COVID-19: Current situation

Monte Roen : Sentiero alpinistico per la cima


Published by Amadeus , 24 July 2013, 22h28.

Region: World » Italy » Trentino-South Tirol
Date of the hike:21 July 2013
Hiking grading: T2 - Mountain hike
Via ferrata grading: PD-
Time: 4:00
Height gain: 750 m 2460 ft.
Height loss: 750 m 2460 ft.
Route:Passo Mendola-Rif Oltradige-Sentiero alpinistico-Cima Roen
Access to start point:A22 fino ad Ora, proseguire verso Caldaro, Passo Mendola, sx verso loc. campi Golf.

Muoviamo un pò le gambe e riprendiamo, dopo una lunga pausa invernale, la pratica delle vie ferrate o sentieri alpinistici, pertanto scegliamo il sentiero attrezzato che dal rifugio Oltradige- Uberetscher Hutte ci porta verso la cima del Roen.
Partiamo al mattino presto, ma come al solito l'A22 è trafficatissima di camper ed auto che rientrano verso nord; arriviamo così alla Mendola in un ora terribilmente tarda, ma tantè queste sono le domeniche che ci aspettano e non possiamo in altri giorni se non al sabato(ci faremo un pensierino....).
Per guadagnare tempo saltiamo sulla seggiovia e ci portiamo al rifugio Mezzavia, poi con passo svelto sul sentiero 500 verso il rifugio Oltradige, a cui arriviamo verso le 11, fortunatamente la giornata non è assolata, anzi grosse nuvole scorrono sulle cime Roen e Testa nera; ci imbraghiamo e iniziamo la salita che ci porterà all'attacco.
Ci precedono e seguono altri "grimper" così in buona compagnia iniziamo, una volta assicurati, a salire questa novità per noi che le guide indicano abbastanza facile.
Tutto procede per il meglio, le prese sono comode, gli appoggi numerosi e non si deve fare alcuno sforzo, fino all'attacco del canalone finale che si presenta come passaggio "chiave" con parete abbastanza strapiombante e prese da valutare.
Vado avanti e filmo la salita di Irene, vorremmo, una volta saliti andare verso il Testa nera e scendere al rifugio tramite il "sentiero dei Camosci" una via attrezzata che passa da sud a nord precipitando verso il rifugio Oltradige.
Purtoppo, una volta su il tempo non promette bene e vista l'ora tarda, pieghiamo verso Nord per scendere alla malga Romeno e ritornare al rifugio dove ci aspettano Lisa e Bruno(i rifugisti) per un buon pasto.
Così arriviamo al rifugio e ci sediamo su un tavolo affollato di clienti, ordiniamo e consumiamo un ottimo pasto.
Sono le 14,30 e, una volta salutati i rifugisti, ci avviamo verso la Mendola; siamo soddisfatti della giornata, dopo 4 ore non siamo stanchi, la salita è stata bella ed interessante e prelude ad una bella salita che faremo questa volta di .....sabato.
Speriamo bene! Dolomiti, aspettateci! 

Hike partners: Amadeus


Gallery


Open in a new window · Open in this window


Comments (5)


Post a comment

cristina says:
Sent 25 July 2013, 10h20
Peccato per il sentiero dei camosci, merita veramente. Da stare attenti nel traverso attrezzato, il sentiero l'ultima volta che siamo passati era stato un po' portato via da neve e piogge.

Ciao. Cri

Amadeus says: RE:
Sent 25 July 2013, 10h49
Grazie, ne eravamo al corrente, sarà per la prossima.....ti ho inviato un mex per il Similaun hai avuto modo di leggerlo ???

cristina says: RE:
Sent 25 July 2013, 12h47
Si, ti ho anche risposto se non l'hai ricevuto fammi sapere.

Ciao

gbal says:
Sent 25 July 2013, 14h26
Complimenti, pare proprio bellina questa ferrata; l'austero Roen riserva anche questo, bene a sapersi.
Ciao

Amadeus says: RE:
Sent 26 July 2013, 14h50
Dai che prima o poi se lo famo un giretto assieme..


Post a comment»