COVID-19: Current situation

Passo dell’Orso dalla Val Darengo


Published by imerio , 13 November 2020, 19h03.

Region: World » Italy » Lombardy
Date of the hike:11 November 2011
Hiking grading: T3+ - Difficult Mountain hike
Time: 8:00
Height gain: 1500 m 4920 ft.
Access to start point:Livo si raggiunge da Gravedona Lario (lago di Como) seguendo la segnaletica stradale.

 Visto il  nuovo momento di lockdown, ecco che allora si torna a pensare alle escursioni passate e questa (di nove anni fa) mi è ritornata alla mente per la somiglianza con quella effettuata una decina di giorni fa nella Valle del Dosso, dove abbiamo raggiunto il Bivacco Zeb e la cresta del Mater de Paia, da dove abbiamo visto anche il Passo dell’Orso, ma  dal versante opposto a quello qui percorso e descritto con le foto.
Le similitudini tra questa e le successive escursioni sono state :
•  la lunghezza del percorso: sia la Val Darengo che la Valle del Dosso (sostanzialmente quasi parallele) sono molto lunghe e per percorrerle integralmente ci vogliono diverse ore
•  trovare la neve nell’ultimo tratto di salita (nel 2011 trovai anche  ghiaccio perché la temperatura era più rigida)
•  l’incontro con le capre verzaschesi avvenuto sia in Val Darengo che nella Valle del Dosso, sopra i rispettivi bivacchi
•  l’avvistamento dei cavalli avelignesi, che abbiamo trovato all’Avert di Darengo nell’escursione che abbiamo fatto  a maggio 2020
L’escursione qui descritta, che avevo effettuato in solitaria, è stata molto lunga perché ero partito da Livo in quanto la stradina che porta a Dangri, oggi percorribile in auto a pagamento, allora era vietata al transito degli automezzi (anche se qualcuno la percorreva).
Per il resto, la descrizione della salita fino alla Capanna Como, è quella riportata nel report del maggio di quest’anno.
Dalla capanna avevo poi deciso di proseguire per arrivare al Passo dell’Orso, cosa che mi aveva messo a dura prova per la neve e il ghiaccio che avevo incontrato.
Dislivello della salita 1500 m per 8 ore di cammino effettivo e a buoni ritmi, in una giornata bella  ma caratterizzata dalla formazione di nubi durante la tarda mattinata nella parte alta della valle.
Nessuna persona incontrata per tutta la giornata.
(escursione descritta in data 13.11.2020) 

Hike partners: imerio


Gallery


Open in a new window · Open in this window


Comments (4)


Post a comment

Gabrio says:
Sent 14 November 2020, 14h03
Come si fa a tornare a valle o peggio, non camminare in montagna, quando la natura ci riserva quadri così belli e gratificanti?

imerio says:
Sent 14 November 2020, 21h39
Hai proprio ragione. Ciao.

GIBI says:
Sent 16 November 2020, 21h03
Quante volte ho pensato di salire dal tuo stesso percorso per poi dopo aver dormito in una capanna scendere in Mesolcina o viceversa ma passano gli anni e non ci sono ancora riuscito pur avendo ben frequentato sia il lato Capanna Como dormendoci più volte sia quello della Val Cama dove ho dormito in Alpe Vazzola !

Ciao Giorgio.

imerio says: RE:
Sent 16 November 2020, 21h22
Anch'io Giorgio ho dei rimpianti, come quello di quattro anni fa quando, salendo dalla Val di Cama, ci eravamo attrezzati per dormire alla Capanna d'Agnon ma il mio compagno non era in forma quel giorno e io, dopo aver raggiunto la Capanna sono tornato al Lago di Cama, dove si era fermato ad aspettarmi. L'ultimo pernottamento in bivacco è stato quello al Bivacco Ragozzale, in Val Grande, uno spettacolo! Ciao.


Post a comment»