COVID-19: Current situation

Dal Boletto 1236 m al Monte di Faello 1337 m


Published by cristina , 13 May 2020, 13h16. Text and phots by the participants

Region: World » Italy » Lombardy
Date of the hike:10 May 2020
Hiking grading: T2 - Mountain hike
Waypoints:
Geo-Tags: I 
Access to start point:Milano-Lecco-Erba-Albavilla-Albese con Cassano. Posteggio Piazza degli Alpini.

Saremmo tornati volentieri in Valtellina anche oggi, per ritrovare la solitudine di ieri ma, le previsioni non sono un granchè, meglio rimanere in zona.

Pensando che oggi, dopo il decreto che non ci permetteva gli spostamenti in auto, saremmo dovuti essere nel Parco delle Groane, qualsiasi cosa va bene.

Ripercorriamo, con qualche variante, quanto fatto nel Novembre 2018 https://www.hikr.org/tour/post138394.html.

La partenza non è delle migliori, le gambe sembrano due legni, poi pian piano si sciolgono e anche se molto lentamente arriviamo al Boletto.

Inevitabilmente troveremo altri escursionisti e anche quelli del chilometro lanciato, ma si convive bene e comunque troveremo un terzo della gente che in una domenica normale troveremmo su questi sentieri.

Al Bolettone meglio non sostare, troppa gente, meglio il Pizzo dell’Asino, deserto…Stessa cosa per il Palanzone. Scesi quindi alla Bocchetta di Caglio decidiamo di andare al Monte di Faello, tra l’altro mai stati, dove sicuramente non troveremo nessuno.

Su quello che è il culmine del monte oltre a non esserci un posto dove sedersi siamo totalmente senza panorama e sole, per cui scendiamo sul lato opposto fino ad incrociare la sterrata proveniente da Faggeto Lario. Sosta panino.

Ritorniamo verso il Bolettone percorrendo la strada e passando dal rifugio Riella, aperto. Penso solo per caffè, bevande e forse panini.

Dalla Capanna Mara, inizialmente pensavamo di scendere all’Alpe del Vicerè ma, poiché le gambe rispondono bene, risaliamo verso il Bolettone per scendere dalla dorsale, sentierlo Jack Canali.

Dall’Alpe del Vicerè con l’aiuto del GPS, seguendo sentieri più o meno indicati e stradine, torniamo ad Albese.

Giornata dal tempo variabilissimo. Come previsto gente in giro c’era, molto meno del solito questo è sicuro. Sul rispetto delle norme diciamo che siamo al 50%.

 


Hike partners: cristina, Marco27


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window


Comments (1)


Post a comment

GIBI says: ... le gambe sembrano due legni, poi pian piano si sciolgono
Sent 15 May 2020, 00h00
per fortuna che era così altrimenti facevate da subito la traversata completa Bellagio - Como ma comunque sempre un bel giro anche così !


Post a comment»