CAMINHO PORTUGHES CENTRAL DE SANTIAGO DE COMPOSTELA


Publiziert von veget , 14. Juni 2015 um 22:34.

Region: Welt » Portugal
Tour Datum:23 Mai 2015
Wandern Schwierigkeit: T1 - Wandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: E   P 
Zeitbedarf: 10 Tage
Aufstieg: 4946 m
Abstieg: 4859 m
Unterkunftmöglichkeiten: molti albergue, privati e municipali....

Innanzi a tutto, i doverosi  ma Sinceri   ringraziamenti ai miei compagni  di cammino e non solo....gli  Amici, Giancarlo , Carlo Alberto e Lino, ma soprattutto ai primi due, i quali  fin dai primi  mesi del 2015 hanno organizzato e pianificato nei minimi particolari, il  "pellegrinaggio". di 10 tappe, delle quali cinque in Portogallo e cinque in Spagna.......

A quanto sopra, mi preme aggiungere, che il trio suddetto, ha accettato di effettuare questo tracciato in questo mese, nonostante l'avessero programmato per settembre. Ma visto che, io avrei condiviso questo loro progetto, solo nel caso l'avessero realizzato a Maggio,  (mi hanno accontentato) Mentre in questo periodo ne avevano previsto un altro, il quale non  prevedendo  Santiago come meta finale, non m'intrigava a "sufficienza"  . ....   Anche per questo...Ancora  Grazie cari Amici!!!!

Tra le ragioni della riuscita : Innanzi tutto i privilegi di cui godo .....  Primo: la mia(fortunatamente) condizione fisica... ...  Di seguito, l'incoraggiamento da parte dei miei cari in particolare da  Giancarla....La grande fiducia  espressami da quanti sapevano di questa mia"avventura" .....i quali , nonostante le mie perplessità asserivano, che sicuramente  ce l'avrei fatta , ( nonostante,  la mia arcinota mancanza di  autostima)........ D'aggiungere le straordinarie condizioni meteo incontrate. Non ricordo (in vita mia) di aver mai visto il cielo azzurro per  molti giorni consecutivi, come quelli trascorsi qua.... Inoltre, da non considerare ultima o di poco conto, l'armonia  tra i componenti del gruppo, "tutti per uno , uno per tutti"..... compresa l' alta dose  di l'allegria ed ironia, che si manifestava soprattutto  durante i vari pasti, i boccadilios, ma soppratutto a cena  , dove ci venivano "propinati"....... Piatti  gustosi, colorati e abbondanti....  sempre accompagnati , dell'immancabile vino tinto o  blanco  ("verde"in portoghese),,, e/o  birra scura... 
Dimenticavo il pregiatissimo bicchio  di "porto" durante la serata a Porto, allietati dall' ascolto di un prestigioso duo di chitarra e mandolino, i quali accompagnavano,  diversi cantanti  di "fado".....  O la torta di Santiago bagnata dalla Sangria a Padron....e ancora i churros e cioccolata calda, all'ultima merenda a Santiago.... Come si vede, non ci siamo fatti mancare nulla.....

Non è per niente facile raccontare quante e quali forti emozioni ho vissuto e assaporato, sia durante le dieci giornate di cammino, sia nelle tre passate da "turista"....

Fra le innumerevoli...... la visione  del bellissimo  territorio  Portoghese,ordinato, pulito , solare sia nelle aree urbane che in quelle rurali, nelle quali l'agricoltura e la forestazione ( in particolare eucaliptus ) la fanno da padrona......... Le belle cittadine, ricche di monumenti storici in compagnia di molte infrastrutture moderne..... La popolazione, gentile e disponibile.... Non è mai mancato il simpatico "canto del gallo" , mascotte del Portogallo, il quale eccheggiava allegramente ad ogni ora del giorno.....

