Fanellhorn (3124 m), la rivincita


Published by Sky , 6 July 2015, 08h49.

Region: World » Switzerland » Grisons » Hinterrhein
Date of the hike: 5 July 2015
Hiking grading: T4 - High-level Alpine hike
Mountaineering grading: F
Waypoints:
Geo-Tags: CH-GR 

Tredici mesi fa diedi forfait a 400 metri dalla vetta. Troppo caldo, troppa neve, troppa fatica.

Ora, sono tornato. Più determinato, più in condizione e consapevole di trovare meno neve sul percorso.

Ormai lo conosco bene e so perfettamente che l’unica difficoltà è non lasciarti scoraggiare dal vedere davanti a te la tua meta, imponente, una volta giunto alla Chilchalplücke e sapere che devi attraversare la valle sotto di te, perdendo 200 metri di altezza.. e che quella discesa la dovrai affrontare al ritorno, quando le energie se ne saranno andate..

Sveglia alle 2. Voglio essere a Hinterrhein il prima possibile. So che sarà lunga..

Stavolta scelgo di partire leggero, con le scarpette da trail e seguire l’interminabile strada asfaltata che conduce a Chilchalp, invece che salire “dritto per dritto” come feci l’altra volta. Il problema non è il tempo, sono le energie ! Quando la strada, prima di Chilchalp, incomincia a scendere, l’abbandono, metto gli scarponi e parto in direzione Chilchalplücke. Vedo un alpinista che scende in solitaria dal Chilchalphorn e si dirige anche lui alla sella. Spero che la sua meta sia il Fanellhorn (mi piacerebbe sempre poter trovare qualcuno, lungo la via di salita, con cui poter condividere le fatiche e la vetta, ma non è facile.. le mete che scelgo di solito sono pochissimo frequentate !), ma purtroppo invece si dirige lungo la cresta che porta al Wenglispitz. Lo osservo per un po’ librarsi nei passaggi in cresta, poi lo perdo di vista. Raggiungo senza problemi la sella. Inaspettatamente, soffia un po’ di piacevole venticello. Mi metto uno strato e mi rampono. La mia meta è di fronte a me. Sembra distante decine di chilometri.. ma so che ce la farò ! Discesa e traverso senza problemi, neve ancora buona. Il ghiacciaio è coperto, ma di crepacci neanche l’ombra. Lo attraverso stando un po’ più basso della volta scorsa. Arrivato sull’altra sponda, lascio giù ramponi e scarpette e mi incammino per salire la pala di 500 metri di parete del Fanellhorn. Il terreno è ottimo, la salita facile. Evito i pochi nevai rimasti, senza seguire una via particolare per la cima, ben riconoscibile per i suoi 4 enormi ometti. Alle 11:40, 1 ora e mezza dopo, sono in vetta ! Ottimo. Ammiro il panorama, stavolta a 360° ! Firmo il libro di vetta, faccio un po’ di foto, mangio qualcosa e scendo. La strada è ancora lunga e c’è ancora una risalita. In discesa sfrutto i nevai che in salita avevo accuratamente evitato, si possono fare delle belle scivolate ! Recupero il materiale e riattraverso il ghiacciaio. Le mie impronte sono quasi cancellate dal caldo che ha sciolto la neve e che ora si fa sentire alla grande ! Nella salita alla Chilchalplücke mi fermo due o tre volte a riposare.. ma una volta raggiuntala “è fatta”, mi dico. E invece no. Scendo ancora per nevai, cercando di scovare le tracce del morente Chilchalpgletscher.. finché, dopo aver accumulato circa 1000 m di discese, il ginocchio incomincia a farmi male. Lo sapevo.. la bandelletta, infiammata nelle scorse gare di ultra, si fa sentire.. e le discese tecniche, come queste, fatte direttamente sul pendio, sono la cosa peggiore, per lei. Stringo i denti e arrivo alla strada. Da lì, le cose migliorano. Arrivato quasi a Hinterrhein, scoppia il temporale, che le previsioni davano per la serata. Piove e soffia forte il vento, ma chi se ne frega ! La giornata è stata perfetta !!

Dopo il ritorno alla montagna, ecco il ritorno alle cime “di pregio”. E si continua così ! Alla prossima...


Hike partners: Sky


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window

PD+
25 Jan 14
Piccolo viaggio al Fanellhorn · Andrea!
T5
PD-
11 Mar 17
Chilchalphorn 3040m · marc73
T2 WT3
1 Jun 14
Fanellhorn Quota 2950m · Sky
II PD+
25 Feb 17
Lorenzhorn · Andrea!

Comments (14)


Post a comment

danicomo says:
Sent 6 July 2015, 10h50
Bella cima e belle foto, ciao
Daniele

Sky says: RE:
Sent 6 July 2015, 11h01
Grazie, la cima non presenta difficoltà tecniche, solo un lungo avvicinamento. L'ambiente è affascinante !
Ciao, Luca

tanuki says:
Sent 6 July 2015, 11h08
Sono indecisa se giudicare più difficile la sveglia alle 2 o la pronuncia di "Chilchalplücke"...

Scherzi a parte: "passeggiatina" pazzesca :)

Sky says: RE:
Sent 6 July 2015, 16h18
se sei bergamasca, la pronuncia di Chilchalplücke è senz'altro un gioco da ragazzi
Grazie, ciao !

maxcross1 says:
Sent 6 July 2015, 11h46
complimenti.
Le tue uscite meritano sempre ammirazione

Sky says: RE:
Sent 7 July 2015, 15h36
Grazie per l'attenzione con cui le leggi !
In effetti, una cima un po' defilata..
Di qui a un mese, torno nel mio amato Vallese.. spero di togliermi qualche altra soddisfazione !
Ciao

Poncione says:
Sent 6 July 2015, 13h36
Bravo Luca,
una bella rivincita, consumata con gusto.

Ciao

Sky says: RE:
Sent 7 July 2015, 15h36
La vendetta è un piatto che va gustato freddo.. ;-)

Daniele66 says:
Sent 6 July 2015, 21h56
Bel posto complimenti Daniele66

Sky says: RE:
Sent 7 July 2015, 15h37
Grazie, sì, bel posto !

Sent 8 July 2015, 15h22
I peak-sky-selfie sono tornati.
Bravo Luca ... un piacere rivederti

Sky says: RE:
Sent 8 July 2015, 16h40
Grazie Giorgio, è un piacere anche per me essere tornato alla montagna !
Ciao, Sky
P.S. I miei primi autoscatti in montagna, guardavo ora, risalgono al 2009, quando ancora non esisteva il concetto di selfie.. poi col tempo è diventata una moda.. ;-) E pensare che non ho mai amato farmi fotografare.. ma questi ricordi di vetta mi sono sempre piaciuti !

Sent 8 July 2015, 17h27
Lo ricordo bene ... e diciamo pure che un pò ti prendavamo in giro :-)
Alla fine hai vinto tu ... hai creato una moda !

Sky says: RE:
Sent 10 July 2015, 16h01
Mi ricordo... ;-)
Più che creato la moda, l'ho... anticipata !
Ciao e sempre in gamba !
Luca


Post a comment»