COVID-19: Current situation

Monte Loccia di Peve (2.127m)


Published by Simone86 , 30 April 2017, 22h42.

Region: World » Italy » Piemonte
Date of the hike:22 April 2017
Hiking grading: T3+ - Difficult Mountain hike
Waypoints:
Geo-Tags: I 
Time: 5:00
Height gain: 1100 m 3608 ft.
Height loss: 1100 m 3608 ft.
Access to start point:ALBOGNO, si raggiunge entrando in Val Vigezzo e prendendo una stretta strada asfaltata che da Druogno sale fin oltre il paesino, dove termina l'asfalto. Buoni parcheggi

Dopo la gara mattutina dell'Orna Trail di Ornavasso penso che sia un peccato tornare già a casa con una giornata cosi limpida. Allora, improvvisando un po' sulla cartina e un po' con qualche veloce lettura mi dirigo nella vicina Val Vigezzo ad esplorare un versante mai toccato. Alle 13.00 mi incammino da Albogno per salire verso il Loccia di Peve.



Dal termine della strada sopra Albogno q1020 non trovo nessun cartello segnaletico. Salgo cosi a naso (sono senza GPS) per una traccia, portandomi poi in direzione della dorsale da cui, secondo la CNS, dovrebbe salire un ripido sentiero fino al punto q1506. Fortuna vuole che non vi siano impicci. La salita prosegue intervallata da una gippabile che sale a larghe svolte. Io continuo nella mia esile traccia (direttissima) che sale  ripida tra i faggi. Qualche bollino usurato si intravede. Vedo poi un cartello "Alpe Burial" e questo mi rende fiducioso. La salita è tosta e sono pure con poca acqua... maledetto me quando mi dimentico le cose.

Dal punto p.1506 in poi si presenta un lungo traverso sul versante occidentale della Costa Regada con piccoli saliscendi. Qui bisogna un po' stare all'occhio per la quantità di foglie scivolose e la minimizzazione del sentiero. Questa parte richiede oltre 15'. Dopodiche si inizierà a salire di nuovo  tra prati e larici fino a sbucare, attorno a q1800, in vista dell'Alpe Burial o Buriale. L'avvicinamento è veloce, si sorpassano degli evidenti ruderi sulla destra e si giunge all'Alpe Burial (chiuso) q1884. Come consigliavano le relazioni evito la salita diretta alla Loccia e seguo prima il sentiero per il Passo Margina  q1977 (10' min dal Rifugio) e poi salgo in cima seguendo la via ufficiale che mi porta prima alla dorsale S-W della Loccia ed infine in cima (15' dal passo Margina). La giornata è pazzesca, bella temperatura ma un po' ventosa. La vista è sublime come descritta in tutte le relazioni!  Ottimo questo Monte Loccia di Peve q2127 .

Resto un po' in cima ma l'ora tarda (15.30 abbondanti) mi costringe a scendere. Per la dorsale S-E mi riporto diretto al Passo di Margina. Pur sapendo dell'esistenza di una traccia che supera integralmente il Mt. Margineta e la Costa Regada non mi fido ad improvvisare (vista la qualità dei sentieri). RItorno sui miei passi, con attenzione al lungo traverso (nello stato di oggi direi T3+) e poi con calma  in discesa verso Albogno. Trovo il vero sentiero di accesso, passando per il Belvedere q1080 e tornando alla macchina per una lunga gippabile. Questo è il sentiero ufficiale da cui iniziare perchè ho trovato cartelli segnaletici e bollatura.

NB: niente acqua lungo tutto il percorso, solo al Belvedere c'è una sorgente. Nessuna persona incrociata.

Tempi: Salita 2h20', discesa 2h.

Hike partners: Simone86


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Open in a new window · Open in this window


Comments (6)


Post a comment

martynred says:
Sent 1 May 2017, 07h21
Complimenti Simo! Tutto in giornata

Simone86 says: RE:
Sent 1 May 2017, 22h15
Aggiungere, per sfatare le fisse dell'ingegnere, senza pranzo e senza acqua ahah

irgi99 says:
Sent 1 May 2017, 09h24
bello bello!! e che panorami!!

Simone86 says: RE:
Sent 1 May 2017, 22h15
Grazie, il 99% va alla meteo ultra perfetta!

gbal says:
Sent 1 May 2017, 19h40
Eccoli qui 'sti skyrunner, mai stracc!

Simone86 says: RE:
Sent 1 May 2017, 22h16
Non ti dico i giorni successivi, Giulio.. @.@


Post a comment»