Notturna con racchette al Monte Palanzone m. 1.436


Publiziert von Zioulcera , 11. Februar 2008 um 22:27.

Region: Welt » Italien » Lombardei
Tour Datum:26 Januar 2008
Wandern Schwierigkeit: T2 - Bergwandern
Schneeshuhtouren Schwierigkeit: WT2 - Schneeschuhwanderung
Zeitbedarf: 1 Tage 2:15
Aufstieg: 312 m
Abstieg: 312 m
Strecke:Colma di Sormano m. 1.124 - Monte Palanzone m. 1.436
Unterkunftmöglichkeiten:Rifugio Riella m. 1.275
Kartennummer:297 - Como

Una tranquilla escursione notturna nella zona del Triangolo Lariano, la "vetta" del Monte Palanzone, una

piacevole passeggiata invernale, non impegnativa ma che ci può servire come allenamento, godere di un

bel panorama anche se di notte, ed usare questa camminata anche come scusa per una cena a base di

polenta al rifugio.

Sulla cima del Palanzone ci si puo' arrivare da diverse vie, noi faremo quella che parte dal valico della

" Colma di Sormano " e segue la cresta principale verso sud.

Dalla Colma di Sormano m. 1.124, il Monte Palanzone è già chiaramente visibile (perlomeno di giorno)

anche per la sua caratteristica piramide in pietra eretta sulla cima, si trova alla fine del crinale che da qui

si allunga verso la pianura, nelle belle giornate il panorama è gia da ora degno di nota, con la Valassina

e i Corni di Canzo in primo piano, l'elegante sagoma delle Grigne ben visibile al di la del Lario.

Si sale sempre seguendo il cresta principale che separa la Valassina dal Piano del Tivano, con diversi

saliscendi; il percorso è molto frequentato dai ciaspolatori e la traccia da seguire sempre evidente, la

camminata è nel complesso agevole, e nel giro di un paio d' ore si arriva in cima; scenderemo sul

versante opposto e dopo una breve risalita seguendo il sentiero che arriva dall’Alpe del Vicerè

raggiungeremo il Rifugio Riella dove si sosta per la cena.

Per il ritorno seguiremo in parte il sentiero normale che riporta verso la Colma più eventuali deviazioni sul

crinale principale, ci si impiega all’incirca un’ora e mezza per tornare al punto di partenza.


Tourengänger: Zioulcera

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentar hinzufügen»