COVID-19: Current situation

Le 10 montagne escursionistiche più alte d'Europa (agg. 16.08.2020)


Published by rochi, 14 August 2020, 17h33. This page has been displayed 928 times.

Impossibilitato a frequentare la montagna in questi giorni di Agosto, mi sono dilettato a compilare la classifica delle 10 cime più alte d'Europa, raggiungibili in modo escursionistico.
Mi permetto di pubblicare la lista, per gli amanti del genere; la stessa, rispetto alla prima edizione è radicalmente cambiata e questo grazie ai contributi di molti amici, che ho ricevuto in privato o sono scritti nei commenti sottostanti. Questa cosa del lavoro cooperativo frutto di braimstorming mi è piaciuta tantissimo perchè dimostra come questa piattaforma sia frequentata da gente precisa, attenta e intelligente (io da quest'ultimo mi tirerei fuori...)
Criteri:
I criteri della compilazione della lista, data la sua particolarità, non possono prescindere da un'abbondante soggettività. E' davvero difficile talvolta definire un confine di quotazione tra alpinistico ed escursionistico. 
- per "Europa", ho inteso sostanzialmente le Alpi, escludendo la parte Caucasica
- la gradazione delle difficoltà è tarata sui mesi estivi centrali (da fine luglio a metà settembre), in assenza di neve o ghiaccio.
- ho considerato cime salibili camminando, senza attrezzatura alpinistica. In alcuni casi sono comunque presenti tratti attrezzati; caschetto, picozza, ramponi e fettuccia potrebbero essere utili in base alle condizioni del momento.
- ho teso ad escludere le cime raggiunte o estremamente avvicinate da impianti di risalita.
Casi particolari:
- La Preureur (3704 m, nel Vallese) inizialmente inserita è ora esclusa. La lettura di molte relazioni fanno pensare ad una cresta esposta e non proteggibile che, anche in caso di asciutto, richiede abilità superiori di quelle in possesso all'escursionista benchè esperto.
- Nel rispetto dei criteri sopra esposti è escluso il Pico del Teide (3718 m, Tenerife, Spagna) perchè la salita è estremamente avvicinata dalla funivia che giunge a 160 metri di dislivello dalla cima. Allo stesso modo è esclusa punta Helbronner (3462, raggiunta dalla ben nota Skyway da Courmaieur).
- In determinate condizioni, soprattutto in autunno, la salita al Lagginhorn (4010) si fa in assetto escursionistico, tuttavia sulle Alpi, oltre i 3800 metri, per difficoltà dell'ambiente, considero le salite sempre alpinistiche.
Errori:
- L'elenco diviene sempre più accurato ma aperto ad ulteriori, gradite, modifiche che vorrete segnalarmi.
Lista:
# MONTE ALTEZZA REGIONE PUNTO DI PARTENZA D+ (con eventuali saliscendi) DIFF.'
AIGUILLE DE LA GRANDE SASSIERE 3751 FRANCIA VAL D'ISERE - LE SAUT 1500 T4
MONTE VIOZ 3645 TRENTINO RIFUGIO DOSS DE CEMBRI (funivia+seggiovia) PEJO FONTI 1400 T3
PUNTA ROSSA GRIVOLA 3630 VAL D'AOSTA VALNONTEY - COGNE 2000 T3+
GROSS BIGERHORN 3626 SVIZZERA VALLESE - GASENRIED 2050 T4
BARRHORN 3610 SVIZZERA VALLESE - GRUBEN 1750 T3
MONTE EMILIUS 3559 VAL D'AOSTA CHAMOLE' (seggiovia) PILA - AOSTA 1400 T3
CROCE ROSSA 3566 PIEMONTE VALLI DI LANZO- USSEGLIO 2060 T3
ROCCIAMELONE 3538 PIEMONTE CA' D'ASTI - SUSA 1500 T3
PUNTE TERSIVA 3512 VAL D'AOSTA GIMILLIAN - COGNE 1553 T3
10° TAOU BLANC 3438 VAL D'AOSTA PIANI DEL NIVOLET - CERESOLE REALE 900 T3



Comments (21)


Post a comment

GAQA says:
Sent 14 August 2020, 19h44
Taou Blanc 3438 mt ?

rochi says: RE:
Sent 14 August 2020, 19h58
Bingo!
Entra in 6° posiione ed esce la Basei, guarda caso sempre dal Nivolet.
Grazie Alessandro!
R.

