COVID-19: Current situation

3 Punte...


Published by froloccone , 2 July 2020, 17h38.

Region: World » Italy » Val d'Aosta
Date of the hike:23 June 2020
Hiking grading: T3 - Difficult Mountain hike
Waypoints:
Geo-Tags: I 
Time: 8:00
Height gain: 1680 m 5510 ft.
Route:18,7 km

Dal parcheggio di Estoul seguo le indicazioni per la Punta Valnera, raggiunti i Laghi di Estoul la bollatura diventa poco evidente ma una serie di ometti e il sentiero sempre presente mi fanno raggiungere facilmente il colletto di Valnera e da li in pochi minuti su percorso ripido in cui porre un poco più di attenzione la Cima di questa bella montagna. Tornato al colletto scendo verso NE su nevai residui perdendo una cinquantina di metri rispetto al colletto e ricomincio a salire verso la mia prossima meta;  nonostante la neve copra la bollatura il percorso è in caso di buon meteo, sempre logico e poco ripido sino al Passo Valnera. Da qui si percorrono gli ultimi 300 m di salita su facile e larga cresta  sino alla Punta Valfredda da cui si gode di un notevole panorama. Dalla vetta decido di scendere più direttamente, ripercorro per una decina di metri la cresta e poi scendo abbandonando il percorso segnato e puntando in direzione S su ripido prato sino ai pianori sottostanti agganciando a quota 2600 m circa, il sentiero che porta al Rifugio ARP che raggiungo a breve. 
Dopo una sosta per rifocillarmi seguo l'erto sentiero 5E che termina in prossimità della palestra di roccia che ammiro con stupore, senza percorso alcuno attraverso su terreno in parte scomodo e franoso sino al Lago superiore di Valfredda. Mi collego con il sentiero ufficiale, salgo sino a un colle a quota  2730 m dove devio verso  sinistra( a destra si va verso il Corno Vitello) e con alcuni saliscendi e qualche facile tratto attrezzato raggiungo la mia ultima Punta, quella di Palasina. Dalla vetta  a causa dei "tempi stretti" non continuo sino al Colle di Palasina ma scendo direttamente sul ripido prato in direzione S sino all'Alpe Inferiore di Palasina. Questa è probabilmente la via che si intraprende in inverno svolgendosi comunque su non troppo ripidi pendii. Dall'Alpe torno sulla rete ufficiale di sentieri rientrando al parcheggio  e chiudendo l'anello.

Tutti i sentieri sono ben segnalati e la valutazione tecnica non supera il T3. I tratti "fuori sentiero" da me intrapresi aumentano di poco la valutazione da me esposta.

Hike partners: froloccone


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Open in a new window · Open in this window


Comments (10)


Post a comment

Sent 2 July 2020, 17h50
Gran bel giro in una zona veramente stupenda, di cui conservo un gran bel ricordo...
Salutoni...

Angelo

froloccone says: RE:
Sent 4 July 2020, 06h26
E si Angelo.....la zona è stupenda!
Ciao e Grazie.
ALE

Menek says:
Sent 3 July 2020, 15h56
La neve finalmente sta lasciando il campo... bella Ale.
Menek

froloccone says: RE:
Sent 4 July 2020, 06h26
È il momento buono! Grazie Dom!
Ciao
ALE

Alpingio says:
Sent 3 July 2020, 21h37
Bel giro e posto stupendo... complimenti!
Giovanni

froloccone says: RE:
Sent 4 July 2020, 06h27
Grazie Giovanni!
Ciao
ALE

GIBI says:
Sent 6 July 2020, 12h57
Giusto durante il periodo di reclusione in casa avevo recuperato un mio vecchio giro simile in questa bellissima zona dopo aver pernottato ad Alpenzù Grande ... splendidi posti ... splendidi ricordi !

ci vediamo presto
ciao Giorgio


froloccone says: RE:
Sent 6 July 2020, 18h06
Ciao Giorgio! A presto!
ALE

Serzo says: ...sento profumo di gran tour
Sent 14 July 2020, 12h44
Alessandro, confessa che vuoi farti il giro integrale della conca di Estoul... Regina, Bieteron, le tue tre, il Vitello, la Lago e il Bussola. A quando in programma? :-)

froloccone says: RE:...sento profumo di gran tour
Sent 14 July 2020, 14h53
:))))) Guarda i realtà mi accontento di farne anche una per volta.


Post a comment»