Klein Blinnenhorn, Blinnenhorn, Rothorn


Publiziert von Poge Pro , 13. September 2015 um 11:43. Text und Fotos von den Tourengängern

Region: Welt » Italien » Piemont
Tour Datum: 6 September 2015
Wandern Schwierigkeit: T4+ - Alpinwandern
Hochtouren Schwierigkeit: L
Klettern Schwierigkeit: I (UIAA-Skala)
Wegpunkte:
Geo-Tags: CH-VS   I 
Aufstieg: 1920 m
Strecke:18,2 km a/r
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Lago di Morasco, sopra Riale (Val Formazza).

Accetto volentieri la proposta di Ciolly di fare qualcosa insieme con destinazione l'alta Val Formazza.

Appena scesi dalla macchina una folata di aria gelida ci investe. In un baleno ci copriamo praticamente con tutto quello che abbiamo nello zaino, guanti compresi ... accidenti, che freddo!!!
Inoltre alcune nuvole coprono proprio la zona che ci interessa ... accidenti, che sfiga!!!

Ma siamo abbastanza fiduciosi che quando uscirà del tutto il sole le nuvole si dissolveranno. Ci incamminiamo quindi verso il Lago del Sabbione e l'ormai chiuso Rifugio Mores. Pausa tattica per valutare il da farsi. Sul ghiacciaio le nuvole persistono e quindi decidiamo di provare a salire verso una delle numerose vette "di Ban" sopra il lago.

Facciamo pochi metri e intravediamo in lontananza una mezza schiarita. Breve consulto e stabiliamo di provare a fare comunque quello che avevamo in mente. Quindi ri-cambio direzione verso il Rifugio Claudio e Bruno. Salutiamo i gestori che proprio pochi minuti fa hanno chiuso il rifugio e stanno scendendo.

Facciamo pochi metri in direzione del ghiacciaio e ... ancora ... la nostra cima è coperta. Niente da fare, cambiamo nuovamente, optiamo per il Rothorn (Corno Rosso), puntando direttamente alla Gran Sella del Gries su terreno a tratti poco stabile.

Mettiamo piede sul ghiacciaio del Gries e verso il Blinnenhorn il cielo è completamente azzurro .... quindi cosa facciamo? .... ricambiamo meta e via verso il Blinnen. Attraversiamo senza difficoltà il ghiacciaio, i crepacci sono pochi e ben visibili e procediamo spediti verso una bocchetta ad est del Corno Cieco, con l'intento di arrivare in vetta seguendo la cresta est.

Ci leghiamo e fatti pochi metri ci rendiamo conto che la roccia è troppo friabile per proseguire in sicurezza, dietro-front e quasi all'unisono vediamo il Klein Blinnenhorn .... quindi? ... cambio meta. Fuori i ramponi, attraversiamo l'uniforme ghiacciaio, approdiamo alla base degli ultimi metri di sassi, via i ramponi e sù per il ripido e breve pendio fino in vetta.

Stupendo panorama sui giganti dell'Oberland tra cui tutti spicca il Finsteraarhorn (grande gita di scialpinismo). Tornati sul ghiacciaio rindossiamo i ramponi e proseguiamo verso il vicino Blinnenhorn, facilmente raggiungibile da questo lato su un pendio di sassi e dura terra. Ci godiamo un momento di torpore sulla vetta per poi scendere sulla via normale fino a ritornare sul ghiacciaio del Gries che attraversiamo, saltando alcuni crepacci, fino al Passo dei Camosci.

Poco sopra il Rothorn ci chiama e noi non riusciamo a dirgli di no, affrontiamo quindi gli ultimi metri su terreno più semplice di quello che potrebbe sembrare dal basso. Passata la vetta ci dirigiamo sulla dorsale in direzione nord-est (verso Punta dei Camosci) fino all'imbocco di un ripido canalino che ci proietta veloce quasi direttamente sulla piana sottostante. Raggiunto il rifugio Città di Busto, pit stop e poi veloce discesa a Morasco.


ciolly: Il programma inizialmente prevedeva una traversata via cresta dall'Hohsandhorn-Punta Sabbioni al Turbhorn ma, alla fine, un susseguirsi di impreviste virate ci ha portato a batter traccia sul ghiacciaio del Gries con le destinazioni, più conosciute e frequentate, del Corno Cieco e Corno Rosso.
Qualche passo oltre frontiera per far visita anche al Klein Blinnenhorn, duplice cima di cui ci accontentiamo della maggiore, dal quale possiamo aggredire direttamente... prendendolo alla spalle... il suo più "Grande Fratello Cieco..."
Per condire al meglio il finale ci sta anche una puntatina al Rothorn con successiva discesa incanalata su "terre mobili" al "fu" Ghiacciaio Sidel... ormai ridotto a una striminzita strisciolina... Sci estivo "adios"...

Pausa birra caffè al "Busto City"... e anche questa è andata!

Tourengänger: ciolly, Poge


Minimap
0Km
Klicke um zu zeichnen. Klicke auf den letzten Punkt um das Zeichnen zu beenden

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentare (2)


Kommentar hinzufügen

froloccone hat gesagt:
Gesendet am 15. September 2015 um 07:15
Complimenti!!!! Anche se i progetti non erano questi............un supergiro!!!!!!! Ciao ALE

Poge Pro hat gesagt: RE:
Gesendet am 15. September 2015 um 07:26
Grazie, è uscita una bella gita.
A.


Kommentar hinzufügen»