COVID-19: Current situation

Pizzo di Rodes - 2831 m


Published by irgi99 , 11 March 2020, 20h51.

Region: World » Italy » Lombardy
Date of the hike: 8 March 2020
Ski grading: AD-
Waypoints:
Geo-Tags: I 
Time: 5:45
Height gain: 1842 m 6042 ft.
Height loss: 1830 m 6002 ft.
Route:20.65 km
Access to start point:Al termine della tagenziale di Sondrio, svoltare a destra in direzione di Piateda prima e Piateda Alta poi. Proseguire lungo la strada per la localtà Le Piane fin quando l'innevamento lo consente (a inizio stagione la strada è pulita fino alla località Gaggio).
Maps:KOMPASS N. 93 - Bernina-Sondrio 1:50000

Oramai è inutile negarlo: mi sono completamente innamorata di questo bellissimo angolo di Valtellina... di Orobie selvagge e "dure", ma che sanno anche infondere una spiccata nota di romanticismo...
Grazie ai miei super compagni di avventura che hanno condiviso con me tutti i luuuuunghi ma bellissimi 1800 metri che ci separavano dalla cima di questa montagna spettacolare!

Probabilmente questa è stata l'ultima sciata del mese di marzo, ma non avrei mai potuto chiedere finale migliore :)
A presto montagne, mi mancherete, ma si tratta solo di avere un po' di pazienza e poi tornerò sicuramente a farvi visita! :)


Dalla località Gaggio (q. 1018 m), seguire la lunga strada che sale verso la località Le Piane (q. 1550 m - se c'è buon innevamento, consiglio vivamente di percorrere il sentiero estivo nel bosco per ridurre decisamente i tempi).
Attraversare gli ampi prati alle spalle degli alpeggi di questa panoramica località e addentrarsi nel bel bosco. In leggera discesa (al ritorno conviene ripellare), si raggiunge il fondo della piana, dove sorge la località Armisola (q. 1626 m).
Portarsi verso il fondovalle, quindi risalire l'evidente canalino che si apre sulla sinistra della vallata. Con numerose inversioni si guadagna l'ampia sella della Bocchetta Santo Stefano (q. 2378 m), posta ai piedi dell'omonima montagna dalla slanciata forma piramidale.
Senza raggiungere la sopracitata bocchetta, attraversare in piano la suggestiva valletta fino a portarsi ai piedi di un ripido pendio, che si vince sulla sinistra con numerosi zig-zag.
Al termine del ripido pendio, si giunge nei pressi della Bocchetta del Reguzzo (q. 2621 m). Senza raggiungere il valico, compiere un lungo traverso verso destra (faccia a monte) e guadagnare la cresta (attenzione alle cornici!) ai piedi della pala finale del Pizzo di Rodes
In base alle condizioni, la ripida (35° max) pala finale può essere percorso o meno sci ai piedi. In ogni caso, in breve, si è alla panoramicissima vetta del Pizzo di Rodes (q. 2831 m).

Discesa come per la salita.
In condizioni di manto nevoso stabile, dalla vetta è possibile scendere direttamente nella valle sulla sinistra (faccia a valle), per poi ricongiungersi all'itinerario di salita nei pressi della piana dove sorge la Località Armisola.

TEMPI DI PERCORRENZA:

GAGGIO - LOCALITA' LE PIANE: 50 minuti
LOCALITA' LE PIANE - LOCALITA' ARMISOLA: 40 minuti
LOCALITA' ARMISOLA - BOCCHETTA SANTO STEFANO: 1,45 ore
BOCCHETTA DI SANTO STEFANO - PIZZO DI RODES: 1,00 ora
PIZZO DI RODES - LOCALITA' GAGGIO: 1,15 ora

con Daniele ed Ettore

Hike partners: irgi99


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Open in a new window · Open in this window

T3+
22 Jul 18
Pizzo di Rodes · gabri83
F
16 Jul 16
Pizzo di Rodes (per me quasi) · andrea62
T3
18 Sep 15
Anello di Armisola · cai56
T3+
T2
9 Dec 17
Rifugio Piateda m.1550 (SO) · Alberto

Comments (4)


Post a comment

Angelo & Ele says: COMPLIMENTI...!!!
Sent 11 March 2020, 21h22
Mega dislivello in una valle a te tanto cara...
Sei in gran forma Irene... idem i tuoi amici di avventura.
Prima o poi ritorneremo alle nostre amate montagne ed alla vita di sempre dove ciò che davamo troppo spesso per scontato (...la salute) per molto tempo non lo sarà più e ciò all' insegna di un rinnovato valore.
Salutoni...

Angelo

irgi99 says: RE:COMPLIMENTI...!!!
Sent 12 March 2020, 08h04
Grazie di cuore Angelo!
Credo anche che queste settimane possano farci apprezzare ancora più il grande valore delle piccole cose, come un abbraccio, un bacio o una semplice stretta di mano.
A presto tra le montagne,
Irene

GIBI says:
Sent 12 March 2020, 08h19
Quale miglior modo Irene per festeggiare alla grande la Festa della Donna ... complimenti e ... pur in ritardo Tanti Auguri !

... per il resto ... pazienza e fiducia e vedrai che ne verremo fuori !

ciao Giorgio

irgi99 says: RE:
Sent 12 March 2020, 11h06
Grazie di cuore Giorgio!!!

Un po' di pazienza e tutto tonerà alla normalità :)

Ciao
Irene


Post a comment»