Un'altro indimenticabile "tassello" dell' immenso puzzle quale è stato per me il Caminho, è avvenuto durante l'ultima tappa (25,200 km)....... è Sabato, La giornata è iniziata con l'affettuoso e ben augurante saluto ricevuto nella "cafeteria bar" di Padron dal  simpatico  gestore... (quello della sangria del giorno precedente)....  Fisicamente mi sento benissimo ....euforico... e mentre passo dopo passo mi avvicino alla meta,  ho capito"concretamente" quanto  sta  avvenendo...... Mi rendo conto sempre più che sto realizzando un "mini" progetto , da me, sempre scartato a causa degli infiniti e preponderanti dubbi che mi assalivano.... Mentre ora......tutto questo mi sembra semplice e facile.....
Quando mancano solo poco più di 5 km. decidiamo di  fermarci per la pausa pranzo. ...    sappiamo che, con il nostro passo in meno di un paio d'ore arriveremo a Santiago.  Percorriamo  quest 'ultimo tratto quasi tutto su strada asfaltata con  qualche tratto in salita. Come del resto lo sono, i lunghi tratti  di marciapiedi  a  lato dei vialoni che, dalla periferia conducono verso la  parte alta del centro storico, le quali "inevitabilmente" confluiscono tutte negli immensi piazzali attorno alla Cattedrale..... Straordinario centro , fermento di persone di varie età e provenienze.....  E come atto finale,(ciliegina sulla torta) i miei Amici, dimostrando un ulteriore segno di rispetto e amicizia, mi  sollecitano a camminare "in testa"al gruppo, in modo tale che sia io il primo del "quartetto"ad entrare in piazza.........considerando la mia abitudine a concedere  questo"onore" a chi,essendo in mia compagnia arriva per la prima volta su una cima.....Inevitabile e comprensibile la commozione!!!!    Nelle  settimane che hanno preceduto la partenza,  era (da me) considerato "difficile",che sarei riuscito ad arrivare........In seguito, questo dubbio si è affievolito man mano che la distanza totale diminuiva, per cui salvo imprevisti(sempre insidiosi), mi sono convinto  del buon esito..... Grazie cari Amici, per quanto mi avete regalato!!!
Subito dopo, una serie di avvenimenti adrenalinici....e frenetici ..... Primo) recarci negli appositi uffici , dedicati a far apporre l'ultimo "sello" (timbro) sul"Compostela"e ritirare l'attestato, che viene consegnato dopo il rigoroso controllo dei timbri apposti precedentemente,i quali  testimoniano l'effettivo transito nelle varie località e le relative date in cui è avvenuto il passaggio.... ... Secondo) informarci se, e quando verrà officiata la messa , durante la quale viene utilizzato il "botafumeiro".....Importante  da sapere che, questa  cerimonia  non avviene ad ogni celebrazione della stessa.    (il bota è un grosso turibolo nel quale è contenuto l'incenso, il quale dopo essere stato incendiato (incenso) ed essendo legato ad un cordone, appeso ad un robusto marchingegno metallico, posto sotto la volta della cupola , viene sollevato dalla forza delle braccia di 5 o 6 uomini  e fatto dondolare sotto le volte delle navate )..... Oggetto di cui avevo sentito parlare  molti anni fa, ma non avevo mai capito veramente in cosa consisteva e cosa rappresentava,  questo "rito antico" (rimando a notizie più precise su Wichipedia) In questo modo c'informano che alle 19,30 ,verrà celebrata una messa solenne,durante la quale verranno cresimate un centinaio di persone e,che alla suddetta cerimonia  verrà utilizzato il "bota" ..... La fortuna ci sorride..... essere presenti a questa cerimonia, non è facile..... da questo si evince che siamo arrivati nel momento giusto....   prevedendo un notevole affollamento, immaginando anche  la presenza di fedeli interessati alla funzione cresimale, eccoci "già" seduti sin dalle 19,00 sulle panchine dei banchi della cattedrale (crollati???) in attesa dell'inizio della messa (durante la quale, i miei pensieri sono rivolti a chi, è lontano da qui..........) .La messa, a causa della lunga cerimonia sopra descritta ,si protrae per oltre un ora,al termine della quale inizia "l'esibizione" del  botafumeiro.......      Difficile da descrivere tanto è emozionate e coinvolgente!!!!  Nella mia memoria.....rimarrà indimenticabile ....
 
