Alpe Craper di Valdaione m.1917 - Punta dell'Auccia m.2212 (BS)


Published by Alberto , 9 June 2015, 11h05.

Region: World » Italy » Lombardy
Date of the hike: 2 June 2015
Hiking grading: T2 - Mountain hike
Time: 1:30
Height gain: 332 m 1089 ft.
Route:quota 2110 - Goletto giogo della Bala m.2135 - Craper di Valdaione m.1917 KM. 1,450 + ore 0,32 disl.- 255 RITORNO: Craper di Valdaione m.1917 - Punta dell'Auccia m.2212 - Goletto giogo della Bala m.2135 TOT. ore effettive 1,35 KM. 3,820 disl. tot. +332
Access to start point:Milano - autostrada A4 MI/VE uscita Ospitaletto - seguire per Valtrompia - Gardone di Valtrompia - seguire per passo Maniva - Bovegno - Collio - S. Colombano - Giogo della Maniva m.1664 - hotel Bonardi m.1744 (parcheggio e inizio strada con sbarra di accesso chiusa in caso di neve) - passo Dasdana m.2086 - Goletto di Ravenola - 2071 - quota 2110 - Goletto Giogo della Bala m.2135
Accommodation:hotel Bonardi m.1744

Il Bradipo delle Alpi era da tempo che voleva vedere il bivacco Craper di Valdaione,(così viene indicato in una segnaletica visionata questo inverno) quindi decido di risalire la Valtrompia per poi percorrere la strada militare del 15/18 (è stata allargata fino al km. 58 e asfaltata,poi procede stretta e con buon sterrato per 400 mt. per poi riprendere con l'asfalto per quanto ho potuto fare: da dove ho parcheggiato mancano 8 km. al passo di Crocedomini: strada panoramica in quota oltre i 2000 m. battuta da moto,auto e bici) fino al Goletto giogo della Bala m.2135 (si parcheggia nei pressi del cartello informativo benvenuti all'alpe Valdaione.

Dapprima la meteo era discreta,poi la nuvolaglia comincia a prevalere mentre alle ore 9,25 mi incammino prima in salita poi in discesa dove alle ore 10,00 giungo al Craper di Valdaione: solo una porta è aperta e al suo interno solo alcuni grossi tronchi e altro materiale,quindi presumo che il locale sia più funzionale da deposito che da bivacco,tra l'altro non vi è possibilità di riscaldamento dato che non vi è un comignolo tranne sopra i locali chiusi.

Mentre riparto ecco un nutrito gruppo di mountan bike che giunge sin qui ad aspettare tutti coloro che sono rimasti indietro,alcuni scendevano a manetta altri (in particolare una giovane ragazza) a piedi o molto piano sul cemento.

Decido anche se la meteo promette acqua,di salire alla Punta dell'Auccia dove non si ha un buon panorama a causa delle nuvole basse.

Dopo quasi 4 Km. percorsi,decido di fare ritorno a casa...

 

 

Ciao a tutti e alla prossima!


Hike partners: Alberto


Gallery


Open in a new window · Open in this window


Post a comment»