Extraterrestri sul Serio


Publiziert von lebowski , 19. Mai 2013 um 23:26.

Region: Welt » Italien » Lombardei
Tour Datum:18 Mai 2013
Wandern Schwierigkeit: T1 - Wandern
Mountainbike Schwierigkeit: WS - Gut fahrbar
Wegpunkte:
Geo-Tags: I 
Zeitbedarf: 3:00
Strecke:a/r circa 30 km
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Pianengo

Non c'è dubbio, gli extraterrestri sono tra noi.
Oltre a rapire umani dal quoziente intellettivo discutibile (altrimenti perchè li rilascerebbero?),  disegnare cerchi nel grano e sfrecciare con i loro dischi volanti per i cieli, cancellano  empiricamente  tratti di sterrate  che costeggiano i fiumi.
Plutoniani burloni e dispettosi Venusiani con lo spirito di formiche operaie, sono sempre in azione, specialmente da quando il Capitano Kirk ed il Signor Spock sono  andati in pensione.
Il primo tratto di questa risalita sul Serio presenta tracce di sentiero ben  visibili dal satellite di Google, mentre alla guida di una mountain bike spariscono misteriosamente nella rigogliosa boscaglia fluviale.
Dopo venti minuti di pedalata e diversi cambi di direzione, ho una  serafica certezza: mi sono perso.
Impegno una salita fangosa su quello che sembra essere l'argine, scoprendo invece una pista di motocross in disuso, che confluisce su di una esile traccia; almeno segue la direzione che presumo corretta.

Cerco la traccia nell'erba alta e bagnata, come un segugio il fagiano impallinato, e finalmente un simulacro di sentiero si apre davanti ai miei occhi.
Neanche duecento metri per sorridere. Agricoltori locali avidi di terra hanno arato il prosieguo della mia preziosa via per ritornare al fiume!
E adesso?
I primitivi Dogon del Mali hanno scoperto la stella Sirio B senza vederla ed io non devo trovare la strada per Mozzanica? Neanche per idea.
Dopo aver attraversato due interminabili campagne,  trotterellando tra enormi zolle di terra grigiastra ed argillosa,  la mia tenacia viene premiata: il sentiero, fangosissimo,  riappare affiancato ad un'ansa del Serio, ingrassato da questa primavera monsonica di piogge torrenziali. Nonostante in alcuni tratti la pedalata mi faccia affondare nell'acqua fino alle caviglie, la sottile vena masochistica che coltivo segretamente mi permette di procedere canticchiando.
Queste situazioni di disagio, dove si viene messi alla prova in antagonismo alle proprie forze, mi stimolano sempre ad essere  in ogni caso, positivo. L'arcana leggerezza delle previsioni e la greve consistenza della terra bagnata creano un contrasto intrigante.
Come credere che venerdì 17 porti sfortuna e poi vederlo teatro di un evento speciale. Scatena un vero arcobaleno interiore!

Dopo alcune sinuose anse il Serio si concede ampi slarghi danubiani di stampo impressionista.
Incontro due biker del tipo "da copertina", con i loro completi firmati nelle tinte del bianco-rosso-blu , occhiali da tafano e biciclette coordinate. Perfettamente puliti. Chiedo informazioni sull'esattezza del percorso.
Devo avere ormai l'aspetto di un americano folle, reduce dalla cattura a mani nude di coccodrilli nelle paludi delle Everglades e pennellato di un discreta filigrana di fango, macchina fotografica compresa. 
Noto il loro disappunto quando scelgo al bivio indicato poco avanti, la strada che loro sconsigliavano perchè impantanata.
 
Vedo i ciclisti immacolati in queste situazioni come veri alieni, extraterrestri sul Serio appunto. Il piacere di attraversare una pozzanghera ad alta velocità ha un retrogusto infantile, quindi giocoso e spensierato. Serve a lasciare ridere l'anima. Quando se ne ha la possibilità è un peccato lasciarsela sfuggire.
Risalgo il corso della corrente, affascinato come sempre dalla straordinaria forza magnetica che l'acqua esercita su du me. Un fiume ricorda una mente sempre in movimento, immagino un piccolo frammento di pensiero inscritto in ogni goccia che scende nel suo rotolìo impazzito verso il mare.
Arrivo finalmente a Mozzanica, detta la "Venezia della bassa bergamasca" per le numerose vie d'acqua che la circondano.
Il ragazzo cinese che mi stappa la birra mi suggerisce che  la globalizzazione ha steso le sue maglie invisibili fino qui. Una signora chiama il marito, Enea! Arda el bagài! I due partigiani del simpatico dialetto bergamasco mi guardano entrare nel locale divertiti. Il piccolo chiede perplesso ai genitori, perchè quel signore è così sporco?






soundtrack:   Andy Timmons   " Electric gipsy"

http://www.youtube.com/watch?v=9M6m-1t0qmk 




 

Tourengänger: lebowski

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentare (19)


Kommentar hinzufügen

heliS hat gesagt: E' un piacere
Gesendet am 20. Mai 2013 um 07:50
(ri)leggerti ... e complimenti per la tenacia ;)

lebowski hat gesagt: RE:E' un piacere
Gesendet am 20. Mai 2013 um 12:45
Quando si hanno poche occasioni per stare nella natura, la tenacia è indispensabile!
Gazie a te Silvia ;)

tapio hat gesagt:
Gesendet am 20. Mai 2013 um 08:46
"Sasso che rotola non si copre di muschio"
e, per osmosi,...
...acqua che scorre non partorisce muschio...