Per completare l'informazione a quanto sopra.... Nei secoli questo rito, era stato "escogitato" per benedire e contemporaneamente  "coprire  l'odore" attraverso il fumo dell'incenso", i numerosissimi pellegrini che giungevano da ogni dove... 

Al termine, l'appetito presenta le sue regole, "inevitabili"?????.... Dove sopirlo?.....  non resta che l'imbarazzo della numerosissima scelta...... e quindi per non sbagliare ci fermiamo all'vicino "Ristorante Botafumeiro".... Che festa.... sapori, colori,  vino e allegria......( il piatto del dia 9 euri, in Portogallo  dai 5 ai 7) La serata finisce in gloria, in un bar cafeteria ,  gustando il "moscatello" spagnolo e non sazi una gustosissima "tapas".....(il vino è paragonabile al nostro prosecco).

La giornata di Domenica,è un altro tassello memorabile.
Affittiamo una macchina , con la quale compiamo un'escursione a Finisterre,e nelle località vicine, poste sulle rive dell'oceano......
Con tutti i crismi dei turisti, effettuiamo diverse fermate, per pausa  caffè, foto, passeggiate, pranzo..... Al termine del quale come giovincelli, ci togliamo scarpe e calze e immergiamo i piedi nell'acqua (nemmeno molto fredda) dell'oceano...  Incredibile!!!!
Il viaggio continua verso la meta, Finsterre,...Arriviamo sul punto più alto del promontorio roccioso a picco sull'oceano,  sul quale è posto il km 0,000 di tutti i Caminhi.... di fatto il toponimo Finsterre deriva da "fine della terra".... Molti segni quassù (posto a poco più di cento metri, sopra il livello dell'Oceano) testimoniano, innumerevoli passaggi e ricordi , il faro, una croce,uno scarpone in bronzo e molti, molti altri, tutti emblematici di questo luogo "magico"........ 
Un altro luogo che oggi, i miei amici propongono di visitare è il famoso Santuario Di Nosa Senora da Barca, nella località di Muxia, vicino al quale transita il Caminho che conduce a Finsterre.....Meravigliosa la costruzione costruita sulla scogliera a poche decine di metri  dalle imponenti  onde, causate da "zio eolo" indiscusso padrone di casa.....(anche oggi ha mostrato le sue notevoli  "doti")

Tornati a Santiago, trascorriamo la serata, (naturalmente dopo cena) a gironzolare  nelle varie strade , dove  tutti i locali che si affacciano sulle stesse, non presentano tavoli vuoti..... durante questo gironzolare, incontriamo e chiaccheriamo  con altri "pelegrinos", che abbiamo conosciuto fin dalla prime tappe.....
Il lunedì siamo in pista  già dalle prime ore. D'obbligo lo shopping, (visita e acquisti di prodotti tipici e agricoli al mercato coperto, per dire la verità  bello e  ordinato)....  aggiunto a qualche"ninnolo" per la mia Ragazza....
Altre visite ,  un' ulteriore passaggio nella Cattedrale, sempre brulicante di visitatori, seguita a quella dell'  immenso parco.... Da ultimo non poteva mancare la merenda, cioccolata e "churros"(bomba calorica).....
Alle 17.00  arriva puntuale il taxi.. il quale ci  trasporta  all'aereoporto...... Mentre  la macchina transita nelle vie del centro, la nostalgia mi assale..... 

