Corna Mozza (1429 m)


Published by Sky , 9 October 2017, 13h41.

Region: World » Italy » Lombardy
Date of the hike: 7 October 2017
Hiking grading: T4- - High-level Alpine hike
Waypoints:

Vado in Val di Scalve da quando avevo 5 anni ma, per un motivo o per l’altro, non ho fatto nessuna cima. Oggi, sono in valle per una commissione. Così, decido per approfittare e finalmente sanare questa mancanza. Non ho il tempo per fare qualcosa di lungo, ma c’è una cosa che ultimamente ha solleticato la mia attenzione: la strada che da Dezzo conduce a Borno, passando per Dosso, costeggia uno sperone roccioso, le cui pareti sono a strapiombo sulla valle sottostante, con l’orrido della Via Mala. È la Corna Mozza. Su internet non ci sono che un paio di rapporti, in cui si dice di salire dal Passo del Giovetto e che l’ultimo tratto è senza sentiero e “molto ripido”, quindi solo per esperti di montagna. Non sapendo quanto sia effettivamente difficile, mi bardo di tutto punto. Porto piccozza, imbrago e la mia mezza corda da 30 metri. Per arrivare al Passo del Giovetto parto dal versante bresciano, perché è molto più veloce che da quello bergamasco. Se non fosse che sbaglio sentiero e mi vado ad incasinare la vita nel bosco. Dopo un bel po’ di “ravanamento selvaggio” eccomi sbucare sulla comodissima strada sterrata! In un attimo sono al passo. Da lì in poi, c’è da improvvisare. Non ho il GPS cartografico con me, né le coordinate della vetta. Punto alla radura, alla mia sinistra, da cui so di dover passare. Dopodiché, salgo nel bosco, avendo più o meno a mente la posizione della vetta. Ci sono delle parvenze di tracce, saranno vere oppure no? Alla fine, si rivelano utili a salire. Sbuco fuori dal bosco ad una decina di metri dalla cresta. C’è un pascolo ripido, ma non tremendo. Poco più avanti, una croce. Che però non è la croce di vetta, ma solo il ricordo di un qualche morto. La croce vera e propria è poco più avanti. La vista sulla valle del Dezzo è impressionante, da tanto è scosceso. Nonostante la vetta sia solo 1400 metri, il panorama è molto bello. Davanti a me, la Presolana, vista da un’angolazione un po’ insolita. Mi piace la Corna Mozza, ha un che di particolare, con questa sua posizione così isolata. Sono contento di averla scelta come prima vetta scalvina!


Hike partners: Sky


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Open in a new window · Open in this window


Comments (4)


Post a comment

Menek says:
Sent 10 October 2017, 07h31
bella Luca...

Sky says: RE:
Sent 10 October 2017, 08h23
Bella, veloce e divertente!
Ciao

igor says:
Sent 10 October 2017, 19h20
Bravo Sky !

Sky says: RE:
Sent 11 October 2017, 11h41
Grazie, ogni tanto torno in montagna anch'io..!


Post a comment»