COVID-19: Current situation

San Michele


Published by paoloski Pro , 8 October 2016, 10h46.

Region: World » Italy » Lombardy
Date of the hike:18 September 2016
Hiking grading: T1 - Valley hike
Waypoints:
Geo-Tags: I 
Time: 0:45
Access to start point:Da Mesenzana o Brissago Valtravaglia si sale per la via San Michele e si segue poi la bella strada che porta alla frazione in cui è posta la chiesa. È possibile salire anche da Arcumeggia.

Il tempo è decisamente incerto questa domenica. Non potendo andare in montagna decidiamo di andare, al pomeriggio, a vedere la chiesa di San Michele posta sull'omonima alpe fra Mesenzana e Porto Valtravaglia. È da tempo che ci ripromettiamo di farlo ed oggi pare proprio la giornata giusta.
Saliamo in auto seguendo la strada che parte dai pressi di Brissago Valtravaglia visto che che Mesenzana è bloccata da una festa locale.
Quando arriviamo, dopo aver percorso innumerevoli curve, abbiamo la bella sorpresa di scoprire una piccola e suggestiva chiesa romanica posta in posizione sopraelevata rispetto al piano stradale.
Saliamo la breve rampa che da accesso al sagrato ed entriamo, l'interno è veramente sorprendente: è affrescato interamente, l'abside ha la volta dipinta in azzurro con miriadi di stelle, nella parte centrale vi sono due affreschi rappresentanti un San Giacomo sulla destra ed un'altra figura difficilmente leggibile sulla sinistra. Al di sotto vi sono tracce di un bellissimo velario che sembra continuare, anche se in tinte meno vivaci, per il resto dell'aula.
Sulla parete di sinistra vi è una Madonna allattante in trono fra Sant'Antonio Abate e San Bernardo opera di Guglielmo da Montegrino del 1517.
In controfacciata vi è la rappresentazione di Sant'Ambrogio posta al di sopra di un'acquasantiera murata in serizzo. Nella parte alta troviamo invece l'arcangelo Michele, identificato dalla scritta MICAEL. Sull'altro lato della controfacciata vi è un affresco con la vicenda di Abramo ed Isacco.
Sulla parete troviamo poi l'affresco più antico, un San Michele attorniato da angeli con l'offerente Dominicus Cusstos risalente al XII secolo.
L'esterno è semplice con tetto a capanna ed una piccola torre campanaria di forma triangolare.

Una bella chiesetta d'alpeggio ricca di interessanti testimonianze artistiche. Si trova fra l'altro in una zona veramente amena ed al crocevia di vari itinerari percorribili con soddisfazione soprattutto in MTB.

Hike partners: paoloski, annna


Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window


Post a comment»