Monte Tamaro


Published by imerio , 30 November 2020, 16h56.

Region: World » Switzerland » Tessin » Sottoceneri
Date of the hike:22 October 2015
Hiking grading: T2 - Mountain hike
Time: 7:30
Height gain: 1500 m 4920 ft.
Access to start point:Uscire a Rivera, dopo Lugano nord, e poi passare sotto l'autostrada per seguire una stradina sull'altro lato, fino ad incontrare un divieto di accesso (sbarra).

 Descrizione: esattamente fra Locarno e Lugano s’innalza questo vistoso monte dell’altezza di 1.961 m, noto anche per la Chiesa Santa Maria degli Angeli di Mario Botta (arch. Ticinese) e per l’escursione in cresta dal Monte Lema.
E’ raggiungibile anche dalla cabinovia che parte da Rivera e sale all’Alpe Foppa a 1530 m. L’antenna Telecom si trova più in alto mentre, la vetta vera e propria del Tamaro, è di un’altezza superiore di  431 m. Gli itinerari escursionistici portano in tutte le direzioni. Gli amanti della mountain bike apprezzano particolarmente i tratti downhill e il Bike-park.
Il ristorante di montagna, la pista estiva per slittini, la tirolese, l’ampio parco giochi per bambini situato presso la stazione a monte e il parco avventura presso la stazione intermedia, rendono il Monte Tamaro uno spazio in cui vivere esperienze emozionanti.

Commenti: organizzata questa escursione con Angelo, siamo arrivati a Rivera (uscita autostradale subito dopo Lugano nord) intorno alle 7.00 e poco dopo, ancora al buio, abbiamo iniziato la ns. escursione.
La salita l’abbiamo effettuata seguendo la lunga mulattiera, prima asfaltata e poi sterrata, che sale all’Alpe Foppa; da lì abbiamo poi risalito lo sperone erboso che porta al grande ripetitore e poi alla Capanna Tamaro.
Dalla Capanna si vede finalmente la cima, che appare però ancora lontana e che si raggiunge dopo un’altra ora di cammino circa; impareggiabile il panorama che si può ammirare in giornate come quella di oggi, con la vista di innumerevoli cime, molte delle quali superiori ai 3.000 e ai 4.000 m, un vero balcone naturale di prim’ordine !
Ripresa la via del ritorno, abbiamo sostato al riparo della base del grande ripetitore, dove abbiamo consumato il ns. pranzo al sole e con una gradevole temperatura; dopo la sosta, anziché ridiscendere il ripido crestone dell’andata, abbiamo percorso la mulattiera che parte proprio dal ripetitore, anche se in ombra (versante piuttosto freddo).
Raggiunta l’Alpe Foppa invece, abbiamo abbandonato la mulattiera percorsa in mattinata e ci siamo inoltrati in un sentiero segnato (percorso ormai da pochi, vista l’esistenza della funivia, ma molto bello) che, sempre rimanendo nel bosco, ci ha fatti ritornare fino alla macchina.
Escursione di un certo impegno fisico visto il dislivello (quasi 1.500 m) e la lunghezza del tracciato , ma facile tecnicamente, che ci ha visti in giro per circa 9 ore, non male…(Angelo -quasi 77 anni-  si rammaricava di aver sofferto i tratti più ripidi in salita, ma io gli ho semplicemente ricordato che molti escursionisti più giovani di lui, avrebbero  fatto molta più fatica a salire, oppure si sarebbero fermati prima).
Chi desidera rendere l’escursione più abbordabile, può ovviamente utilizzare le strutture esistenti, tenendo conto però che i prezzi in Svizzera sono più alti che da noi (es: la funivia Rivera-Alpe Motta costa 18 chf per la salita e 25 chf a/r; alla Capanna Tamaro, una polenta con spezzatino costa 24 chf, una bibita 4-5 chf, una bottiglia di vino da 25 a 30 chf, insomma…-1 chf= 1€-). Un po’ meno caro il ristorante (tipo self service) presente all’Alpe Foppa. 

Hike partners: imerio


Gallery


Open in a new window · Open in this window


Comments (4)


Post a comment

Michea82 says:
Sent 1 December 2020, 04h42
Bel giro dal fondovalle per una montagna che merita sempre una visita in ogni stagione...sì direi meglio pranzo al sacco

imerio says: RE:
Sent 2 December 2020, 07h00
Grazie Michea, era la mia prima volta sul Tamaro e la ricordo proprio come una bella uscita. Ciao

Gabrio says:
Sent 1 December 2020, 20h29
Duri e spietati!
Siate contenti di voi!
Angelo sei un mito!!!!!

imerio says: RE:
Sent 2 December 2020, 07h01
Grazie, fu una giornata indimenticabile. Ciao


Post a comment»