5° Tratto "Lungo il Po", cicloturismo da Piacenza a Ferrara


Published by Andrea! Pro , 13 April 2015, 18h02.

Region: World » Italy » Emilia-Romagna
Date of the hike: 3 April 2015
Mountain-bike grading: F - Easy
Waypoints:
Time: 4 days
Route:285 km
Access to start point:Piacenza
Access to end point:Ferrara

In questo ponte di Pasqua cambiamo i nostri panorami ... per qualche giorno il nostro sguardo non sarà rivolto verso l'alto ma verso l'orizzonte, per scrutare questa terra e coglierne i particolari.

Continuiamo il nostro viaggio lungo il Po ...

Per praticità logistica ripartiamo da Piacenza e non esattamente dove avevamo terminato il tratto precedente. La giornata è molto bella ma un'arietta frizzante ci accompagnerà per tutta la giornata (e anche nei giorni successivi).

Attraversiamo campagne su comode strade per lo più asfaltate, attraversiamo il Po nei pressi di San Nazzaro, dove avevamo dormito l'ultima notte con la canoa e facciamo un giretto all'interno dell'Isola Serafini.
Non so perchè me l'ero immaginata tutta boscosa quest'isola. Invece, essendo abbastanza ampia, viene sfruttata per la coltivazione come il territorio circostante.

In poco tempo raggiungiamo Cremona, visitiamo la bella piazza centrale, il battistero e poi ci dirigiamo verso il campeggio per montare la nostra tenda e gustarci la nostra busta sul fornellino.

Il giorno successivo le previsioni danno pioggia. Alla fine, fortunatamente, pioverà un po' di notte e nel resto della giornata arriveranno solo quattro gocce. Sarà invece il freddo a farci compagnia.

In questo tratto del lungo fiume, su quasi tutto l'argine è presente anche una strada asfaltata e ciò permette di viaggiare tranquillamente. A tratti si pedala vicino al fiume, altre volte invece, per l'ampio alveolo del Po, si è parecchio distanti e il fiume è solo una presenza al di là di qualche boschetto. La strada è ovviamente rialzata rispetto al resto del territorio e ciò ha il piccolo vantaggio di ottenere un prospettiva un po' più ampia dei dintorni.

Stando dapprima sulla sponda sinistra e poi su quella destra raggiungiamo Colorno, dove visitiamo la bella reggia. Visita resa molto piacevole anche per merito della guida turistica che spiega molto bene, e con uno stile "simpatico", la storia e l'arte del palazzo.
Anche se un pochino fuori percorso raggiungiamo Sabbioneta e successivamente l'Agricampeggio Corte Oppietti, tappa di giornata.

Nei giorni prima di partire, nel richiedere informazioni per il campeggio, il gestore ci aveva proposto la cena e nel prezzo avrebbe anche compreso il pernottamento in tenda. Siccome "so resistere a tutto ma non alle tentazioni" alla sera ci concediamo una golosa cena nell'agriturismo.

Di notte piove ma la cosa non ci disturba minimamente, inoltre il vento del mattino asciugherà per tempo la tenda prima di riporla nelle borse da bici.

Il vento ... peggio di una salita quando sei in bici. Quasi la stessa fatica ma almeno dopo la salita c'è la discesa ... Invece oggi non ci sono ne salite e ne discese ma solo vento contrario ... in mattinata riusciamo a tenere una media dei 10 km/h ... un calvario ....

Però, dato che cerchiamo di vedere sempre le cose con ottimismo, oggi fare più tardi lungo il percorso ci ha permesso di giungere a San Benedetto Po, poco prima della visita guidata e quindi poter visitare il Monastero e l'Abbazia. Probabilmente con i ritmi normali saremmo arrivati molto prima e non avremmo avuto la pazienza di aspettare troppe ore prima della visita.

Finita la visita raggiungiamo Ostiglia e un altro agricampeggio per la notte ma questa volta ceniamo con le nostre cose.

Il lunedì il sole splende che è una bellezza ma il freddo continua a pungere. Per buona parte della giornata il vento sarà solo una brezza non troppo fastidiosa e ciò ci permette di raggiungere Ferrara senza difficoltà.
In centro città, in una piazza piena di gente, pranziamo al sole con i nostri panini, prima di raggiungere la stazione per prendere il treno di ritorno.


Hike partners: Andrea!


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window


Comments (10)


Post a comment

Sent 13 April 2015, 19h44
Tutto molto bello!!!!!!!!!

PS:"Il vento ... peggio di una salita quando sei in bici." E guarda caso è SEMPRE contrario al senso di marcia!!!!!!!! Ciao ALE

Andrea! Pro says: RE:
Sent 13 April 2015, 21h14
Grazie.

Hai ragione ... anche perchè quando è a favore non te ne accorgi...
A

Menek says:
Sent 13 April 2015, 20h57
Bella questa idea... sei anche passato (quasi) vicino a casa mia!
Ciao

Andrea! Pro says: RE:
Sent 13 April 2015, 21h15
Una scusa come un'altra per conoscere nuovi posti.
Ciao.
Andrea

Sent 13 April 2015, 22h14
Gran bella città Ferrara... è ancora la città delle bici...??

Bravi e complimenti per la bellissima pedalata cicloturistica...

Ciao...

Angelo & Ele

Andrea! Pro says: RE:
Sent 13 April 2015, 22h24
Grazie.

Ferrara non l'abbiamo vissuta molto, quindi non so dirti se sia a misura di bici. Sicuramente l'impressione appena arrivati era positiva.

Ciao.
Andrea

numbers says:
Sent 14 April 2015, 13h14
sempre bello scoprire il territorio.....
Bei posti!

Andrea! Pro says: RE:
Sent 14 April 2015, 19h16
Si, ci piace girovagare.
Ogni tanto un giro diverso ... ci sta!
Andrea

gbal says:
Sent 14 April 2015, 17h42
Mi sa che fai più km in montagna in 4 gg che in bici!
Bell'idea questa orizzontale.
Ciao

Andrea! Pro says: RE:
Sent 14 April 2015, 19h15
eh eh ...diciamo che quando siamo in bici facciamo meno CICLO e più TURISMO ... ma soprattutto Manuela ha un'ottica più tranquilla :)))


Post a comment»