Zaza says:
Sent 14 August 2020, 20h40
Le Pleureur Vallese 3704 m
Gross Bigerhorn Vallese 3626 m
Barrhorn Vallese 3610 m (bolli fino in vetta!)

rochi says: RE:
Sent 14 August 2020, 20h55
Grazie Zaza,
obiettivo di questo post era proprio quello di trovarne di nuovi.
La Pleureur mi sembra un po' al limite ma mi fido del tuo giudizio.
Adesso dovrò rivedere tutta la lista ma lo faccio volentieri.
Ciao!
R.

Zaza says: RE:
Sent 14 August 2020, 21h07
Ciao Rochi

Questo è stato discutato già diverse volte, anche su Hikr. C‘è anche l‘Aiguille de la Grande Sassière 3751 m. In certi autunni si cammina anche sul Lagginhorn senza ghiacciaio ne neve.

Ciao, zaza

rochi says: RE:
Sent 14 August 2020, 21h22
Grazie di nuovo.
Un po' come il Monviso 3841 per la via normale e in determinate condizioni.
A mio avviso, tuttavia, oltre i 3800 metri (caso Lagginhorn) l'alta quota rende l'ascensione sempre con caratteristiche alpinistiche.
L'Aguille de la Grande Sassiere invece mi sembra davvero escursionistica!
Se ne trovi altre, non esitare.
ciao!
R.

lucalore says: RE:
Sent 15 August 2020, 07h03
Beh il Monviso però ha difficoltà alpinistica a prescindere dalla neve.
Tra le quasi escursionistiche si può inserire l’Uja di Ciamarella che presenta un piccolo ghiacciaio che 2 settimane fa si saliva senza problemi in scarpe basse

rochi says: RE:
Sent 15 August 2020, 15h25
Grazie. D'accordo per il Monviso.
L'Uja che mi proponi è l'ennesima cima al limite tra escursionismo e alpinismo.
Ho verificato numerose fonti, la riterrei comunque alpinistica.
Ciao!
R.

andrea62 says:
Sent 15 August 2020, 07h24
La Societa Geografica del URSS considerava come confine sud orientale dell Europa il fiume Ural e quindi escludeva il Caucaso. Personalmente indipendentemente dalla politica ero d accordo. Poi..... è scomparsa l URSS, sono arrivati i geografi americani, è uscita la lista Messner delle Seven Summit e ci siamo trovati il Caucaso in Europa, almeno per metà.

Ciao
Andrea

andrea62 says: RE:
Sent 15 August 2020, 07h27
Io comunque sono favorevole a considerare il vecchio confine proposto dai sovietici e quindi Caucaso in Asia. Poi si potrebbe dire che il continente è uno solo e si chiama Eurasia.

rochi says: RE:
Sent 15 August 2020, 15h28
Concordo con te Andrea.
Peraltro, in questo caso, a considerare le cime Caucasiche, temo che tra le dieci delle nostre vecchie Alpi rimarrebbe ben poco....

