Pazolastock - Rossbodenstock


Publiziert von paoloski Pro , 30. September 2010 um 23:05.

Region: Welt » Schweiz » Uri
Tour Datum:25 Juli 2010
Wandern Schwierigkeit: T3+ - anspruchsvolles Bergwandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: CH-GR   CH-UR 
Zeitbedarf: 5:30
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Il passo dell'Oberalp si raggiunge via passo del Gottardo e Andermatt; oppure via Biasca, passo del Lucomagno, Disentis. Sia da nord che da sud, quando il passo del Gottardo è chiuso: uscita di Goeschenen della N2, poi Andermatt e strada per il passo dell'Oberalp. Da Andermatt si può raggiungere il passo dell'Oberalp anche servendosi del treno Andermatt - Chur.
Zufahrt zum Ankunftspunkt:Giro circolare.
Unterkunftmöglichkeiten:Ad Andermatt ed al passo dell'Oberalp esistono numerosi alberghi e pensioni. Sul percorso si trova la Badushuette, poco discosta si trovano la Maighelshuette, la Vermigelhuette e la Wildmannhuette.
Kartennummer:UBW Gotthard

Dal parcheggio del passo dell'Oberalp si prende la stradina in direzione sud ovest (cartelli indicatori per il Pazolastock), dopo pochi metri la si abbandona per prendere il sentiero (segnavia bianco - rossi) sulla destra. Si sale fra resti di muretti a secco di origine militare e piccoli specchi d'acqua (puozas) fino ad arrivare, con un ampio giro in senso antiorario, sul versante nord del Pazolastock. Il sentiero è a tratti aereo ma sempre largo e ben segnato. A quota 2577 m si raggiunge un bivio: a destra si scende alla ben visibile Andermatt, a sinistra, con numerosi tornanti, si va alla cima. Pochi metri sotto la cima vi è una costruzione militare chiusa, dalla vetta magnifica vista a 360°, notevoli le visioni sul Crispalt e sul Badus.
Si percorre la cresta sud sud ovest che raggiunge il Tumsli, da dove volendo si può in breve andare alla Badushuette percorrendo il Fil da Tuma, noi abbiamo continuato invece verso sud ovest fino alla Martschalluecke per risalire quindi la cresta nord est, a tratti ripida, fino a giungere in breve ad un grande pianoro, il sentiero prosegue sul filo di cresta o appena più a sinistra fino alla grande croce con libro di vetta posta a pochi metri dalla vetta del Rossbodenstock. Da qui si va verso sud per pochi metri per poi abbassarsi su traccie di sentiero (ometti) in direzione sud ovest. Volendo passare dalla Badushuette non siamo scesi fino al Lai da Tuma ma a circa 2500 m ci siamo diretti, senza sentiero, verso il rifugio.
Dalla Badushuette non siamo scesi al lago per il sentiero sottostante al rifugio ma abbiamo preso quello che indica il Lai da Tuma a 15 minuti e giunti al bivio per l'Oberalp abbiamo seguito questo che, con qualche saliscendi riporta dopo 3 Km circa  al parcheggio di partenza. 

Tourengänger: paoloski


Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentar hinzufügen»