Altri brevi ringraziamenti :
Giorgio di escursionando per le notizie di Santiago pubblicate sul suo sito .
Attilio , per un'indicazione su un'accorciatoia nella zona O Porrino, da noi "cannata", Comunque, Grazie !!!
Alberto, per le vignette illustrate,  con il nome delle tappe che precedono  le fotografie....

......e come scrive gbal.... un po' di  "pillole di fatica"

Le Tappe

La prima tappa è iniziata, dalla Stazione della Metro di "Vilar do Pinheiro" ( periferia di Porto). Il colore della linea  è il "rosso".. si scende alla  17^ fermata , dalla partenza della Stazione di "Bolhao", nella zona centrale di Porto. Questo per evitare l'attraversamento della Città stessa.....(circa 7 km.)

  14-05)  Porto(Vilar do Pinheiro)   - Sao
Pedro de rates   km.21,830
 
15-05) Sao Pedro de rates - Tamel   km.25,560
 
16-05) Pamel - Ponte
de Lima   km.24,060
 
17-05) Ponte de Lima  - Rubiaes  km.19,400
 
18-05) Rubiaes - Tui   km.19,530

19-05) Tui - Redondela  km,32,660
 
20-05) Redondela - Pontevedra  km.20,810
 
21-05) Pontevedra - Caldas 
de Reis  km.22,140.
 
22-05) Caldas de Reis - Padron   km.17,05
 
23-05) Padron - Santiago
de Compostela   km.25,200

 I km. Totali 228,800

Il dislivello totale di mt.4986, ( inaspettato) come gli altri dati è ricavato dall'app. dello smartphone....

P.S.
Perdonatemi ,il ritardo della pubblicazione,ma la complessità (per me)....nell'inserimento di tutti i dati e waypoints , la divisione per data delle foto.... Negli ultimi due giorni anche il pc ha subito un "arresto"... Aggiungo anche , le assenze da casa, dovute al  ritorno a "sgambettare" sui  pendii nostrani..... Inoltre, come si pùò immaginare, nonostante l'alto numero delle foto, quelle presenti hanno la solo  pretesa, di essere una semplice e modesta  documentazione...... Il "Camiho" ha offerto molto altro....
Ringrazio, per la pazienza che "avete portato" nel leggere il  "racconto"......

   Eugenio

Tourengänger: veget


Minimap
0Km
Klicke um zu zeichnen. Klicke auf den letzten Punkt um das Zeichnen zu beenden

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentare (34)


Kommentar hinzufügen

tignoelino hat gesagt:
Gesendet am 14. Juni 2015 um 22:49
Subito Santo!! Bravo, girovago.

veget hat gesagt: RE:
Gesendet am 15. Juni 2015 um 15:27
....prima devo imparare fare i miracoli.....
soprattutto ,continuare a girovagare...
Grazie Roby!!!
Eu

numbers hat gesagt:
Gesendet am 14. Juni 2015 um 23:29
Complimenti,
sempre bello coronare un sogno!

Ciao

P.s. affascina molto anche me!

veget hat gesagt: RE:
Gesendet am 15. Juni 2015 um 15:36
....se sei assistito da molte circostanze(favorevoli) anche i sogni si realizzano. Ti allego un indirizzohttp://www.gronze.com/ che ti può interessare,
ad aggiungere fascino al fascino.
Grazie
Ciao
Eugenio

numbers hat gesagt: RE:
Gesendet am 15. Juni 2015 um 18:16
Grazie.

Ciao

Angelo & Ele hat gesagt:
Gesendet am 15. Juni 2015 um 07:50
EMOZIONANTE racconto...
VERA E UNICA esperienza di vita...
POESIA fatta di migliaia di passi, fatica, sguardi, sorrisi, pensieri, dubbi, intime soddisfazioni, empatia... e tanta vera amicizia!

La tua poca autostima è il sinonimo di tanta, tantissima e vera umiltà... e l' umiltà è la primissima qualità delle persone eccezionali, quale tu sei...

