COVID-19: Current situation

giovedì 27 settembre 2018: monte Generoso m.1700 da Orimento (I)


Published by Alberto , 9 October 2018, 11h30.

Region: World » Italy » Lombardy
Date of the hike:27 September 2018
Hiking grading: T2 - Mountain hike
Waypoints:
Geo-Tags: CH-TI   I   Gruppo Monte Generoso 
Time: 1:45
Height gain: 440 m 1443 ft.
Height loss: 30 m 98 ft.
Route:Bocca di Orimento m. 1275 - sentiero basso - alpe Pesciò - garitta quota 1600 - Monte Generoso m.1701 km.4,210 disl.+440 -30 ore 1,43 effettivi RITORNO: Monte Generoso m.1701 - sentiero alto - Cima della Piancaccia m.1610 - Cima Boll m.1380 - Bocca di Orimento m. 1275 km. tot. 10,670 ore 4,04 minuti disl. tot. 595
Access to start point:Milano - prendere svincolo per ultima uscita per l'Italia - seguire per Menaggio - Argegno - S. fedele d'Intelvi - Casasco - seguire indicazioni per Orimento: posti di parcheggio limitati
Maps:kompass: Lago di Como - Lago di Lugano cns n° 287 Menaggio

Decidere dove andare non sempre è facile,viste le previsioni ho optato per ritornare in questo posto dopo un paio di decenni,quando ero ancora alle prime esperienze di escursionismo in solitaria e devo dire che l'aver snobbato tale percorso preferendo quello che sale dalla Svizzera (fatto più volte quello che affianca la ferrovia e una volta quello che sale da Scudelatte) mi ha fatti ricredere.

Questo è decisamente il migliore in quanto da la possibilità in giornate limpide come quella odierna,di ammirare costantemente il panorama,inoltre permette di diversificare il percorso di rientro.

Inizio confermando che il territorio di Casasco con le villette sorte negli anni,merita per la sua posizione solatia e il panorama che si riesce ad ammirare,mentre la strada è rimasta tale e quale,anzi,forse è leggermente deteriorata ma poco importa.

Giunto in prossimità del parcheggio,prendo a incamminarmi: lungo il tracciato vi sono dei pannelli che spiegano della flora locale,inoltre a Orimento è sorto un ecomuseo (di cui per informazioni si deve chiedere alla vicina fattoria delle Coccole).

Ad un successivo bivio,dei segnali di nuovo stampo indicano la possibilità di vedere delle trincee,cosa che farò al rientro,poi ad un altro la possibilità di visitare la caverna dell'orso (visita guidata a pagamento in estate dalle ore 11,00 alle ore 16,00 con euro 9,10): giunto al confine mi dirigo all'ultimo pannello il n° 10 che spiega di Plutone dove nei pressi vi è l'evidente garitta.

Nonostante oggi sia un giorno infrasettimanale,vi è gente in giro,i quali prediligono la salita in vetta tramite il sentiero sul versante italiano al posto del comodissimo percorso svizzero che passa accanto all'acquedotto di Mendrisio.

La maggior parte dei turisti sono tedeschi e,visti gli abiti e le calzature,ben si capisce come siano saliti quassù,cioè con la ferrovia del monte Generoso,per poi risalire gli ultimi 100 metri a piedi.

La vetta è battuta dal vento che ha fatto desistere i molti a restare ad ammirare il bel panorama,quindi rimango solo e visto che molti altri stavano per salire,decido pure io di ripartire incontrando una comitiva accompagnati da una guida,provenienti da Orimento.

Prendo a scendere tramite il sentiero alto,in molti punto attrezzato con cavi e catene che in alcuni casi lasciano un po pensare all'essere sicuri considerando che nel prenderne uno ben si vede che il fittone esce dalla sua ubicazione: forse è il caso che vi si faccia un poco di manutenzione,mentre gli escursionisti è meglio che non si affidino troppo su tali sistemi di "sicurezza" senza assicurarsene prima della loro efficacia.

Escursione che ha ben meritato vista la giornata spettacolare di cui mi sono riempito gli occhi.

 

Alla prossima!


Hike partners: Alberto


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Open in a new window · Open in this window


Post a comment»