Short report 

Ceva


Published by paoloski Pro , 3 September 2019, 11h55.

Region: World » Italy » Piemonte
Date of the hike: 3 August 2019
Hiking grading: T1 - Valley hike
Waypoints:
Time: 1:30

Oggi è una giornata dedicata alla "scoperta" di questo angolo di Piemonte così ricco di monumenti  Praticamente ogni comune ed ogni frazione conservano una chiesa o una torre od un castello a testimonianza di un passato ricco di avvenimenti.
Nonostante alcuni amici mi abbiano parlato di Ceva come di un luogo piuttosto insignificante decidiamo di farvi tappa: per quel poco che conosco della storia di questi luoghi Ceva fu un marchesato potente nel XII secolo, sarà pur rimasta qualche testimonianza.
Parcheggiamo lungo il Tanaro, fuori dal centro storico e subito ci imbattiamo in alcuni notevoli edifici porticati di epoca medioevale.
Raggiungiamo il centro cittadino che si sviluppa attorno a via Carlo Marenco, l'arteria principale e veniamo  colpiti dalla vivacità della città. I bellissimi portici medioevali che affiancano la via sono pieni di persone, chi intento a far compere chi, la più parte, sedute ai tavoli dei bar a conversare.
La maggior parte dei negozi conserva le notevoli vetrine in legno intagliato risalenti al XIX ed al XX secolo, il non aver pedonalizzato la via ha poi fatto si che l'arteria non si trasformasse in una sequela di negozi in Franchiscing di abbigliamento finto italiano. Vi sono ancora i panettieri, i salumai, i macellai, i verdurai, le mercerie, le cartolerie ed i colorifici, tanti caffè e pasticcerie con arredi d'epoca.
Una piacevole sorpresa: ormai sempre più spesso i centri storici sono vittima di un'omologazione commerciale e culturale che li ha privati di ogni peculiarità riducendoli a pseudo salotti di gusto geometrile.
Nelle vie adiacenti la piazza del Municipio si sta svolgendo il mercato, ancora animato nonostante sia ora di pranzo, con banchi di prodotti del circondario in bella mostra e molta gente che acquista.
Vista l'ora ci fermiamo in un caffè per mangiare qualcosa, poi proseguiamo il nostro tour dedicandoci alle vie adiacenti e salendo per un tratto via Leopoldo Nobile da cui possiamo ammirare la città dall'alto, si riconosco bene la cattedrale ed i due castelli, testimoni della potenza del Marchesato di Ceva nel XII secolo.
Concludiamo la nostra breve visita, abbiamo fatto bene a non ascoltare le malelingue che ci hanno parlato male di Ceva: è una cittadina che vale senz'altro una visita.

Hike partners: paoloski, annna


Gallery


Open in a new window · Open in this window