per il Rifugio Pradecolo (chiuso da oltre due anni). E' una struttura piccola (8 posti letto) ma molto graziosa ed accogliente, aperta nei weekend, e per chi fosse interessato a una visita questo è il numero di telefono: +39 340 7651267
Da questo rifugio sono possibili svariati giri o ascensioni per tutti i gusti, a partire dal vicino Monte Lema e dai vicini alpeggi italiani e svizzeri.



Comments (8)


Post a comment

Ewuska says:
Sent 3 November 2013, 20h14
Grazie Emiliano per questa segnalazione. Proprio oggi, approfittando di mezza giornata di tempo sereno siamo andati a visitare questo rifugio e abbiamo trovato un fantastico posto e calda accoglienza. Assolutamente da consigliare, sia come riferimento per uno spuntino o pranzo, ovviamente tutto genuino e di provenienza della valle, ma anche come posto dove passare una mini vacanza in pace e tranquillità. Per non parlare di Matteo- rifugista carismatico con tante e insolite idee...

morgan says: RE:
Sent 3 November 2013, 22h22
Ciao Ewa,
ci siamo incrociati oggi poco fuori dal rifugio. Mi sembrava di aver visto un volto noto! Anche io ho avuto la tua stessa idea e siamo andati a visitare il nuovo rifugio che ha segnalato Emiliano ed abbiamo apprezzato l'accoglienza e la simpatia del rifugista. Ciao
Dario

Ewuska says: RE:
Sent 5 November 2013, 00h02
Ciao Dario,
peccato di non averti riconosciuto...anche se l'ombra che lasciavi mi sembrava familiare! Frequentiamo le stesse montagne, sono sicura che prima o poi ci si rivede e...riconosce.
Saluti da Luino.
Ewa

morgan says: RE:
Sent 6 November 2013, 13h00
Riconoscermi sarebbe stato un po' difficile, visto che pubblico raramente la mia immagine. Spero di trovarti di nuovo sulle "nostre" montagne. Ciao
Dario

Poncione says:
Sent 3 November 2013, 21h38
Ciao Ewa,
mi sembrava semplicemente doveroso fare questa segnalazione: sottoscrivo le tue parole, perchè in questo piccolo rifugio è stato quasi come trovarsi "a casa". Matteo, poi, è un cuoco favoloso, oltre ad avere - come giustamente sottolinei - molte buone idee.
A questo punto m'incuriosisce anche conoscere gli accessi da valle (Dumenza e Due Cossani), unendo magari la salita al Monte Lema.
Ciao

Ewuska says: RE:
Sent 5 November 2013, 01h11
Ciao Emiliano,
certamente l'apertura del nuovo rifugio è un ottima occasione per rispolverare i vecchi sentieri. Per includere Monte Lema nel giro ad anello , ti consiglio la strada che parte da Trezzino - frazione di Dumenza, il percorso descritto da morgan www.hikr.org/tour/post63544.html
Per il ritorno, Da Monte Lema segui le indicazioni per Pradecolo. Arrivato al Rifugio Campiglio (Pradecolo), sul primo tornante appena sotto prendi un ampio sentiero, al primo e secondo bivio vai a dx verso Prà Bernardo. Da lì trovi le indicazioni per Alpe Bovis e Rifugio CAI di Luino, dove ti aspetta Matteo con le sue prelibatezze:) Per ritornare al punto di partenza segui una traccia del sentiero che scende verso la Val Cortesel e si ricongiunge con la 3V, quale ti riporta al Trezzino.
Purtroppo non conosco la salita da due Cossani, ma lo so che in breve dovrebbe essere segnalato anche questo sentiero.
Buona montagna.
Ewa

Poncione says: RE:
Sent 5 November 2013, 13h37
Ciao Ewa,
grazie per le indicazioni. Bene o male il sentiero 3V Dumenza-Lema della Val Cortesel mi è già noto, perchè l'ho già percorso varie volte. Riguardo invece l'accesso da Due Cossani mi è capitato due volte di farlo. Uno tantissimi anni fa in salita, e ricordo ben poco visto che son passati vent'anni giusti giusti, fuorchè il dettaglio d'essere sbucato alla sbarra dell'Alpone di Dumenza, proprio dove son partito venerdì scorso... Più recentemente (4 o 5 anni fa' credo) invece l'ho fatto in discesa ma facendo un percorso diverso, perchè non passai la sbarra ma iniziai la discesa poco sotto seguendo una confusa traccia (con qualche bollo scolorito) nei pressi dell'Alpe Pianello, passando successivamennte da qualche baita isolata e sfiorando in un paio d'occasioni i tornanti della strada asfaltata. Si tratta senz'altro di un altro itinerario, perchè la Val Cortesel non l'ho neanche sfiorata.
Ciao, grazie

GIBI says:
Sent 11 November 2013, 13h23
Ieri di ritorno dal Monte Lema via Pradecolo – Prato Bernardo mi sono recato al nuovo Rifugio Dumenza all’Alpe Bois che ho trovato decisamente molto ben realizzato ed accogliente, per il ritorno su consiglio di alcuni passanti per ritornare a Dumenza ho imboccato al bivio il sentiero che si stacca a sinistra lasciando perdere quello bello largo che subito in discesa porta a Due Cossani, ben presto mi sono chiesto se ero sulla strada giusta in quanto non esistono segnalazioni, ho comunque proseguito e in seguito il sentiero diventa più evidente ma anche spaccagambe con sassi sotto al fogliame il tutto con l’aggiunta di un cane al guinzaglio che per niente tranquillo aumentava le difficoltà di equilibrio, finalmente nella parte finale compaiono alcuni vecchi segni tranquillizzanti e si arriva finalmente a Trezzino ... consiglio quindi di scendere dalla via più comoda verso Due Cossani che ne vale sempre la pena anche se si allunga un pò rispetto alla via che ho fatto io.

Giorgio


Post a comment»