Racconto, come sempre, di gran pregio, in grado di far incanalare la giornata al meglio...

Ciao, Fabio

lebowski hat gesagt: RE:
Gesendet am 20. Mai 2013 um 12:50
Il sasso che sta fermo sulla via, può solo mangiare polvere....meglio rotolare! Quanto alla durezza, ci sarebbero paragoni calzanti con la mia testardaggine che non riporto per pudore.
Felice di averti fatto da entrée per la settimana, ciao

Barbacan hat gesagt:
Gesendet am 20. Mai 2013 um 09:04
Bentornato Poeta! quando verrai nei pressi di Pizzighettone - Camairago fammi un fischio che ti raggiungo :)

lebowski hat gesagt: RE:
Gesendet am 20. Mai 2013 um 12:51
Credo che a giugno ci vedremo allora, la discesa dell'Adda fino al Po è sempre nei miei pensieri. bye

patripoli hat gesagt:
Gesendet am 20. Mai 2013 um 09:20
Il grande Lebowski......!!!!!

lebowski hat gesagt: RE:
Gesendet am 20. Mai 2013 um 12:53
Dal Drugo, a digiuno di montagna puoi aspettarti solo la Mtb. ciao Patrizia, a presto!

loco55 hat gesagt:
Gesendet am 20. Mai 2013 um 10:09
hai trovato il sole non sei caduto in acqua cosa vuoi in più dalla vita........

lebowski hat gesagt: RE:
Gesendet am 20. Mai 2013 um 12:55
Sono caduto un una buca del terreno nascosta dall'erba alta....e al ritorno le guardie ecologiche volontarie del parco mi avevano messo una multa...vale lo stesso? ;)

grandemago hat gesagt: Venerdi 17....
Gesendet am 20. Mai 2013 um 11:10
Ho messo il mio piede nelle mani del chirurgo......speriamo!
L'avevo distrutto un venerdì 17 di tanti anni fa!

lebowski hat gesagt: RE:Venerdi 17....
Gesendet am 20. Mai 2013 um 12:57
Aldo, torna tra noi, porta fortuna vedrai, basta non crederci!
A me venerdì 17 succedono solo cose belle, mi preparo per i prossimi anni allora...

grandemago hat gesagt: RE:Venerdi 17....
Gesendet am 20. Mai 2013 um 13:09
Lo sai che sono un miscredente.....
In bici tornerò presto, ho in mente di andare a Cremona via Adda e Po, fermarmi in qualche bettolazza a dormire e tornare su dal cremasco.
Aspettiamo che le paludi si prosciughino, l'altra settimana ho rischiato d'inabissarmi.......fortunatamente so nuotare!
Ciao e a presto.

lebowski hat gesagt: RE:Venerdi 17....
Gesendet am 20. Mai 2013 um 14:21
Bella idea, se non lo programmi nel mezzo della settimana, fai un fischio, magari un tratto insieme lo organizziamo.
ciao

catericka hat gesagt: come in un parco divertimenti
Gesendet am 20. Mai 2013 um 11:14
Come in un parco divertimenti,la giostra è la tua bicicletta,che inforchi e tieni stretta con le tue mani....mentre ci trasporti in un mondo immaginario pieno d'avventura e sfide,dove la natura la fa(per fortuna)da padrona! L'extraterrestre sei tu,e sarai d'accordo con me!
La capacità stà nel non perder mai la visione che ha delle cose il bambino interiore che è in noi,si meraviglia per ciò che il suo leggero sguardo riesce a cogliere..
Hai mai visto cadere la pioggia?L'hai mai osservata mentre cade dal cielo illuminata da un reggio di sole?Sembrano perle che ti piombano addosso,inevitabilmente si infrangono all'impatto..
Un saluto.

lebowski hat gesagt: RE:come in un parco divertimenti
Gesendet am 20. Mai 2013 um 12:59
Questa è una benedizione, tanti complimenti non credo di meritarli...forse mi arresteranno per violazione dell'età adulta prima o poi!
ciao Silvia, alla prossima!

bigblue hat gesagt: Dogon-Danubio-Venezia
Gesendet am 20. Mai 2013 um 12:06
......finalmente musica per le mie orecchie.....e che musica.....GRAZIE LUCA!!!
.......il Mali con i Dogon (ricordi che ho nel cuore)....passando per il Danubio.........fino a Venezia........spettacolo!
Ciao
BBPia

lebowski hat gesagt: RE:Dogon-Danubio-Venezia
Gesendet am 20. Mai 2013 um 13:05
A volte ho il terrore che la confusione che anima i miei pensieri sia visibile tra le parole scritte...però se qualcuno mi ringrazia, vuol dire che sono riuscito a nasconderla ancora una volta!
E' passione per la vita, come rinunciarci?

ciao, Luca

bigblue hat gesagt: RE:Dogon-Danubio-Venezia
Gesendet am 20. Mai 2013 um 13:30
......grazie di regalarmi un pò di questa tua passione......
ciao
Pia


Kommentar hinzufügen»