COVID-19: Current situation

Alba sulla A8 e amara sorpesa al Monte Rai :-(


Published by cristina , 30 January 2020, 11h47. Text and phots by the participants

Region: World » Italy » Lombardy
Date of the hike:26 January 2020
Hiking grading: T2 - Mountain hike
Waypoints:
Geo-Tags: I 
Access to start point:Milano-Lecco-Erba-Canzo. Svoltare a dx prima del lago del Segrino. Svolgare a sx posteggi lungo il lago o nei pressi.

Confesso che ci penso spesso quando partiamo alla mattina presto e vediamo quelli che rientrano. Non è la prima volta che vediamo incidenti e nemmeno la prima volta che ci finiamo, nostro malgrado in mezzo, ma, un’ora e mezza, forse qualcosa in più anche, è stata lunga…ormai mezzi congelati e con l’unico desiderio di trovare un bagno, decidiamo di provare a salvare la giornata spostandoci nei nostri soliti posti.

Giunti a Eupilio, vista l’ora, quasi da GIBI, non è più facile trovare un posteggio e anche alla pasticceria, per la seconda colazione, non è facile accedere come al solito. Oggi va così…

Saliamo all’Alpe Carella e tagliando la strada ci portiamo in cresta al Cornizzolo, passiamo la manica a vento dove vediamo partire due parapendii e giungiamo in cima. Stranamente quasi deserta. In mezzo al gruppetto di skyrunner che discutono di corse e barrette, tiriamo fuori due fette di panettone…barrette un po’ strane le nostre…

Scendiamo e proseguiamo per il Monte Rai, discesa alla Bocchetta di San Miro e qui l’amara sorpresa. Una strada la collega ora alla Cà Rotta. Qui al momento termina. Anche se non capiamo il senso, ci auguriamo non prosegua. Andrebbe a rovinare un posto bellissimo e già di posti rovinati ne abbiamo in abbondanza…siamo in una Riserva Naturale, anche se, purtroppo, questo non sembra avere più molto valore!

Giunti a San Tommaso facciamo una bella sosta assistendo ad una partita di non si sa bene cosa tra boy-scout e quindi riprendiamo la camminata per la Fonte di Sambrosera, Pianezzo e rifugio SEV.

Sosta pranzo e chiacchiera con una delle volontarie al rifugio e quindi discesa dalla Bocchetta di Luera per godere degli ultimi raggi di sole.

Dal Terz’Alpe invece del sentiero geologico decidiamo di fare la strada e mentre scendiamo, un elicottero del soccorso alpino comincia a sorvolare i Corni di Canzo, oggi leggo che stava intervenendo sulla ferrata, un solitario presumo, 16.30 passate e ormai prossimi al buio…l’altro giorno un soccorso per due ragazzi sul Medale, per altro ferrata chiusa…meglio non commentare…

Giunti a Canzo ci aspetta, ormai al buio, il lungo rientro a Eupilio…giornata ampiamente salvata…visto come era cominciata!
 


Hike partners: cristina, Marco27


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window


Comments (5)


Post a comment

Menek says:
Sent 30 January 2020, 15h21
E stikatzy...

cristina says: RE:
Sent 30 January 2020, 15h26
Come possono essersi tamponati in tre su un'autostrada diritta, senza nebbia o pioggia.... Velocità assorda sicuramente... Bastava vedere come era combinata una delle auto.... E gli è andata bene

Arbutus says: Le montagne che parlano
Sent 30 January 2020, 20h03
Cosa dice il Cornizzolo ad un escursionista di passaggio?
"Oggi Monte Rai?"

GIBI says: ... vista l’ora, quasi da GIBI
Sent 31 January 2020, 10h45
... vista l’ora, quasi da GIBI ... maaaa ... la prima foto è delle 4.55 ??? ... sono poi andato a vedere il vero orario di partenza e guarda che alle 9,17 a me manca ancora 1 h ... 1 h 1/4 ... alla prima colazione ...

scherzi a parte giro rimediato ma kilometraggio e sopratutto dislivelli sempre al Top !

ciao Giorgio

cristina says: RE:... vista l’ora, quasi da GIBI
Sent 31 January 2020, 11h57
Mi sa che la macchina fotografica ha ancora l'ora sbagliata, alle 9.30 eravamo in pasticceria, almeno secondo l'orologio della pasticceria...non era proprio ora da GIBI ma sicuramente più vicina alla tua che alla nostra :-))))


Post a comment»