Lago di Valvestino 3:Valle di Droanello-Droane-Cima Gusauer-Cuel del Zanzanù


Published by FrenkSF , 14 May 2022, 02h27. Text and phots by the participants

Region: World » Italy » Lombardy
Date of the hike:12 April 2022
Hiking grading: T3 - Difficult Mountain hike
Waypoints:
Time: 6:00
Height gain: 1150 m 3772 ft.
Height loss: 1150 m 3772 ft.
Route:km 19- tempi riferiti senza soste
Access to start point:Percorrere la gardesana della sponda bresciana fino a Gargnano, prendere a sinistra la deviazione per il Lago d'Idro e la Valvestino. Dopo numerosi tornanti si perviene alla frazione Navazzo e si prosegue verso Valvestino passando a lato dello sbarramento del lago. Si prosegue lungo la strada superando due alti ponti che attraversano due rami laterali del lago. Parcheggiare a lato della strada in uno dei numerosi spiazzi, in prossimità del 3° ponte da dove si stacca a destra una strada sterrata.

La zona di Valvestino ha un fascino particolare e quando comici a frequentarla ti invita a cercare nuovi percorsi e nuovi posti. Nella precedente escursione mi avevano incuriosito le indicazioni per Droane e per il Cuel del Zanzanù, un bandito che infestava queste zone agli inizi del 1600, ma devo aggiungere più onestamente che questa 3^ uscita mirava, con poche speranze, a recuperare un mio giubbino o perso o dimenticato su un tratto ben preciso, per cui ho cucito questa 3^ escursione motivata da questa necessità anche per soddisfare le curiosità sopra dette, collegando diversi percorsi. Con il compagno di escursione, abbiamo aggiunto anche la cima Gusauer, forse per la curiosità del nome o perché si raggiunge senza indicazioni e quindi un po’ da scoprire, ne è uscito un percorso lungo un crinale molto panoramico, senza indicazioni della cima ma fidandoci del gps che dava qualche metro più alto all'inizio della cresta rispetto alla parte terminale dove però erano presenti due legnetti incrociati .......comunque il mio giubbino non è stato trovato….però ne è uscita una bella escursione. Anche in questa si è confermato l’ottimo lavoro di pulizia e segnalazione dei percorsi (a parte la cima Gusauer) ad opera del gruppo Cai di Salò e con l’attenzione alla nuova numerazione dei percorsi che spesso non coincidono con quanto riportato sulle mappe non aggiornate e per cui è necessario un minimo di preparazione. La partenza di questo percorso è sul terzo ponte, all’imbocco della Valle di Droanello, una lunga sterrata di circa 6 km ben tenuta, ma in questo caso deviando dopo circa 3 km su una ripida salita verso Droane. Da qui numerosi sono le deviazioni possibili, noi abbiamo preso per Pavarì, Bocca alla croce di Cadmiolo e poi direzione Cima Rest ma fino ad arrivare all’evidente fianco della cima Gusauer, dove senza indicazioni si stacca un esile sentierino percorso con fiducia lungo tutto il crinale panoramico con ampia vista sul Caplone e Tombea e sul Listino. Di ritorno fino a Droane, abbiamo seguito le indicazioni per Martelletto e quindi per il Cuel del Zanzanù.(1), sentiero che si raccorda più in basso alla sterrata della Valle di Droanello.


(1). Il cùel è costituito da una serie di anfratti posti su due livelli lungo una bastionata rocciosa, detta Corna del Martelletto, lunga circa un centinaio di metri. La volta è alta 15 metri e forma un arco di 50 metri, mentre nella base sono stati creati nei secoli passati dei pianori e alcuni muri a secco per evidente protezione del bestiame o delle persone. (da Wichipedia )

Hike partners: FrenkSF, Ferropic


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Open in a new window · Open in this window


Post a comment»