Grazie caro Eugenio del tuo splendido racconto e della tua indimenticabile esperienza che, con grazia e vera autenticità, ci hai voluto donare...

Cari saluti...

Angelo & Ele

veget hat gesagt: RE:
Gesendet am 15. Juni 2015 um 16:01
Cari Eleonara e Angelo,
non è facile (per me) rispondervi, come non lo è, leggere il vostro commento, senza che mi si formi un nodo in gola,,,dalla commozzione, anche perchè a volte,scrivere dei propri stati d'animo, soprattutto i più intimi, penso diano fastidio....a chi legge...
A Voi un Grande Grazie, per la sensibilità che spesso dimostrate,nel commentare i semplici ma,un po' disarticolati resoconti....dal Veget....
A presto
Ciao
Eugenio

micaela hat gesagt:
Gesendet am 15. Juni 2015 um 11:34
Caro Eugenio,
il tuo racconto e le foto trasmettono molto bene le forti emozioni e visioni che avete condiviso in questi dieci giorni.
Condividere con voi è Festa grande!
Grazie e complimenti, Micaela

veget hat gesagt: RE:
Gesendet am 15. Juni 2015 um 19:03
Grazie aTe Micaela,
per il piacere dimostrato e condiviso ,per la nostra "avventura"... difficilmente ripetibile. E' stata veramente una grande festa.... Un vero ringiovanimento,sia per lo spirito che per il fisico.

ciao
Eugenio

ugo hat gesagt: Complimenti.....
Gesendet am 15. Juni 2015 um 13:22
Complimenti per la bella "performance".....con un po' di invidia........ciao Ugo

veget hat gesagt: RE:Complimenti.....
Gesendet am 15. Juni 2015 um 19:14
Grazie Ugo,
sarà pure come dici una "performance",ma credimi, se non inciampi in qualche "guaio" e con la squadra giusta, è nelle possibilità di molti.
Spero d'incontrarci.... chissà!!!
ciao
Eugenio


ciao
Eugenio

patripoli hat gesagt:
Gesendet am 15. Juni 2015 um 13:42
Nonostante tutti i dubbi che avevi......ero sicura anzi.....sicurissima che ce l'avresti fatta!
Certo che....a guardare lunghezza del percorso e il dislivello...sembra essere stata una bella prova.
Immagino le emozioni....
Complimenti a tutti voi!

veget hat gesagt: RE:
Gesendet am 15. Juni 2015 um 23:14
Ciao Patrizia,
avevi ragione, te ne do merito....
Giustamente i numeri danno valori grossi, ma sono la somma di molti "piccoli", quindi possibili da realizzare...
Anche le emozioni sono state numerose....e indimenticabili.
Grazie per l'iniezione di fiducia.
Porterò i Tuoi Complimenti agli Amici
A presto
Eugenio

Gesendet am 15. Juni 2015 um 13:49
Grandiosi tutti voi, un viaggio molto emozionante,
descritto da veri uomini di fede.
complimenti ancora
barba

veget hat gesagt: RE:
Gesendet am 15. Juni 2015 um 23:18

Ti ringrazio Caro Barba43 ( perdonami,non conosco il Tuo vero nome)
è stato veramente un grande viaggio immerso e accompagnato, da continui panorami straordinari. ... La descrizione come puoi immaginare, meritava parecchie altre pagine....Ancora Grazie !!!
Buona continuazione.
Ciao Eugenio

grandemago hat gesagt:
Gesendet am 15. Juni 2015 um 14:14
Molto bello......che altro dire?
Sono questi i viaggi che affascinano anche me!
Complimenti.
Aldo

