COVID-19: Current situation

Lago Grande


Published by imerio , 23 May 2020, 21h59.

Region: World » Italy » Lombardy
Date of the hike:19 May 2020
Hiking grading: T2 - Mountain hike
Time: 5:00
Height gain: 850 m 2788 ft.
Route:Olmo, Alpe Lendine, Lago Grande, Laguzzola, Olmo.
Access to start point:Percorsa la SS 36, si prosegue per Chiavenna, per poi raggiungere San Giacomo Filippo e girare a sinistra percorrendo la stradina asfaltata (7 km con 18 tornanti) che conduce a Olmo (m 1050), dove si parcheggia.

Finalmente, dopo quasi tre mesi di assenza, oggi siamo tornati sui monti!
E sarà stato un caso, ma oggi la montagna ci ha accolti con una giornata a dir poco spettacolare (mentre da noi pioveva...), a partire dal meteo eccezionale, dal colore verde brillante dei prati e delle sconfinate praterie di mirtilli nei lariceti, dalle limpidissime acque dei laghetti e infine con i panorami unici sulle montagne della media Valle San Giacomo e della ValBregaglia, insomma uno spettacolo....
Percorsa la SS 36, abbiamo proseguito per Chiavenna, per poi raggiungere San Giacomo Filippo e girare a sinistra percorrendo la stradina asfaltata (7 km con 18 tornanti) che ci ha condotti a Olmo (m 1050), dove abbiamo parcheggiato.
Quando siamo arrivati abbiamo incontrato una persona, con la quale abbiamo scambiato quattro chiacchiere, che stava salendo al Bivacco ValCapra (di cui ho scoperto oggi l’esistenza) per affiggere lungo il percorso alcuni cartelli che ne dichiarano l’inagibilità a causa del Covid-19.
Il percorso fatto oggi non è impegnativo, ed era quello che volevamo, primo perché veniamo da un lungo periodo di inattività e poi io mi dovevo rapportare  con una fastidiosa ernia inguinale per la quale avevo un intervento programmato per il 29 maggio, ma è saltato tutto e sono nuovamente in attesa…
Durante la salita all’Alpe Lendine non abbiano certo incontrato la folla della movida milanese: abbiano visto due valligiani (marito e moglie con mascherina…) che accompagnavano sette capre all’Alpe Lendine e due ragazze con zaino che sono sbucate sui prati di Laguzzola mentre noi ci apprestavamo a mangiare e che hanno proseguito per il Lago Grande.
L'incontro con l'animale si è concretizzato con l'avvistamento ravvicinato di numerosi tritoni nelle acque cristalline dei laghetti e con il salvataggio di una pecora intrappolata da una rete che cingeva un piccolo terreno presso l'Alpe Lendine, niente galli forcello però, che qui ho visto numerosi in altre occasioni.
Sono già stato diverse volte in questi luoghi (incantevoli i gruppi di baite presso l'Alpe Lendine e Laguzzola), ma ogni volta che ci ritorno è come se fosse la prima e la voglia di raggiungere altre mete si riaccende sempre.
Oggi la natura è tornata protagonista e via via che l'escursione si sviluppava, ci siamo completamente dimenticati dei guanti, delle mascherine, del Coronavirus, ecc…
Alla fine abbiamo camminato per circa  5 ore superando un dislivello di 850 metri (se avessimo tagliato il giro ai laghi sarebbe stato inferiore) portando nello zaino anche indumenti e attrezzi per la pioggia, che era prevista per il tardo pomeriggio, ma che invece troveremo sulla strada del ritorno solo da Lecco in poi.
La dettagliata descrizione della salita si può vedere sul sito https://www.diska.it/rifvalcapra.asp, che riporta anche le indicazioni del tracciato per salire al bivacco.
Il filmato dell’escursione è invece visibile cliccando su https://www.youtube.com/watch?v=-fMVW5U9F4o&t=9s
Grande giornata e ottima compagnia, come sempre! 

Hike partners: imerio


Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window


Post a comment»