Colle del Turlo -2738 mt.- (da Alagna Valsesia)


Publiziert von GAQA , 1. September 2015 um 22:31. Text und Fotos von den Tourengängern

Region: Welt » Italien » Piemont
Tour Datum:30 August 2015
Wandern Schwierigkeit: T2 - Bergwandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: I 
Zeitbedarf: 8:00
Aufstieg: 1500 m
Abstieg: 1500 m
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Autostrada Genova - Gravellona A26,in direzione Genova uscita Romagnano Sesia.Proseguire per Varallo e Alagna Valsesia. Possibilita' di ampio parcheggio presso localita' Wold
Unterkunftmöglichkeiten:Rifugio Pastore.

Colle del Turlo,(Türli  che significa in dialetto Walser piccola porta),mette in comunicazione la Valsesia alla Val Quarazza,quindi da Alagna transitando per il Colle,valico Alpino situato a quota 2738 metri e' possibile raggiungere Macugnaga esclusivamente a piedi.L'itinerario si sviluppa prevalentemente su mulattiera costruita nel 1920 dal Battaglione Intra per scopi militari,nonostante tutto gia'in epoche medioevali  intorno al XIII secolo le popolazioni Walser percorrevano questo itinerario su sentiero impervio e lastricato.

Quest'oggi il sottoscritto Alessandro ha il piacere di condividere la piacevole giornata insieme agli amici Teo e Asky.

L'escursione ha inizio dal parcheggio Wold quota 1268 mt.,ultimo ampio spazio auto,dopodiche' e' vietato il transito ai veicoli a motore (eccetto permessi).La strada carrozzabile,che caratterizza la prima parte della gita,non e' particolarmente interessante,valida alternativa per risparmiare questo noioso tratto è l'utilizzo del servizio navetta al prezzo di 2,50 EURO A/R disponibile dalle 7:30 alle 18:00 solitamente attivo per buona parte del periodo estivo.Con l'ausilio del minibus si arriva in breve al piazzale Cascata Acqua Bianca quota 1495 mt.,punto in cui si diramano una serie di itinerari tra cui  anche il nostro.

Individuiamo subito il sentiero 7A per il Colle del Turlo,sorvoliamo e ammiriamo verso il basso la Casa del Parco e Orto Botanico.Si procede in zona prevalentemente boscosa,usciti allo scoperto spettacolare panoramica sulla parete Sud-Est del Monte Rosa,in evidenza la Piramide Vincent (4215 mt),Punta Parrot (4436 mt.) e Punta Gniffetti (4554 mt.).Raggiungiamo l'Alpe Mittlentheil quota 1943 mt. e poco piu' avanti l'Alpe Faller quota 1984 mt.Proprio da questo punto c'è la deviazione per il Colle Piglimo'(2485 mt.),ben segnalato con numerazione 207 C,noi invece continueremo sul sentiero 7A.



Situato in posizione panoramica l'Alpe Faller,offre una visuale molto suggestiva su Alagna Valsesia fino ad estendersi sul vallone dell'Otro e il Corno Bianco (3320 mt.).Sempre da quest'alpeggio è ben visibile il Colle Piglimo' che s'immette nella Val Sermenza e si apre tra la Cima Piglimo' (2894 mt.)a sinistra e riconoscibile il Corno Mud (2802 mt.) sulla destra.


Proseguiremo e l'ambiente d'alta montagna che ci circonda è molto caratteristico,dominato da profondi e imponenti circhi glaciali spettacolari.Arrivati ormai prossimi alla meta,optiamo per una brevissima pausa poco sopra i Laghi del Turlo a quota 2490 mt.


Il tratto finale arrampica in maniera decisa,paesaggi contraddistinti da affascinanti e severe montagne ed è molto facile incontri ravvicinati con stambecchi,camosci,marmotte o avvistare aquile.Dopo 4 ore di appagante camminata eccoci a quota 2738 mt : Colle del Turlo.

Dal Colle voltando lo sguardo verso la cresta N notiamo il Corno di Faller (3128 mt),la Punta Calderini (3145 mt.) e Punta Rizzetti (3196 mt.).Scendendo di qualche metro sempre su comoda mulattiera entriamo in Val Quarazza e si aprono favolose panoramiche sulla valle di Macugnaga e il Lago delle Fate.Sulla destra invece seguendo il profilo della spettacolare cresta intuibile in lontananza il Colle della Bottiggia (2607 mt.) e il caratteristico macigno quadrangolare situato sul Colle del Piccolo Altare (2627 mt.).In conclusione bellissima e indimenticabile escursione!

NOTE : Tecnicamente itinerario valutabile (T2) facile mulattiera sempre in evidenza.Dal punto di vista fisico,considerare 1500 metri di dislivello da superare.


Tourengänger: GAQA, asky


Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentare (8)


Kommentar hinzufügen

ralphmalph hat gesagt:
Gesendet am 1. September 2015 um 23:12
Ciao Alessandro, sei un supergrande! Gita da veri intenditori...noi da Alagna l'abbiamo fatta l'anno scorso e da Macugnaga nel 2004...bellissimi ricordi! Adesso noi stiamo battendo i sentieri della Valle d'Aosta ma prossimamente ritorneremo in Valsesia....Bellisime foto e complimenti a te e ai tuoi amici!
Ciao
Graziano e Nadia

GAQA hat gesagt:
Gesendet am 2. September 2015 um 07:40
Grazie ragazzi gentilissimi...zone che conoscete meglio di me e che non deludono mai.Prossimamente è nel "menù" un giro che poco tempo fa'avete relazionato voi...:) :)
Buona giornata Alessandro.

danicomo hat gesagt:
Gesendet am 2. September 2015 um 01:49
Ciao Ale,
bella gita su mulattiera favolosa...
Complimenti
Daniele

GAQA hat gesagt: RE:
Gesendet am 2. September 2015 um 07:41
Ciao Dani..grazie per l'apprezzamento della gita.
Lavoro d'ingegneria d'altri tempi,opera d'arte d'alta quota...
Alla prossima e buone avventure..
Alessandro

Menek hat gesagt:
Gesendet am 2. September 2015 um 09:34
Bellissima escursione con dislivello di tutto rispetto... ciao Ale!
Menek

GAQA hat gesagt:
Gesendet am 2. September 2015 um 09:54
Ciao Dome...grazie !! La giornata era preannunciata buona dal punto di vista meteorologico e allora ci siamo giocati il Jolly con escursione dal dislivello considerevole e super panoramica..
Un saluto ad Olmo e buone prossime uscite...
Ciao Alessandro..

froloccone hat gesagt:
Gesendet am 4. September 2015 um 19:14
Ciao Alessandro......Mi piace davvero il tuo/vostro spirito di andare per montagne......Non cercate necessariamente cime,ma vi piace conoscere posti e luoghi ricchi di fascino,storia e natura....Continuate così!!! Complimenti. ALE

GAQA hat gesagt:
Gesendet am 4. September 2015 um 19:56
Ciao Ale..
Per prima cosa grazie mille per il bel commento che fa sempre piacere..
Effettivamente dopo il Corno Mud (2802mt.),ci siamo fermati con cime (escursionistiche) e abbiamo deciso di valorizzare giri meno difficili tecnicamente ma di gran valore sotto molti aspetti ma nel compenso appaganti e dispendiosi fisicamente...È pur sempre un amore per la montagna...:) Per Domenica abbiamo in mente un altro giretto simile che merita,poi rimescoleremo le carte e cambieremo strategia :)
Buon weekend Alessandro


Kommentar hinzufügen»