COVID-19: Current situation

Cima del Vallone(2436m) e Quattro Denti(2110m) ... sbiancati a dovere!


Published by Max64 , 8 May 2017, 19h28.

Region: World » Italy » Piemonte
Date of the hike: 7 May 2017
Hiking grading: T3 - Difficult Mountain hike
Snowshoe grading: WT3 - Demanding snowshoe hike
Waypoints:
Time: 7:00
Height gain: 1250 m 4100 ft.
Height loss: 1250 m 4100 ft.
Route:Km 10
Access to start point:A32 Torino-Bardonecchia uscita Susa,SS24, superato Chiomonte al Km 65,3,subito dopo il ponte,svoltare a dx(indicazione per Ramats e Traforo di Thuille).Dopo 1 km girare a sx(stessa indicazione per il traforo):proseguire per 1,8 km,superata una chiesetta svoltare a sx dove ci sono dei bidoni della spazzatura.Dopo 200 m ad un tornante ci si trova davanti ad una strada a sx con indicazioni Cels-Exilles,percorrerla per circa 2 km fino ad incrociare a dx una strada sterrata con indicazioni poco visibili per Ambunet,Denti,rif. Vaccarone.Risalire per circa 4 km su sterrata fino quota 1380 m nei pressi di Amburnet dove si lascia l'auto in uno spiazzo vicino ad una fontanella,da lì parte il sentiero.

La meteo prevede bel tempo nel torinese e Battista(esperto della zona) propone la Cima del Vallone:si va.
Previsioni errate,tutto grigio e tira vento....ma non importa,chi la dura la vince.
Seguiamo il sentiero segnato in direzione Quattro Denti che raggiungiamo in circa 1 ora e 30 min.Dai 1900 m in su incontriamo la prima neve caduta ieri,ma non crea problemi.Raggiunti i Quattro Denti ci divertiamo con semplici arrampicate a risalire un paio di roccioni.Nel frattempo si mette pure a nevicare,ma non dura molto.Calziamo le ciaspole e incominciamo a percorrere la cresta verso sx che porta alla Cima del Vallone.La visibilità è scarsa con in più l'effetto grigio che taglia il contrasto ottico,mentre il vento tira raffiche impetuose.In un'ora di percorso in cresta raggiungiamo la cima dove il vento finalmente sembra placarsi.La dorsale che prosegue oltre la cima è invitante,decidiamo così di proseguire e vedere fin dove possiamo arrivare.La prima parte non presenta difficoltà,poi arriviamo nei pressi di due contrafforti rocciosi.Cambiamo assetto, con picca e ramponi risaliamo il primo senza difficoltà:ora un bel salto di roccia si para davanti a noi.Attrezzo una corda fissa per scendere e poi risaliamo sul secondo sperone roccioso.Purtoppo la corsa finisce qui:un altro salto,questa volta troppo pericoloso,ci blocca.Nel frattempo la giornata si è finalmente aperta, un bel sole ci scalda le ossa e la visibiltà è tornata ottima.Dopo la sosta pranzo,ripercorriamo a ritroso la cresta e per il sentiero di salita ritorniamo all'auto.

Escursionisti:Patrizia,Battista e Max

Hike partners: Max64


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Open in a new window · Open in this window


Comments (7)


Post a comment

jkuks says:
Sent 9 May 2017, 08h59
Fantastiche foto e meteo particolare per questi luoghi... sempre fortissimi :)

Max64 says: RE:
Sent 9 May 2017, 12h04
Grazie JL
un caro saluto
Max

Poncione says:
Sent 10 May 2017, 13h07
Bellissime montagne e splendide foto.
Bravo Max & C.

Max64 says: RE:
Sent 11 May 2017, 09h17
Grazie Emi
Posti nuovi e molto belli!
ciao
Max

Andrea! says:
Sent 19 May 2017, 07h53
Bello.
Peccato non aver potuto partecipare ma senza ciaspole sarebbe stato un problema.
Ciao.
A.

Max64 says: RE:
Sent 19 May 2017, 10h28
Se volevi le ciaspole te le davo io! no problem!
Ciao Andrea
Max

Andrea! says: RE:
Sent 19 May 2017, 11h21
Le ciaspole???? .... ho una certa reputazione da difendere ... :)))))


Post a comment»