COVID-19: Current situation

Monte Castello(2612m) anello per i valloni di Noaschetta e Ciamousseretto-Noasca (To)


Published by Max64 , 9 October 2017, 22h06.

Region: World » Italy » Piemonte
Date of the hike: 7 October 2017
Hiking grading: T3+ - Difficult Mountain hike
Mountaineering grading: F
Climbing grading: II (UIAA Grading System)
Waypoints:
Time: 8:30
Height gain: 1500 m 4920 ft.
Height loss: 1500 m 4920 ft.
Route:Km 16
Access to start point:Autostrada A5 uscita Ivrea-seguire indicazioni per Ceresole Reale.Superata Noasca,prima della galleria,girare a dx su stradina asfaltata per Balmarossa fino alla sbarra.Diversi posti auto.

Il Monte Castello, ultima cima del lungo contrafforte sud-est che scende dalla Tresenta, è posto a balcone sulla valle.Dalla piazzetta alla fine della strada x Balmarossa scendere a dx ed attraversare il torrente (nei pressi di una palina PNGP e prima della segnaletica su paline gialle), seguire il sentiero che passando in una stupenda pineta va ad uscire nel sentiero che da Noasca sale al gran piano.Scendere x un tratto ed imboccare a sx il sentiero attrezzato x il vallone di Noaschetta e x il bivacco Ivrea.Dopo il primo tratto attrezzato ma facile, il sentiero passa al di sopra del Rif Noaschetta e prosegue toccando poi l’alpe Arculà e subito dopo il casotto PNGP sui 1900m. Dopo la presa che porta l’acqua al lago di teleccio, il sentiero si porta a sx, poi sale sbucando sopra al piano della Bruna sui 2350metri circa con vista favolosa sul Gran Paradiso.Si continua a sx sulla mulattiera reale x la bocchetta del Ges, la mulattiera si porta sotta alla bocchetta dell’Alpetto e quando svolta a dx la si abbandona ed in breve si raggiunge la suddetta bocchetta 2570m.Si può seguire la cresta o stare leggermente più bassi verso sx seguendo le tacche rosse.
Noi abbiamo cercato il più possibile di stare in cresta,con percorso logico a tratti esposto,non ci sono ometti di segnalazione.Dopo la sosta in vetta,siamo ritornati alla bocchetta dell'Alpetto sulla via normale,abbiamo proseguito verso la bocchetta del Ges e scesi nel vallone di Ciamousseretto.Lunga discesa passando dall'alpe Gran Piano dove c'è la casa delle guardie del parco,poi a chiudere il giro su ottimo sentiero e ambiente notevole fino a Balmarossa.
Gita molto wild che permette di esplorare due valloni poco frequentati,al cospetto della parete sud del Gran Paradiso.
Escursionisti: Patrizia,Battista e Max 

Hike partners: Max64


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Open in a new window · Open in this window

T4+ F I
14 Oct 17
La Torre (3225 m) · emanuele80
T2

Comments (7)


Post a comment

Simone86 says:
Sent 10 October 2017, 08h26
Bellissimi paesaggi e passaggi rocciosi interessanti, complimenti!

Max64 says: RE:
Sent 10 October 2017, 20h52
Grazie Simone
Ambiente molto bello e selvaggio
Ciao
Max

Arbutus says: Grande Max!
Sent 10 October 2017, 17h40
Ancora un grande giro firmato Max! Certo che "No a schetta" sembra lo slogan per un referendum :)

Max64 says: RE:Grande Max!
Sent 10 October 2017, 20h55
A essere sincero l'escursione l'ha proposta Battista
Un bravo a Lui.
Ciao Daniele
Max

Poncione says:
Sent 10 October 2017, 20h58
Sempre scelte di prim'ordine... Bravo Max & C.

Max64 says: RE:
Sent 12 October 2017, 14h33
Grazie Emi
veramente molto bello!
ciao
Max

Andrea! says:
Sent 19 October 2017, 12h58
Bravi.
Sono zone in cui ho girato poco e spesso più in versione SkiAlp (anche se in fondo alla Valle dell'Orco) e da tempo mi riprometto di andare a "esplorare" e come spesso accade leggere un report fa subito tornare la voglia di andarci.
A questo punto devo "rimediare".
Ciao.
Andrea


Post a comment»