veget hat gesagt: RE:
Gesendet am 15. Juni 2015 um 23:46
Caro Aldo,
dopo questa esperienza, capisco meglio la diversità del "Caminho"trekking,rispetto a quelli effettuati in montagna,
Posso confermare che,questo in particolare ti mette in contatto con culture e caratteri molto differenti dalle nostre, le quali a mio parere, sono il valore aggiunto rispetto a quanto scritto sopra.....
Senza dimenticare quanto da me, espresso all'inizio del racconto ( il gruppo, l'organizzazione, la salute,e la meteo).....
A questo punto ,ti faccio i più sinceri Auguri, per un tuo prossimo viaggio. Ti allego questo indirizzo http://www.gronze.com/
Grazie del bel commento
Ciao Eugenio

grandemago hat gesagt: RE:
Gesendet am 16. Juni 2015 um 11:30
Dopo i primi tre giorni le gambe vanno da sole e non smetteresti mai di camminare....

Siamo appena tornati da un viaggetto.....gli auguri li terrò per il prossimo. Grazie!
Ciao
Aldo

veget hat gesagt: RE:
Gesendet am 16. Juni 2015 um 23:01
..... hai ragione....
....Complimenti per il viaggetto, spero presto,di leggere quello degli Auguri...
Ciao
Eugenio

Angelo63 hat gesagt:
Gesendet am 15. Juni 2015 um 22:11
Complimenti Eugenio,
a te ed ai tuoi Amici.
Una bellissima relazione per un viaggio che credo sia veramente indimenticabile.
angelo

veget hat gesagt: RE:
Gesendet am 16. Juni 2015 um 18:16
Ciao Angelo,
grazie dei complimenti, anche da parte dei miei Amici.
Hai ragione, un viaggio così coinvolgente, ma soprattutto inaspettata la visione di quel bellissimo territorio...
Eugenio

gbal hat gesagt: Cominciavo a preoccuparmi....
Gesendet am 15. Juni 2015 um 22:35
....dov'è finito Eugenio? Ti avevo sentito in vista del traguardo e poi....più nulla! Vuoi dire che dopo ha fatto una scappata a Palos e ha preso una delle Caravelle?
Allora, scherzi a parte, devo dirti che vi invidio un sacco; che avete fatto una cosa stupendissima e con tanta umiltà. La relazione è un capolavoro di equilibrio nel raccontare tutto senza annoiare e le foto seguono la stessa linea, tante....quanto basta, senza esagerare; sono pennellate che fanno gustare anche a noi ciò che avete provato.
Bravo Eugenio, accidenti a te stavolta ci hai lasciati a bocca aperta!!!!
C O M P L I M E N T O N I

veget hat gesagt: RE:Cominciavo a preoccuparmi....
Gesendet am 16. Juni 2015 um 19:02
Caro Giulio,
mi spiace d'averti fatto mancare le ultime da Santiago....Anche oggi, sono in ritardo e anche per questo mi scuso..In questi giorni sono al mare con i miei....e il pc è messo un po' in disparte....Certamente, non dimentico chi come Te, ha scritto commenti e apprezzamenti. Quanti Amici.ho scoperto!!
Anche Tu esprimi con un perfetto equilibrio , il piacere d'aver "letto" le emozioni di una persona...... in presenza della grandezza di quanto la stessa, a vissuto... Grazie di così tanto "affetto" , unito al grande lentusiasmo che mi/ci hai seguito.
Per quanto riguarda lo stupore suscitato,, di cui sinceramente mi schernisco, secondo me è legato ad una serie di fattori positivi, che mi "circondano", vedi Amici,Salute, (forse) carattere...
Ti aggiungo:Ho pensato ai molti di Voi , i quali mi hanno seguito e supportato a continuare a scrivere e pubblicare, le mie"passeggiate"
Ti rinnovo i miei ringraziamenti ,uniti a Cari Saluti
Eugenio