stefano58 says: RE:
Sent 20 March 2021, 11h54
Essendo un appassionato di geologia, tettonica e paleogeografia, concordo sull'affermazione che il nostro continente è l'Eurasia, formato da numerosi blocchi crostali saldati tra loro.
Ma volendo considerare solo l'Europa, anch'essa formata da vari pezzi, non è facile stabilire i suoi confini.
Come non è facile stabilire il confine tra Alpi ed Appennini, posto dalla maggioranza dei geologi nei pressi di Genova, e da alcuni più ad oriente.
Il confine stabilito dalla Soiusa alla Bocchetta di Altare mi pare puramente geografico, nonostante si affermi che consideri anche la geologia, e su questa classificazione, per tutte le Alpi, ci sarebbe molto da discutere.
Però, non essendo un esperto di questi argomenti, cedo la parola ad un geologo o un geofisico (c'è in Hikr?).
Ciao
Stefano

andrea62 says:
Sent 15 August 2020, 07h34
Ok, il Taou Blanc è più alto di qualsiasi vetta pirenaica. Hai verificato la situazione della cima più alta della Sierra Nevada in Spagna?
A proposito di Spagna: il Teide è la cima più alta della Spagna politica ma non fa certamente parte dell Europa geografica.
Ciao e grazie x la tua iniziativa.

rochi says: RE:
Sent 15 August 2020, 15h41
Al solito fine conoscitore.
Per me il Pico de Teide è da inserire. Anche se Tenerife è molto vicina all'Africa, rimane terra europea per tutto il resto.
Con i suoi 3718 m, entra dunque in classifica al secondo posto spostando al decimo la Tersiva che resta, seppur di poco, più alta del Mulacen de Capileira sulla Sierra (3482).
Ho molto apprezzato i diversi contributi giunti che tuttavia allontano la possibilità di salire le top ten, dato che c'è da fare un po' di chilometri.
Provvedo quanto prima agli aggiornamenti.
Ciao e grazie per i preziosi contributi!
R.

andrea62 says:
Sent 15 August 2020, 19h15
La Croce Rossa, alta 3566, tra le valli di Lanzo e la Francia, nelle condizioni migliori penso sia un EE.
In questo caso un po mi spiace per la Tersiva che esce dalla top ten.
Ciao

Sky says:
Sent 16 August 2020, 08h00
A Punta Helbronner (3462 m) fanno un vertical, quindi direi che è escursionistica.. Sul Pleureur anch'io ho dei dubbi, la Guide des Alps Vallaisannes addirittura lo quota PD (ma ai tempi in cui è stata scritta non esisteva il concetto di T4~T6..). Un giorno andrò a toccare con mano!

rochi says: RE:
Sent 16 August 2020, 08h09
Ciao!
Siccome Punta Helbronner è anche raggiunta dagli impianti, sarei per escluderla.
Più leggo commenti e relazioni, più divento dubbioso sull'effettiva fattibilità escursionistica della Pleureur.
In particolare questo sito sembra tranchant : /www.visinand.ch/Sommets/Le_Pleureur/2016_09/Le_Pleureur.htm.
Grazie per il tuo contributo.
R.

Sky says: RE:
Sent 16 August 2020, 08h31
Come diceva il Brandt nella guida che ho citato, le cime raggiunte da impianti perdono interesse dal punto di vista alpinistico.. da purista non posso che essere d'accordo, però mi è capitato di arrivare, a piedi, in vetta ad una di quelle (il Mont Fort) e la soddisfazione di essere in quel momento l'unico ad essere arrivato lì con le mie forze era grande! Per il resto, per me le funivie semplicemente non esistono!
Ciao, Luca

Sent 19 March 2021, 14h52
Ciao
Pizzo Tresero 3594
L'ho fatto già qualche anno fà ed ho trovato solo un piccolo nevaio che si costeggia.
Antonio

Sent 22 March 2021, 15h43
Bella questa iniziativa Rochi.
Non ho cima da suggerire, però mi piacerebbe vedere la lista estesa non ai primi 10, ma una trentina, così si può sognare un pò di più, e si può segliere qualche meta più a portata di auto.
Ciao

stefano58 says: RE:
Sent 23 March 2021, 11h35
Avevo intenzione di proporlo anch'io, ma anche a portata di mezzi pubblici.
Ciao
Stefano


Post a comment»