COVID-19: Current situation

Monte Misone 1802 m


Published by cristina , 1 February 2017, 11h09. Text and phots by the participants

Region: World » Italy » Trentino-South Tirol
Date of the hike:28 January 2017
Hiking grading: T3 - Difficult Mountain hike
Waypoints:
Geo-Tags: I 
Time: 1 days
Access to start point:A4 uscita Brescia Est. Proseguire fino a Riva del Garda. Seguire indicazioni per le cascate di Varone fino a trovare le indicazioni per Tenno. Posteggio al Municipio oppure poco più in alto all'inizio della mulattiera per Calvala.

Di neve in Trentino non se ne parla proprio, tanto ghiaccio (due morti in questo fine settimana proprio a causa di scivolate sul ghiaccio, di cui uno proprio su una delle montagne vicino a casa nostra) ma noi abbiamo voglia di andarci per cui, anche se la situazione non è un granchè partiamo programmandoci due escursioni a metà strada tra Garbagnate e Romeno.

Lago di Tenno, paesini medioevali, il panoramico Monte Misone e il “simpatico”, per il nome, P.so Ballino sono posti che è tanto che ci piacerebbe vedere per cui…

Lasciata l’auto al municipio di Tenno imbocchiamo la mulattiera per Calvola il primo dei due paesini medioevali che passeremo. Un piccolo e panoramico borgo, anche se Canale, quello che passeremo nel rientro ci è sembrato meglio conservato e ristrutturato.

Passati nelle viuzze del paese saliamo in un triste bosco, senza neve ma con vari tratti ghiacciati che però non creano problemi. Arriviamo alla strada a vista del rifugio che si può raggiungere, in circa 20 minuti, tramite sentiero, qui definito per esperti, perché un poco ripido e con un paio di saltini di roccia assicurati con cavo (l’utenza probabilmente non è solo escursionisita per cui giusto specificare), oppure proseguendo lungo la strada con un percorso un poco più lungo ma più comodo.

Il rifugio, con vista Lago di Garda, è stato ricavato da un antico romitorio che sorgeva accanto alla chiesetta del 1683 (sembra però risalire al medioevo). Qui siamo accolti da una coppia di cuccioloni e quindi la sosta è obbligatoria. Scambiamo due chiacchiere con il gestore dopo di che ripartiamo per il Monte San Pietro. Passiamo la cima, completamente boscosa, senza accorgercene e raggiungiamo Vedesè, piccolo nucleo di case dove prendiamo la sterrata che ci porta alla Sella di Calino, a pochi minuti dal rifugio!

Qui finalmente usciamo al sole. Cominciamo a salire e anche a riscaldarci. Anche qui bisogna fare attenzione ai tratti ghiacciati, molti nascosti sotto le foglie.

Raggiungiamo una seconda sella, la Sella di Castiol. La salita si addolcisce e arriviamo a vista della Malga di Tenno, pochi minuti e la raggiungiamo.

La salita alla cima, circa 30 minuti è tutta su neve ma la cima ne è a secco! Un bel panettone super panoramico e ventoso! Breve sosta fotografica e ritorno alla malga per sgranocchiare qualcosa prima di cominciare la discesa verso P.so Ballino.

Saliamo ancora pochi metri e poi giù in picchiata verso il P.so. Il sentiero alterna tratti innevati a tratti asciutti e più si scende più la neve aumenta! E’ un periodo così….

Giunti al passo troviamo della panchine al sole e al riparo dall’aria dove fare sosta pranzo dopo di che raggiungiamo Ballino paese. All’entrata del paese parte la sterrata del percorso Garda-Brenta che ritorna a Tenno.

Risaliamo ancora un centinaio di metri circa, in un bosco gelido e innevato. Raggiungiamo il Lago di Tenno, fortunatamente non abbiamo ascoltato la vocina, ma abbiamo ascoltata la pancia, che ci invitava a fare pausa pranzo al lago perché ci saremmo surgelati.

Arriviamo quindi al Borgo di Canale, un vero gioiellino, con tanto di editti del re (falsifichi una moneta…via una mano!!!!)

Ritorniamo a Calvola e quindi a Tenno.


Hike partners: cristina, Marco27


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Open in a new window · Open in this window


Comments (6)


Post a comment

Menek says:
Sent 1 February 2017, 13h36
Ci sono salita da un altra parte ma il Misone mi è piaciuto.

cristina says: RE:
Sent 1 February 2017, 14h10
Gran panorama anche se la giornata era un po' fosca e con un freddo becco, il gestore ci aveva avvisato...il giorno prima, con il sole, alla malga di Tenno c'era -15°

GIBI says:
Sent 2 February 2017, 14h47
molto belli ed interessanti questi itinerari che ci proponete e che ben pochi conoscono, io prendo nota di tutto per quando finalmente potrò andare a camminare anche in settimana e non solo nei week-end !

ciao Giorgio

cristina says: RE:
Sent 2 February 2017, 14h48
Eh si sono un po' lontanucci però non si spostano....

In settimana a camminare???? Noi ci andremo solo se ci daranno le ferie :-((((

gbal says:
Sent 5 February 2017, 18h34
Bravi, bella intuizione queste tappe lungo la strada per Romeno.

cristina says: RE:
Sent 6 February 2017, 09h46
E' un bel modo per starsene fuori dalla scatole....


Post a comment»