ralphmalph hat gesagt:
Gesendet am 16. Juni 2015 um 00:10
Caro Eugenio, dopo gli indizi che ci avevi dato alla vigilia della partenza ( Nadia aveva intuito la meta...anche nostri amici valdostani in maggio fanno il cammino...)aspettavamo con ansia il resoconto. Non possiamo che unirci al coro di elogi dei commenti che ci precedono...sei sempre più un esempio per noi che abbiamo qualche anno in meno, uno sprono a raggiungere sempre nuovi sogni e mete!
Un abbraccio
Nadia e Graziano

veget hat gesagt: RE:
Gesendet am 16. Juni 2015 um 19:34
Cari Nadia e Graziano,
(innanzi tutto scusate il ritardo nel rispondere, ma ora ricupero)
Ancora una volta la "donna" dimostra che la dote dell'intuito, le appartiene di diritto!!!, Brava Nadia!!
Non so come ringraziarvi per l'affetto, il quale, da quando ci siamo conosciuti, continuate ad esprimermi. Mi fa piacere sapere che,(ancora una volta) il buon esempio vale più di molte parole..... Per cui vi auguro che possiate realzzare, anche voi i molti progetti o sogni, che vi aspettano...... vista la vostra Giovane età , del quale ne avete pieno diritto e attesa....
Per questo e altro...Grazie, Grazie ancora.
Ciao
Eugenio


Eugenio


Gesendet am 16. Juni 2015 um 09:20
Posso solo dire BRAVISSIMO Eugenio !
Una grande impresa, portata a termine con grande determinazione, e consentimi anche una grande invidia da parte mia.
Un saluto ed ancora complimenti.
Spero un giorno di scrivere un pezzetto come il tuo :-)

veget hat gesagt: RE:
Gesendet am 16. Juni 2015 um 19:54
Grazie Giogio,
per il Tuo gentile commento, carico di elogi...
Come nelle risposte date agli altri amici , le condizioni perchè la realizzazione (positiva) di un fatto così importante, sono sopratutto ,la buona salute, l'organizzazione, l'amicizia.....
Non mi rimane che Augurandoti , quanto sopra. affinchè Tu possa scrivere il pezzetto, che naturalmente con piacere, io leggerò.
Ancora grazie
ciao
Eugenio

Simone86 hat gesagt:
Gesendet am 17. Juni 2015 um 22:09
Che spettacolo di luoghi, colori e fotografie.
Complimentoni per questo viaggio, sicuramente da fare una volta nella vita!

Menek hat gesagt:
Gesendet am 20. Juni 2015 um 10:38
Quoto il Roby: Veget Santo Subito e senza scazzi da segrete stanze! :)))
Ciao vecio mio.
Menek

veget hat gesagt: RE:
Gesendet am 22. Juni 2015 um 14:18
... mi stò esercitando a camminare sul'acqua....
Te e Roby,vi voglio vedere quando verrò proclamato... (scherzo)
Grazie !!! caro Domenico
Ciao
Eu

Menek hat gesagt: RE:
Gesendet am 22. Juni 2015 um 20:36
Eu non mancherò... voglio vedere che tappeto srotoleranno in Vaticano! :) Una tua immagine mentre cammini sull'acqua o una tua foto sulla Zeda??? Mistero...

veget hat gesagt: RE:
Gesendet am 23. Juni 2015 um 19:16
Orca, questa volta devo fare bella figura.... non ti deluderò... ma non mi presento Ho vorgogna....
Grazie caro Domenico!!! Sei unico!!!
Ciao
Eu

marcella19 hat gesagt: Marcella
Gesendet am 21. Juni 2015 um 16:20
Grande Eugenio!!!
Hai proprio rappresentato l'atmosfera che si respira durante questa bella esperienza.
A settembre un altro pezzo............

veget hat gesagt: RE:Marcella
Gesendet am 22. Juni 2015 um 14:28
Grazie Marcella,
quando l'organizzazione è perfetta, non può che riuscire "benissimo", ed il racconto è di conseguenza....
Un altro pezzo a Settembre???Più no, che si (purtroppo)...
.
Eugenio


Kommentar hinzufügen»