Monte Verrobbio


Published by cai56 , 1 October 2016, 22h48. Text and phots by the participants

Region: World » Italy » Lombardy
Date of the hike:29 September 2016
Hiking grading: T4+ - High-level Alpine hike
Climbing grading: I (UIAA Grading System)
Waypoints:
Geo-Tags: I 
Time: 2:00
Height gain: 408 m 1338 ft.
Height loss: 409 m 1342 ft.
Route:Circolare 6,44 km
Access to start point:Da Milano a Morbegno lungo le statali 36 e 38; al centro della città, presso Piazza S.Antonio, imboccare la provinciale "Transorobica" e proseguire fino al Passo S:Marco. Parcheggi sparsi a bordo strada.

Breve gita panoramica che percorre una cresta a tratti esposta e segnata dal passaggio delle capre. La discesa dalla vetta verso il Passo Verrobbio implica l'uso delle mani su alcuni semplici passi rocciosi: nulla di particolarmente tecnico, ma la pendenza è tale da impedire - in caso di caduta - qualunque possibilità di fermata. Al Passo Verrobbio sono osservabili, in buone condizioni di conservazione, alcune strutture riferibili alla celebre Linea Cadorna: trincee, gallerie, feritoie e piazzole per l'artiglieria. Al Passo S.Marco vari affioramenti rocciosi sul versante bergamasco, a pochi passi dalla strada, sono stati scolpiti da un artista locale.


Dal Passo S.Marco si sale lungo evidentissime tracce in direzione ovest: oltrepassate alcune trincee restaurate, la cresta si dirige alle prime dentellature prevalentemente erbose. Anche il raggiungimento del Cimetto non implica particolari difficoltà, tranne la ripidità del versante bergamasco di sdrucciolevole fieno selvatico (localmente: "erba vìsega"). Si prosegue lungo il filo di cresta, qui a tratti nettamente più roccioso, appoggiando sui fianchi quando il culmine si fa troppo affilato: le "anticime" sono parecchie, sia prima che dopo la cupola essenzialmente erbosa del Monte Verrobbio. La discesa verso il Passo Verrobbio è il segmento più tecnico: piccoli tratti - comunque abbondantemente esposti - di disarrampicata su roccia non sempre solida permettono di oltrepassare il nodo orografico con la dorsale diretta a nord Cima di Val Carnera - Pizzo Dosso Cavallo - Pizzo Berro. Da qui in avanti il terreno si addomestica e le tracce di sentiero preponderano: raggiunto il passo e visitate le vestigia della Linea Cadorna, si può scendere in Val Bomino (versante di Sondrio) per poche decine di metri fino al piccolo Lago Verrobbio.
 Il ritorno avviene tutto percorrendo il largo sentiero n° 161 della Val Brembana che scende - pur mantenendosi parallelo alla cresta percorsa all'andata - fino ad intersecare il Sentiero delle Orobie Occidentali n° 101: a saliscendi si arriva in breve all'ampio piazzale del Rifugio Cà S.Marco. Alle spalle dell'edificio si imboccano i tornanti acciottolati dell'antica Via Priula (percorso tardo Medioevale fra Bergamo e Valtellina). Dopo aver affiancato i ruderi di una caserma della Linea Cadorna, gli ultimi passi fra le rocce scolpite riconducono al valico del Passo S.Marco.

Hike partners: cai56, chiaraa


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window


Post a comment»