Corno Stella m.2621 (BG)


Publiziert von Alberto , 10. September 2009 um 17:09.

Region: Welt » Italien » Lombardei
Tour Datum: 5 September 2009
Wandern Schwierigkeit: T3 - anspruchsvolles Bergwandern
Zeitbedarf: 2:30
Aufstieg: 957 m
Abstieg: 957 m
Strecke:Foppolo-quota 1690  -Montebello m.2100-lago Moro m.2235-Corno Stella m.2621 RITORNO: lago Moro m.2235-Montebello m.2100-lago delle trote m.2109-passo di Dordona m.2061-quota 1690  
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Milano (A4)-uscita Dalmine-valbrembana-Foppolo
Unterkunftmöglichkeiten:alberghi
Kartennummer:carta kompass Foppolo val Seriana

 

Giungo a Foppolo m.1550,in valbrembana e qui il termometro segna +6: però,freschinetto,passo il paese,tralasciando la strada che devia a sinistra,proseguo diritto su asfalto e arrivo alla fine della strada,dove vi è un ristorante,un campo da calcio sintetico e il parcheggio sterrato. Siamo a quota 1690 e appena sceso dall'auto,un forte vento,pure gelido,mi costringe a infilarmi il pile pesante e la giaccavento: mi mancava il paraorecchi e sarei stato ok,invece,guarda caso lo avevo tolto dallo zaino proprio la sera prima,meno male che avevo i guanti (sempre presenti) e il cappellino estivo,che almeno la bogia la riparava. Bene,parto seguendo le indicazioni per il passo della Croce m.1953,una sterrata,che poco sopra si biforca: a destra si va al passo,io ho preso la direttissima seguendo la pista di sci e giungo al ristoro di Montebello m.2100,dove le indicazioni danno ore 0.30 al lago Moro m.2235 e ore 1.30 al Corno Stella m.2621. Seguo la strada sterrata che termina al lago Moro,qui un cartello segnaletico,indica ore 0.30 alla vetta -sentiero per esperti-,io,che non sono esperto,capisco invece,che il cartello,deve averlo messo qualcuno che si è scolato una tazza di grappa,dato che i tempi sono contraddittori (quelli giusti sono situati al ristoro di Montebello: ma è possibile fare cartelli errati dopo le tante guide dove vi sono riportati i tempi? Mha!). Comunque,mi avvio su sentiero ben marcato con pendenza accentuata,poi,giungo alla cresta rocciosa a circa 2540 m. dove ho il dirupo ai miei lati: la cresta è lunga un centinaio di metri,poi il sentiero si sposta alla destra della cresta,è il lato dove anno potuto lavorare il terreno costituito da prato. Qualche salto di roccia,dove per sicurezza uso le mani,e poi il sentiero riprende a salire fino alla piccola vetta,dal panorama mozzafiato per la giornata eccezionale. Al ritorno,giunto al ristoro di Montebello,decido di allungare il percorso,andando al lago delle trote m.2109 e al passo di Dordona m.2061: ho voluto visitare le trincee (qualche anno fa non c'era la luce al loro interno) della linea Cadorna,poi con la strada sterrata ho fatto rientro all'auto.


Tourengänger: Alberto

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentare (1)


Kommentar hinzufügen

UpTheHill hat gesagt: Proprio bella
Gesendet am 10. September 2009 um 22:04
Bella come ce l'hai raccontata il giorno dopo :-)


Kommentar hinzufügen»