COVID-19: Current situation

Un bianco Pizzo Leone


Published by Fenice , 27 January 2021, 13h58.

Region: World » Switzerland » Tessin » Locarnese
Date of the hike: 9 January 2021
Snowshoe grading: WT2 - Snowshoe hike
Waypoints:
Geo-Tags: CH-TI   Gruppo Gridone 
Time: 3:45
Height gain: 750 m 2460 ft.
Height loss: 750 m 2460 ft.
Route:9.5 Km


Apri le narici. Annusa la neve. Lascia che la vita accada.
Sylvia Plath
 

Anche il Pizzo Leone, come il Gambarogno, fa per me parte della cerchia delle montagne "di casa", salito spesso in veste primaverile - estiva ma mai d'inverno, oltretutto che non sempre presenta condizioni nevose tali da permettere un'ascesa integralmente in racchette.

Approfittando dunque delle spettacolari condizioni nevose che da qualche settimana fanno delle nostre montagne un luogo incantato, decidiamo di salire il Leone per riscoprirlo in una cornice per me diversa.

La via di salita ricalca in toto quella estiva, dobbiamo solo partire un po' più in basso rispetto al solito perchè la strada innevata non ci consente di arrivare fino al parcheggio appena sopra Porera. Per il resto una volta raggiunta la chiesetta di Pozzuolo transitiamo per il bosco sotto al Casone che conduce fino all'Alpe di Naccio e poi sul crinale che collega al Pizzo.

Il paesaggio è molto suggestivo, reso ancora più magico dalla pallida luce che filtra attraverso un po' di foschia pomeridiana.



Essendo una meta classica e molto frequentata la traccia nella neve è ben segnata e battuta, non presentando particolari difficoltà se non nella parte finale di ascesa alla sommità del Pizzo Leone, la quale richiede un po' più di attenzione: normalmente d'estate si sale aggirando la vetta sul versante Est, con queste condizioni invece la attacchiamo direttamente da S. Per comodità, data la pendenza ed il fatto che bisogna transitare tra alcuni massi, ho preferito togliere le racchette e salire con i soli scarponi.

Dalla cima godiamo di una meravigliosa vista sull'imponente parete NW del Ghiridone e sui "Lenzuoli", nonchè ovviamente sul bacino del Lago Maggiore. Guardando verso Nord scorgiamo l'Alphubel, e alla mente ritornano subito le immagini della bella ascesa dello scorso agosto.



Dopo aver sorseggiato un po' di the caldo sulla cima rientriamo per la medesima via dell'andata, mentre il sole pian piano cala alle nostre spalle tingendo il cielo di belle sfumature. 

Un Pizzo Leone diverso e meritevole di essere vissuto!


Hike partners: Fenice


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Open in a new window · Open in this window

T2
23 Feb 20
Pizzo Leone · Amedeo
WT2
18 Jan 15
Pizzo Leone · Giaco
WT3
T2
T2

Post a comment»