Sequestrati cibi scaduti in un rifugio dell’Agordino


Publiziert von Francesco, 18. Mai 2012 um 16:57. Diese Seite wurde 97 mal angezeigt.

AGORDO, Belluno — Centoquarantatre chili di prodotti alimentari e 8 litri di bevande analcoliche scadute o in cattivo stato di conservazione sono stati sequestrati in un rifugio dell’Alto Agordino dalla Guardia di Finanza. Il sequestro è avvenuto ad aprile durante una serie di controlli in vari esercizi commerciali della zona della provincia di Belluno.

Nel mese scorso la Guardia di Finanza ha compiuto numerosi controlli in vari esercizi commerciali della zona dell’Agordino quali pensioni, centri wellness, agriturismi e rifugi di alta montagna. Sul totale dei controlli, sono state riscontrate irregolarità nel 23 per cento dei casi.

Oltre alle sanzioni a carico di centri benessere non autorizzati, a far discutere è stato soprattutto il caso di un rifugio di montagna dell’Alto Agordino, non meglio identificato. Nella struttura alpina infatti, è stata ritrovata merce scaduta, in cattivo stato di conservazione o priva delle etichette di tracciabilità tra i prodotti.

Secondo quanto riporta il Corriere delle Alpi infatti, la Guardia di Finanza ha sequestrato 143 chili di prodotti alimentari e 8 litri di bevande analcocliche. Le sanzioni vanno da 1600 a 9500 euro a cui va aggiunta quella per la mancata autorizzazione a vendere bevande alcoliche.




Kommentar hinzufügen»